DIRETTA/ Venezia Pescara (risultato finale 1-1) DAZN: pareggia Zappa!

- Fabio Belli

Diretta Venezia Pescara. Streaming video DAZN, quote e risultato live della trentaquattresima giornata del campionato di Serie B.

Montalto Fiordilino Venezia gol lapresse 2019
Diretta Venezia Pescara, Serie B (Foto LaPresse)

DIRETTA VENEZIA PESCARA (RISULTATO FINALE 1-1): PAREGGIA ZAPPA!

Ritrovata la parità numerica il Pescara si getta a caccia del pareggio, ma rischia al 27′ con Fiorillo che deve uscire tempestivamente su Monachello. Al 29′ però con un bel sinistro Clemenza fa le prove generali del gol che arriva al 31′ grazie a Zappa, bravo a scaricare in porta su invito dello stesso Clemenza, anche se il Venezia protesta per un fuorigioco non rilevato. Nel finale il Pescara prova a sfruttare l’inerzia favorevole ma il Venezia riesce a non distrarsi difensivamente e l’1-1 finale tiene in bilico entrambe le formazioni in una lotta per la salvezza complicata dalle vittorie di Ascoli e Cremonese e la pari della Juve Stabia a Frosinone. (agg. di Fabio Belli)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Venezia Pescara non sarà disponibile: il campionato di Serie B è esclusiva, già dalla scorsa stagione, della piattaforma DAZN e dunque saranno solo gli abbonati a questo servizio che potranno assistere alle immagini della partita. Dovranno attivare la diretta streaming video su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone o eventualmente installare l’applicazione su una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

SBLOCCA FIRENZE, POI ESPULSO CALIGARA

Per il Venezia il secondo tempo inizia cercando di sfruttare la superiorità numerica e al 3′ i lagunari passano grazie a Firenze, che di testa corregge in rete un cross di Lakicevic. Vengono ammoniti Pucciarelli e Modoli, proprio Pucciarelli nel Pescara lascia spazio a Clemenza, quindi Caligara entra al posto di Maleh nel Venezia. Al 16′ e al 22′ però proprio Caligara rimedia due cartellini gialli, per falli commessi rispettivamente su Kastanos e su Clemenza, e così la partita ritrova la parità numerica con entrambe le squadre in dieci uomini. Il Pescara si rivitalizza e prova a spingere a caccia del pareggio. (agg. di Fabio Belli)

FIORILLO DICE NO A MALEH

Termina a reti bianche il primo tempo tra Venezia e Pescara. Una volta ritrovatisi in superiorità numerica i padroni di casa provano ad accelerare, al 31′ ci vuole un grande intervento di Fiorillo per tenere inviolata la porta del Pescara su una conclusione di Maleh. Quest’ultimo è l’elemento offensivamente più in forma dell’attacco lagunare, ma un eccesso di foga gli costa il cartellino giallo al 42′. Al 45′ tentativo mancino di Marino che sfiora il palo della porta difesa da Fiorillo, quindi il primo tempo si chiude con l’ammonizione di Maniero nel Pescara per un intervento a braccio alto su Montalto. (agg. di Fabio Belli)

ESPULSO GALANO!

L’avvio di gara è aggressivo da parte di entrambe le squadre. Il Venezia prova a farsi vedere con maggiore continuità però nella metà campo avversaria e al 16′ viene anche annullato un gol ai lagunari, con Montalto che devia in rete su sponda di Fiordilino, ma in posizione di fuorigioco. Al 21′ ci prova il Pescara con Zappa che impegna Lezzerini, bravo ad opporsi in due tempi. Ma al 23′ c’è la potenziale svolta del match con l’espulsione di Galano nel Pescara, a causa di una rissa con Montalto che viene ammonito. Pescara dunque in inferiorità numerica a metà primo tempo, col risultato ancora fermo sullo 0-0 allo stadio Penzo. (agg. di Fabio Belli)

SI COMINCIA!

La diretta di Venezia Pescara ci porta a considerare le statistiche riguardanti le due squadre per presentare questo incontro valido per la trentaquattresima giornata di campionato di Serie B. Andando a sbirciare i dati statistici della sfida, i lagunari si presentano a questo incontro al quindicesimo posto in classifica, mentre i delfini occupano il quattordicesimo piazzamento. La formazione veneziana fino ad ora ha messo a segno trentuno gol e ne ha subiti trentasette. Il Pescara dal canto suo ha siglato quarantacinque gol e ne ha presi cinquantuno. Per quanto riguarda le vittorie, i pareggi e le sconfitte, i padroni di casa hanno vinto nove volte in questa stagione, pareggiato tredici partite e perso undici incontri. Il Pescara, invece, ha vinto undici partite, pareggiate sette e perse quindici. Ora la parola passa al campo, perchè finalmente è tutto pronto e la diretta di Venezia Pescara prende il via! (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

