Diretta/ Venezuela Argentina (risultato finale 0-2) DAZN: Seleccion in semifinale!

- Claudio Franceschini

Diretta Venezuela Argentina streaming video DAZN: la Seleccion gioca i quarti di finale della Copa America 2019, finora ha convinto poco e cerca il cambio di passo contro la Vinotinto.

Rojo_Messi_Mercado_Argentina_gol_lapresse_2018
Video Argentina Cile, finale 3^ posto Copa America 2019 (Foto LaPresse)

DIRETTA VENEZUELA ARGENTINA (0-2): TRIPLICE FISCHIO

Allo Stadio Marcana l’Argentina batte per 2 a 0 il Venezuela. Nel primo tempo l’albiceleste spezza l’equilibrio grazie al gol del 10′ realizzato da Lautaro Martinez. Quest’ultimo colpisce poi una traversa in avvio di secondo tempo al 48′ e, al 74′, ci pensa il neo entrato Lo Celso a chiudere definitivamente i conti siglando la rete del raddoppio. La vittoria maturata questa sera permette all’Argentina di accedere alla semifinale di Copa America, dove affronterà il Brasile, mentre il Venezuela viene eliminato.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA

Come sappiamo, non è prevista una diretta tv di Venezuela Argentina: la Copa America 2019 è un’esclusiva della piattaforma DAZN e dunque saranno solo gli abbonati al servizio che potranno avvalersi delle immagini in diretta streaming video, attivando dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone. In alternativa, avendo una smart tv con connessione a internet, si potrà seguire questa sfida anche sul televisore, installandovi direttamente l’applicazione.

FASE FINALE DEL MATCH

Quando manca ormai soalmente una decina di minuti al novantesimo della sfida tra Venezuela ed Argentina, il punteggio è cambiato ed è ora di 0 a 2. Gli sforzi argentini vengono premiati al 74′ dalla rete del raddoppio siglata da Lo Celso, subentrato ad Acuna qualche istante prima, approfittando di una papera del portiere avversario Farinez, incapace di trattenere a dovere la conclusione non irresistibile del solito Aguero.

E’ INIZIATA LA RIPRESA

Arrivati al cinquantacinquesimo minuto, il risultato tra Venezuela ed Argentina è sempre fermo sullo 0 a 1. In queste prime battute del secondo tempo, iniziato senza sostituzioni da parte di entrambi i commissari tecnici, la Nazionale del ct Scaloni continua ad inseguire il possibile gol del raddoppio con il solito Lautaro Martinez, sfortunato però nel centrare soltanto la traversa tramite uno spunto interessante al 48′.

FINE PRIMO TEMPO

Al termine del primo tempo le formazioni di Venezuela ed Argentina sono da poco rientrate negli spogliatoi per l’intervallo sullo 0 a 1. La rete iniziale di Lautaro Martinez ed i 3 calci di rigore non concessi su consulto del VAR si rivelano essere le uniche emozioni della prima frazione di gioco, dato che entrambe le compagini non creano più ulteriori azioni pericolose nell’ultima parte. Fino a questo momento il direttore di gara ha ammonito Rincon, Herrera e Rondon da un lato, Martinez ed Acuna dall’altro.

SCOCCA LA MEZZ’ORA

Giunti alla mezz’ora del primo tempo, il punteggio tra Venezuela ed Argentina è di 0 a 1. La Nazionale albiceleste insiste in cerca del gol del raddoppio e si vede non convalidare due calci di rigore dopo che l’arbitro ha consultato il VAR al 14′ ed al 21′. Stessa sorte per gli avversari al 27′, dimostrando però di avere comunque le energie per cercare di raggiungere la rete del pareggio.

FASE INIZIALE DEL MATCH

A Rio de Janeiro la partita tra Venezuela ed Argentina è cominciata da una decina di minuti nel primo tempo ed il risultato è già di 0 a 1. Nelle fasi iniziali dell’incontro la Seleccion riesce subito a prendere il controllo delle operazioni portandosi in vantaggio al 10′ grazie alla rete segnata di tacco dall’interista Lautaro Martinez. Le formazioni: ARGENTINA Armani, Foyth, Pezzella, Otamendi, Tagliafico, Acuna, Paredes, De Paul, Messi, Lautaro, Aguero. VENEZUELA Farinez, Hernandez, Chancellor, Mago, Rasales; Moreno, Murillo, Herrera, Rincon, Machis, Rondon.

SI GIOCA

Venezuela Argentina è finalmente dietro l’angolo: per l’Albiceleste si tratta di spezzare una maledizione che la vuole a secco di trofei da ormai 26 anni. Dobbiamo tornare alla Copa America 1993 per trovare l’ultimo: da quel momento l’Argentina ha sempre avuto nazionali sulla carta fortissime e ricche di talento e gol, ma non è mai riuscita a trovare la quadratura del cerchio. Certo ha giocato la finali Mondiale nel 2014 e quelle di Copa America nel 2016 e 2017, ma le ha sempre perse; l’era di Leo Messi, che ha recentemente compiuto 32 anni, rischia di terminare senza alcun trofeo in bacheca e questo sarebbe certamente incredibile, se consideriamo i numeri che il capitano della Seleccion ha messo insieme con la maglia del Barcellona. Sia come sia, adesso è davvero arrivato il momento di metterci comodi e lasciare che a parlare sia il terreno di gioco del Maracana: mettiamoci dunque comodi e stiamo a vedere come andranno le cose nella diretta di Venezuela Argentina, che sta per prendere il via! (agg. di Claudio Franceschini)

TESTA A TESTA

Naturalmente sono tanti i precedenti di Venezuela Argentina: le due nazionali si affrontano costantemente nelle qualificazioni ai Mondiali e ci sono sempre buone probabilità di un incrocio in Copa America. Dobbiamo tornare al 2016 per trovare l’ultimo: erano i quarti di finale nell’edizione del Centenario e l’Albiceleste, che avrebbe raggiunto la finale, aveva letteralmente dominato, vincendo 4-1. Doppietta di Gonzalo Higuain nella prima mezz’ora, poi il gol di Leo Messi e il sigillo finale di Erik Lamela, dopo che Salomon Rondon aveva provato a riaprire i conti. Per trovare un’altra sfida in Copa America dobbiamo tornare al 3-0 argentino del 1991, sigillato dai due gol di Gabriel Omar Batistuta e il timbro di Claudio Caniggia; invece, incredibilmente, lo scorso marzo il Venezuela si è imposto per 3-1 in amichevole a Madrid, tornando a vincere dopo otto anni contro l’Albiceleste. Gol di Rondon, Jhon Murillo e Josef Martinez su rigore; l’Argentina, in rete con Lautaro Martinez, era sostanzialmente in formazione tipo. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE PARTITA

Venezuela Argentina, partita diretta dal colombiano Wilmar Roldan Pérez, rappresenta il secondo quarto di finale della Copa America 2019: le due nazionali giocano alle ore 21:00 italiane di venerdì 28 giugno, presso il celeberrimo Maracana di Rio de Janeiro. Naturalmente la Seleccion è favorita, ma deve aumentare i giri del motore: la pressione su una nazionale fortissima ma che non ha saputo vincere nulla – almeno dal 1993 a oggi – è enorme e si è visto nel primo turno, perché solo una vittoria contro il Qatar ha consentito all’Albiceleste di prendersi il secondo posto nel girone e proseguire l’avventura. Eventualmente bisognerà riscattare le due finali perse consecutivamente contro il Cile, ma sarà un discorso da affrontare più avanti; intanto bisogna provare a battere un Venezuela che nel suo girone ha fermato il Brasile sullo 0-0, e che poi si è qualificato grazie alla vittoria contro la Bolivia. Imbattuta, la Vinotinto ci crede e ha buone ragioni per avanzare la sua candidatura verso la semifinale; vedremo allora quello che succederà nella diretta di Venezuela Argentina, aspettando la quale possiamo fare una rapida valutazione sulle scelte dei due Commissari Tecnici in materia di probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI VENEZUELA ARGENTINA

Rafael Dudamel dovrebbe affrontare Venezuela Argentina con il 4-2-1-3: Anor di fatto si stacca dal centrocampo per creare supporto a Rondon, prima punta con Savarino e Machis che invece agiranno da laterali nel tridente. Il centrocampo pertanto sarà formato da due giocatori, vale a dire capitan Rincon e Junior Moreno; alle loro spalle Chancellor e Mago rappresentano i centrali difensivi a protezione del portiere Farinez, con Ronald Hernandez e Rosales che dovrebbero agire sulle corsie. Sarà invece albero di Natale per Lionel Scaloni: davanti al portiere Armani giocano Otamendi e Foyth, mentre Saravia e Tagliafico agiranno come esterni anche se Acuna proverà a prendersi un posto da terzino adattato. Leandro Paredes comanda le operazioni in mediana, De Paul e Lo Celso dovrebbero avere la conferma da mezzali mentre davanti si gioca il posto Di Maria, che dovrà eventualmente strapparlo a Lautaro Martinez. Il quale entra in ballottaggio anche con Aguero per fare la prima punta; naturalmente Messi sarà l’altro trequartista partendo leggermente a destra, come già nel Barcellona.

QUOTE E PRONOSTICO

Per Venezuela Argentina ecco le quote che sono state fornite dall’agenzia di scommesse Snai, e che indicano nella Seleccion la chiara favorita: vale infatti 1,55 volte la somma messa sul piatto il segno 2 che regola la sua vittoria, mentre già per il pareggio (segno X) arriviamo ad un valore che corrisponde a 3,80 volte quanto investito. Per il successo della Vinotinto, identificato dal segno 2, il vostro guadagno sarebbe pari a 6,50 volte quello che avrete deciso di puntare con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA