Diretta/ Villarreal Arsenal (risultato finale 2-1): accorcia Pepe su rigore!

- Claudio Franceschini

Diretta Villarreal Arsenal streaming video tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live della partita valida come semifinale di andata in Europa League, giovedì 29 aprile.

Villarreal
I giocatori del Villarreal (Foto LaPresse)

DIRETTA VILLARREAL ARSENAL (RISULTATO FINALE 2-1): ACCORCIA PEPE SU RIGORE!

Al 26′ il Villarreal inserisce Mario Gaspar al posto di Foyth, al 28′ però l’arbitro punisce un contatto in area fra Trigueros e Saka fischiando il penalty per l’Arsenal, che Pepe non sbaglia riportando sotto nel punteggio i Gunners. Al 32′ si ristabilisce poi la parità numerica con Saka che scappa via a Capoue, costringendolo al fallo e al secondo cartellino giallo, con conseguente espulsione. Pedraza e Trigueros lasciano spazio a Moreno e Moi Gomez tra i padroni di casa, quindi al 39′ Dani Parejo innesca Chukwueze ma il suo tentativo si perde sul fondo. Al 40′ Aubameyang prende il posto di Saka nell’Arsenal e proprio Aubameyang si fa rapidamente ammonire per un fallo su Raul Albiol. Al 92′ frustata di Gerard Moreno che finisce di poco sul fondo, ma al 94′ sono i Gunners ad avere il pallone del pareggio con un gran pallone di Thomas per Aubameyang, che lascia sul posto Pau Thomas ma trova la grande risposta di Rulli, che consente al Villarreal di chiudere sul 2-1 un match ora tutto da giocare al ritorno. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA VILLARREAL ARSENAL STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Villarreal Arsenal sarà un’esclusiva riservata agli abbonati alla televisione satellitare, perché la semifinale sarà trasmessa soltanto da questa emittente. Di conseguenza, i clienti potranno accedere al decoder di Sky per le immagini del match, oppure usufruire del servizio di diretta streaming video – senza costi aggiuntivi – attivando l’applicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

ESPULSO CEBALLOS!

La ripresa inizia con Coquelin in campo nel Villarreal al posto di Paco Alcacer. Al 3′ occasione per l’Arsenal con Pepe che approfitta di un’incomprensione tra Raul Albiol e Pau Torres, ma il primo riesce a deviare in angolo la conclusione avversaria. L’Arsenal prova a iniziare con piglio diverso la ripresa ma al 12′ arriva una doccia fredda per i Gunners: pestone di Ceballos a Parejo e doppia ammonizione per lo spagnolo che viene espulso, lasciando i Gunners in dieci uomini. Ammonito anche Partey per proteste mentre al 15′ Chukwueze chiama alla respinta Leno. Primo cambio nell’Arsenal, fuori Odegaard e dentro Martinelli, mentre al 19′ ci prova Holding sugli sviluppi di un corner, senza trovare però la porta. Al 21′ è invece Leno a evitare il tris degli spagnoli con un gran riflesso, dicendo di no a Gerard Moreno. Al 23′ ammonito Capoue per una sbracciata su Pepe. (agg. di Fabio Belli)

RIGORE REVOCATO AI GUNNERS

Continua ad essere pericoloso il Villarreal al 32′ con Gerard Moreno, ma al 34′ viene fischiato un rigore all’Arsenal per un fallo di Foyth su Pepe: la review al VAR evidenzia però un tocco di mano dello stesso Pepe nell’azione, portando così all’annullamento della decisione. Al 37′ viene ammonito Pau Torres per un fallo su Saka, quindi giallo per Ceballos che ha commesso fallo su Foyth, regalando prima dell’intervallo una punizione interessante al Villarreal: la batte Paco Alcacer che aggira la barriera ma non Leno che neutralizza in due tempi, col primo tempo che si chiude con il Villarreal avanti 2-0 sull’Arsenal. (agg. di Fabio Belli)

RADDOPPIA RAUL ALBIOL!

L’Arsenal prova a reagire allo svantaggio ma deve fare attenzione alle ripartenze del Villarreal. Al 16′ la difesa spagnola deve coprire con affanno su un cross teso di Pepe che cercava Odegaard, è comunque Pepe il punto di riferimento costante sul fronte offensivo per i Gunners, con la difesa del Submarino Amarillo che chiude però compatta. Al 25′ Odegaard scarica su Saka al vertice destro dell’area di rigore, la conclusione a giro però non è fortunata. Il Villarreal è però straordinariamente concreto in proiezione offensiva e allo scoccare della mezz’ora trova il raddoppio: sponda aerea di Gerard Moreno per Raul Albiol che brucia sul tempo Thomas Partey e insacca, con l’ex Napoli che firma il 2-0 per il Villarreal. (agg. di Fabio Belli)

SUBITO TRIGUEROS!

L’Arsenal prova a iniziare la partita con atteggiamento intraprendente ma al primo affondo, al 5′, è il Villarreal a passare: pallone scaricato sulla destra su Chukwueze che trova l’inserimento di Trigueros, abilissimo nello scoccare un diagonale imparabile per Leno. I Gunners accusano il colpo, al 7′ sbaglia Pablo Mari ma Paco Alcacer non riesce ad approfittarne, mandando il pallone in fallo laterale. Al 10′ iniziativa di Pedraza che cerca la soluzione del cross in area, trovando però stavolta Leno a bloccare e neutralizzare, con gli spagnoli che comunque in avvio di partita già conducono di misura sugli inglesi. (agg. di Fabio Belli)

FORMAZIONI UFFICIALI, VIA!

Eccoci al fischio d’inizio della diretta di Villarreal Arsenal, bella sfida di andata delle semifinali di Europa League: mentre stanno facendo il loro ingresso in campo le formazioni ufficiali, approfittiamone per leggere qualche dato importante. Da che hanno avuto accesso al tabellone, gli spagnoli hanno disputato 12 incontri, vincendone 11 e pareggiandone uno solo, registrando pure una differenza reti di +18 (25 fatti e 7 subiti), dunque più che positiva: per il Villarreal emergono anche 58 corner a favore e 34 contro come anche 14 offsides. Altri numeri per l’Arsenal, che su 12 partite disputate ha trovato 9 vittorie e tre pareggi, come anche un KO (contro l’Olympiacos). La squadra inglese ha pure messo a tabella fino a qui 32 gol segnati e 11 subiti, con anche 76 calci d’angolo a favore e 34 contro, con 34 offsides. Ora possiamo dare la parola al campo, Villarreal Arsenal sta per cominciare! VILLARREAL (4-3-3): Rulli; Foyth, Raul Albiol, Pau Torres, Pedraza; Parejo, Capoue, Trigueros; Chukwueze, Paco Alcacer, Gerard Moreno. Allenatore: Unai Emery ARSENAL (3-5-1-1): Leno; Chambers, Holding, Pablo Marí; Smith Rowe, D. Ceballos, Thomas, G. Xhaka, Saka; Ødegaard; Pépé. Allenatore: Mikel Arteta (agg Michela Colombo)

VILLARREAL ARSENAL: GLI ALLENATORI

Impazienti di dare la parola al campo per la diretta di Villarreal Arsenal, ecco che ci pare doveroso dare un occhio anche ai due allenatori, protagonisti in questa sfida di Europa League. Questa sera a fare gli onori di casa sarà Unai Emery, alla guida del Villarreal dal luglio del 2020, e pronto oggi a vivere la sua panchina numero 51 con il club spagnolo (con cui ha realizzato una media di 1.90 punti a incontri). Pure va detto che l’allenatore spagnolo è grande ex del match: proprio Emery aveva diretto l’Arsenal, per la precisione dal luglio del 2018 al novembre del 2019, per 78 partite in tutto con finale di Europa League, trofeo vinto tre volte consecutive con il Siviglia. Di contro, al De la Ceramica questa sera colui che ha preso l’eredità dello spagnolo (dopo la parentesi Ljungberg, allenatore ma solo a interim per appena sei incontri), ovvero Mikel Arteta, tecnicistiche classe 1982 sempre spagnolo. Per l’allenatore di San Sebastian, la part di questa sera sarò la numero 80 sulla panchina dei Gunners, da cui ha pure fin qui realizzato la media di 1.78 punti a match finora (ma aggiungiamo in bacheca anche una Supercoppa inglese e una Coppa d’Inghilterra). (agg Michela Colombo)