IL PROTAGONISTA ATTESO

Aspettando la diretta di Venezia Pescara, possiamo fare un tuffo nella storia più recente di questa partita di Serie B, che dal 2000 ad oggi è andata in scena già in altre undici precedenti occasioni, fra l’altro tutte nel campionato cadetto. I numeri ci descrivono un grande equilibrio, dal momento che dominano i sei pareggi, mentre il Pescara è in leggero vantaggio grazie a tre vittorie contro i due successi per il Venezia. Segno X dunque molto frequente e terminò in pareggio con un bel 2-2 anche la partita d’andata del campionato di Serie B 2019-2020 in corso. Torniamo dunque con la memoria allo stadio Adriatico-Cornacchia, in data sabato 7 dicembre 2019. Partita dai due volti, perché i padroni di casa del Pescara erano passati in vantaggio di ben due gol grazie alle reti segnate da Galano dopo undici minuti e da Pepin al 48′, ma il Venezia nella parte finale della sfida mise a segno la rimonta che sancì la divisione della posta. Al 70′ minuto ecco l’autorete di Kastrati a riaprire i giochi, poi fu Aramu al minuto 89 a fissare il risultato definitivo della partita d’andata sul punteggio di 2-2. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

L’ARBITRO

L’arbitro della diretta di Venezia Pescara sarà Luca Massimi, mentre ad aiutarlo ci saranno Robert Avalos e Pietro Dei Giudici. Il quarto uomo sarà Simone Sozza. Massimi è nato a Termoli il 23 novembre del 1988. Inizia la sua carriera da arbitro nel 2007 arrivando in Serie D nel 2011. Il debutto in Lega Pro arriverà tre anni più tardi. Nel 2017 vincerà il Premio Sportilia meritandosi la promozione in Serie A dopo aver diretto la finale dei playoff di Serie C. Vince così il Premio Luca Colosimo come miglior direttore di gara della terza serie. In A ha esordito nel febbraio del 2019 in un Sampdoria Cagliari riuscendo a strappare un singolare record cioè quello di diventare il primo arbitro molisano ad arrivare nella massima categoria. In stagione ha diretto 16 gare tra Coppa Italia, Serie B e la coppa nazionale della Svizzera. Ha tirato fuori 88 gialli e 3 rossi per doppia ammonizione, ma nessun rosso diretto. Non particolarmente severo con i cartellini ha però fischiato 7 rigori dimostrandosi molto attento in area di rigore e dando un’indicazione alle due squadre per la gara di oggi. In stagione non ha ancora arbitrato i lagunari, mentre si è trovato di fronte il Pescara una volta all’Adriatico nella sconfitta 2-1 contro lo Spezia.

ORARIO E PRESENTAZIONE

Venezia Pescara, diretta dall’arbitro Massimi, lunedì 13 luglio 2020 alle ore 21.00 presso lo stadio Penzo di Venezia, sarà una delle sfide in programma nella trentaquattresima giornata del campionato di Serie B. I lagunari hanno dimostrato carattere nell‘ultima trasferta di Benevento, pareggiando contro i sanniti che hanno dominato il campionato cadetto, guadagnandosi già con largo anticipo la promozione nella massima serie. La situazione in coda alla classifica del campionato di Serie B è ancora estremamente compresa e il Pescara è una delle formazioni che si sono fatte risucchiare indietro, in particolare dopo l’ultimo pari in rimonta subito contro il Perugia, sciupando due gol di vantaggio. Solo 2 punti nelle ultime 4 partite disputate in campionato per gli abruzzesi che ora sono appaiati a quota 40 punti al Venezia e alla Cremonese, con una sola lunghezza di vantaggio sull’Ascoli e sulla zona play out: si tratta dunque di una sorta di spareggio dal quale solo la vincitrice uscirà con speranze di salvezza rinforzate probabilmente in maniera decisiva.

PROBABILI FORMAZIONI VENEZIA PESCARA

Le probabili formazioni che dovrebbero scendere in campo nel match tra Venezia e Pescara, in programma lunedì 13 luglio 2020 alle ore 21.00 presso lo stadio Penzo di Venezia. I lagunari padroni di casa, guidati in panchina da mister Dionisi, dovrebbero scegliere un 3-5-2 come modulo di partenza e questo undici titolare schierato in campo: Lezzerini; Fiordaliso, Modolo, Ceccaroni, Lakicevic; Lollo, Fiordilino, Maleh; Firenze; Capello, Longo. Il Pescara allenato da Sottil dovrebbe rispondere schierato dal 1′ con un 4-3-2-1: Fiorillo; Zappa, Bettella, Drudi, Del Grosso; Busellato, Palmiero, Memushaj; Galano, Pucciarelli; Maniero.

PRONOSTICO E QUOTE

Diamo infine uno sguardo alle quote offerte dall’agenzia Snai per il pronostico su Venezia Pescara. Favoriti i padroni di casa dal momento che il segno 1 è quotato a 2,25, mentre poi si sale a quota 3,00 in caso di pareggio (segno X) e la vittoria esterna del Pescara (segno 2) varrebbe 3.20 volte la posta in palio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA