Diretta/ Verona Juventus (risultato finale 1-1) DAZN: l’Hellas sfiora il colpaccio!

- Claudio Franceschini

Diretta Verona Juventus, streaming video DAZN e risultato live: probabili formazioni, quote, orario e cronaca partita valida per la 24^ giornata di Serie A, squadre in campo al Bentegodi

Ramsey Veloso Juventus Verona lapresse 2021 640x300
Diretta Verona Juventus, Serie A 24^ giornata (Foto LaPresse)

DIRETTA VERONA JUVENTUS (RISULTATO FINALE 1-1): L’HELLAS SFIORA IL COLPACCIO!

Il Verona dopo il pareggio di Barak continua a crederci e sfiora il colpaccio, colpendo una traversa con Lazovic al 40′, con una gran botta dopo essere riuscito ad avanzare in area deviata sul legno da un tocco di Szczesny provvidenziale per i bianconeri. La Juventus soffre la pressione degli scaligeri ma al 90′ guadagna una punizione dal limite molto interessante: Cristiano Ronaldo va alla battuta ma la barriera respinge l’esecuzione non memorabile del portoghese. Ottima prova del Verona, la Juventus rischia di veder scappare l’Inter capolista ancora più lontano. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA VERONA JUVENTUS STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Verona Juventus sarà accessibile anche agli abbonati alla televisione satellitare da almeno tre anni: l’appuntamento in questo caso è su DAZN1 (numero 209 del decoder) grazie alla sinergia tra le due emittenti, naturalmente i clienti DAZN potranno attivare questa applicazione su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone per la visione in diretta streaming video, ma potranno anche utilizzare una smart tv che sia dotata di connessione a internet.

PAREGGIA BARAK!

Il Verona continua a premere e al 19′ Szczesny toglie le castagne dal fuoco alla Juventus uscendo a valanga sui piedi di Zaccagni. Al 22′ nuova fiammata di Cristiano Ronaldo che trova per Silvestri pronto a bloccare una conclusione abbastanza centrale, quindi al 22′ cambia ancora Juric inserendo Vieira al posto di Sturaro, risponde Pirlo con McKennie inserito al posto di Ramsey. Al 27′ bel cross di Miguel Veloso che cerca Faraoni ma trova l’intervento temerario di Szczesny che allontana, quindi al 32′ arriva il pareggio scaligero: scende Lazovic che mette un gran cross a centro area, perfetto stacco di Barak che sovrasta Alex Sandro e di testa piazza il pallone in rete siglando l’1-1. (agg. di Fabio Belli)

LA SBLOCCA RONALDO!

Il Verona inizia il secondo tempo con Miguel Veloso in campo al posto di Ilic, ma è subito la Juventus a colpire. Segna Cristiano Ronaldo al 4′, finalizzando una grande azione con assist di Chiesa. Entra Lazovic ed esce Dimarco nel Verona al 6′, gli scaligeri giocano coraggiosamente alzando il baricentro ma non trovano spazi, è anzi la Juventus a sfiorare di nuovo il gol al quarto d’ora con una gran botta di Ramsey che viene respinta da Magnani, provvidenziale per salvare la porta di Silvestri. Il Verona prova a sfruttare le fasce per mettere in difficoltà la difesa della Juventus che regge però molto bene per vie centrali. (agg. di Fabio Belli)

HELLAS AGGUERRITO

Insiste la Juventus con una conclusione di sinistro di Ronaldo che si perde sul fondo, il Verona però tiene molto bene il campo e al 33′ arriva un’ammonizione per De Ligt per un fallo su Lasagna. Viene ammonito nel finale di primo tempo anche Barak per un fallo su Alex Sandro: il Verona chiude comunque bene il primo tempo, l’Hellas è agguerrito e la Juventus ha il suo bel da fare per contenere due sgroppate di Faraoni. Le occasioni da gol comunque scarseggiano, la Juventus nonostante 7 tiri nel primo quarto d’ora non incide molto e il Verona tiene sullo 0-0 a fine prima frazione. (agg. di Fabio Belli)

PALO DI FARAONI!

La Juventus prova ad iniziare aggressiva la sfida ma la prima grande chance del match ce l’ha il Verona con un grande affondo di Zaccagni, bravo a trovare l’inserimento di Faraoni che arriva sul primo palo e riesce a deviare il pallone, che si infrange però sul palo. Risponde la Juventus al 14′ con Chiesa che riesce ad arrivare al tiro all’interno dell’area gialloblu, trovando però la pronta risposta di Silvestri. Al 18′ viene ammonito Ramsey per un fallo su Zaccagni, il Verona comunque sembra aver preso il controllo delle operazioni facendo efficacemente girare palla a centrocampo. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

La diretta di Verona Juventus si presenta come una gara piuttosto interessante tra due squadre che giocano bene e subiscono poco. la squadra di Andrea Pirlo ha l’obbligo di vincere visto che è in ritardo di otto punti sulla capolista Inter anche se ha una gara da recuperare. Finora sono arrivati 45 punti con 13 vittorie, sei pareggi e tre sconfitte. L’attacco ha fatto bene, anche se ci si sarebbe aspettati qualcosa in più, con 44 reti siglate, la difesa invece è la migliore della categoria con appena 19 reti incassate. Dall’altro lato abbiamo gli scaligeri di Ivan Juric anche loro tra le migliori difese, 26 reti subite, nonostante la posizione nove in classifica. I punti raccolti fino a questo momento sono 34 a fronte di nove successi, sette pareggi e altrettanti ko. Sarà interessante vedere come si aggiorneranno queste classifiche al termine di Verona Juventus…

Ecco le formazioni ufficiali. VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Magnani, Gunter, Lovato; Faraoni, Sturaro, Ilic, Dimarco; Barak, Zaccagni; Lasagna. All. Ivan Juric. JUVENTUS (3-5-2): Szczesny; Demiral, De Ligt, Alex Sandro; Chiesa, Bentancur, Rabiot, Ramsey, Bernardeschi; Kulusevski, C. Ronaldo. All. Andrea Pirlo. (agg Matteo Fantozzi)

DIRETTA VERONA JUVENTUS: GLI ALLENATORI

Decisamente intrigante nella diretta di Verona Juventus sarà pure il confronto fra i due allenatori Ivan Juric e Andrea Pirlo. Infatti, con i debiti paragoni, potremmo dire che l’Hellas di Juric potrebbe essere un modello per Pirlo, che lavora per dare alla sua Juventus una chiara identità come quella del Verona, sicuramente una delle più belle realtà del campionato in corso, confermandosi rispetto a quanto i gialloblù avevano già fatto vedere nella passata stagione. Anzi, giova ricordare che un anno fa, proprio di questi tempi, la Juventus allora allenata da Maurizio Sarri cadeva al Bentegodi sotto i colpi del Verona di Juric, che sicuramente cercherà di replicare quella impresa sfruttando pure il fatto che i bianconeri visti nelle loro ultime uscite non sono di certo stati impressionanti. Insomma, almeno da un certo punto di vista, non è così azzardato dire che Pirlo abbia ancora del lavoro da fare per raggiungere il Verona di Juric, anche se i suoi campioni possono sempre fare la differenza… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA VERONA JUVENTUS: TESTA A TESTA

La diretta di Verona Juventus al Bentegodi si è giocata in 29 occasioni con i bianconeri che hanno vinto appena 9 volte a fronte di 10 sconfitte e 10 pareggi. Spesso dunque il Veneto gialloblù è stato terra ostica per la Vecchia Signora. Il risultato più frequente è lo 0-0, mentre la gara col maggior numero di reti è un 3-3 del 1991/92. Il maggior scarto arriva da una vittoria della Juventus a Verona per 4-1 del 1989/90 in gol andò anche Andrea Fortunato poi scomparso prematuramente 5 anni più tardi. La Juventus ha vinto per l’ultima volta in casa del Verona nel dicembre 2017, una gara terminata 3-1 e aperta da un gol di Blaise Matuidi al sesto di gioco. Siglava la rete del pareggio Martin Caceres col classico gol dell’ex di turno per poi vedere scatenarsi con una doppietta Paulo Dybala. Nell’ultimo precedente a Verona i gialloblù si imposero per 2-1. (agg Matteo Fantozzi)

VERONA JUVENTUS: CHE SFIDA PER PIRLO!

Verona Juventus è in diretta dallo stadio Bentegodi, e si gioca alle ore 20:45 di sabato 27 febbraio: l’anticipo serale della 24^ giornata nella Serie A 2020-2021 ci ripresenta i bianconeri a caccia di scudetto, con punti da recuperare su Inter e Milan e dunque un passo che ora non può più rallentare. Si entra nel periodo davvero decisivo: il 3-0 rifilato al Crotone ha fatto ripartire Andrea Pirlo, atteso anche dalla finale di Coppa Italia ma soprattutto dal compito di rimontare il Porto ed evitare l’ennesimo flop in Champions League, al netto dei tanti problemi che questa squadra presenta ancora oggi.

Il Verona è stato beffato nella sua corsa all’ottavo posto, facendosi riprendere dal Genoa all’ultimo respiro; il campionato dell’Hellas rimane comunque ottimo e conferma le buone cose che Ivan Juric aveva mostrato l’anno scorso, battere la Juventus – già fermata all’andata – significherebbe molto anche sul piano psicologico pur se l’Europa resta lontana. Vediamo allora, mentre aspettiamo che la diretta di Verona Juventus prenda il via, in che modo le due squadre potrebbero essere schierate sul terreno di gioco, leggendo insieme le probabili formazioni della partita.

PROBABILI FORMAZIONI VERONA JUVENTUS

Verona Juventus è anche una sorta di gara a chi ha più indisponibili: sta meglio l’Hellas, che si presenterà con Lovato, Gunter e Dimarco (portato in difesa) a protezione di Marco Silvestri, con Lazovic che dovrebbe essere titolare sulla corsia sinistra. Sull’altro versante conferma per Faraoni, in mezzo Ilic è ormai un elemento fisso dei gialloblu e con lui giocherà Tamèze, dunque con Barak e Zaccagni che ancora una volta saranno i due trequartisti, punto di forza delle squadre di Juric, a supporto della prima punta. Qui, Kalinic è in netto vantaggio sia su Eddy Salcedo che sull’ex di giornata Favilli. Pirlo deve rinunciare anche allo squalificato Danilo, e ha Morata in forte dubbio: due alternative per la difesa, reparto a tre con Alex Sandro al fianco di Demiral e De Ligt oppure Dragusin titolare a destra. Per quanto riguarda l’attacco, Kulusevski sarà insieme a Cristiano Ronaldo perché Dybala si è nuovamente fermato; a quel punto decise le corsie laterali con McKennie e Federico Chiesa (10 gol in due in campionato) a fare compagnia al reparto centrale che prevede Bentancur e Rabiot, il francese parte favorito su Ramsey mentre Arthur è ancora ai box.

QUOTE E PRONOSTICO

Per un pronostico su Verona Juventus possiamo leggere insieme quello che l’agenzia Snai ha previsto con le sue quote. Il segno 1 che identifica la vittoria dei padroni di casa porta in dote una vincita corrispondente a 5,75 volte la somma giocata, mentre il pareggio che è regolato dal segno X vi farebbe guadagnare 4,25 volte la puntata. L’eventualità del successo ospite, ovviamente il segno 2, vale invece 1,55 volte quello che avrete messo sul piatto con questo bookmaker.

© RIPRODUZIONE RISERVATA