VILLARREAL ARSENAL: L’ARBITRO

La diretta di Europa league tra Villarreal e Arsenal sarà oggi affidata all’arbitro portoghese Artur Dias, che pure sarà al De la Ceramica assieme agli assistenti Tavares e Soares, con Tiago Martins quarto uomo selezionato. Volendo ora conoscere meglio il primo direttore di gara, vediamo subito che nella stagione corrente il fischietto lusitano ha diretto nel complesso ben 37 partite di cui 10 occorse per competizioni targate UEFA (riservate ai club e non solo). Nello specifico leggiamo per Dias due presenze nell’edizione corrente dell’Europa league: l’arbitro ha diretto  le sfide Roma-Shakhtar e Granada-Manchester United, distribuendo nel complesso 12 cartellini gialli e un penality. Ampliando la nostra analisi possiamo ricordare che i carriera il signor Dias ha collezionato un solo precedente con il Villarreal, risalente agli ottavi di finale di Europa league 2018-19, quando gli spagnoli vinsero sullo Zenit: un solo testa a testa anche con l’Arsenal, registrato per i gironi di Champions league 2016-17, quando i gunners stravinsero contro il Ludogorets. (agg Michela Colombo)

UNA SEMIFINALE INCERTA

Villarreal Arsenal sarà diretta dall’arbitro portoghese Artur Dias e, alle ore 21:00 di giovedì 29 aprile, rappresenta la semifinale di andata di Europa League 2020-2021. C’è tanta storia in un incrocio che, almeno a prima vista, sembra equilibrato: intanto quella famosa semifinale di Champions League ormai risalente a 15 anni fa, ma anche un grande ex come Unai Emery che questa competizione l’ha vinta tre volte di fila con il Siviglia, per poi raggiungervi la finale da allenatore dell’Arsenal.

Parlando di attualità, i Gunners stanno provando a risalire la corrente, il progetto di Mikel Arteta sta funzionando in Europa ma certo manca ancora molto per tornare la potenza di un tempo; il Villarreal invece va a fasi alterne ma in questa competizione ha sempre fatto bene, e anche oggi potrebbe rappresentare una bella mina vagante. Aspettando dunque che la diretta di Villarreal Arsenal prenda il via, proviamo a vedere in che modo le due squadre potrebbero essere schierate al La Ceramica, leggendo insieme le probabili formazioni.

PROBABILI FORMAZIONI VILLARREAL ARSENAL

Nessuna sorpresa da parte di Unai Emery: nel suo 4-3-3 per Villarreal Arsenal dovremmo vedere tutti i titolari che hanno già giocato i quarti. Dunque ecco Asenjo tra i pali, con l’ex Napoli Raul Albiol e Pau Torres centrali di una difesa che verrà completata dai terzini Foyth e Pedraza. A centrocampo comanda di fatto Dani Parejo, ma in posizione centrale dovrebbe essere schierato Capoue con Trigueros che sarà l’altra mezzala; Paco Alcacer il punto di riferimento in attacco, quest’anno il bomber è Gerard Moreno che parte largo a sinistra con Chukwueze sull’altro versante. Modulo 4-2-3-1 per Arteta, più offensivo se Aubameyang (che ha contratto la malaria di recente) sarà impiegato come esterno sinistro sulla trequarti; in alternativa spazio a Saka che con il gabonese in campo farebbe il terzino, con Bellerin dall’altra parte e due centrali in Holding e David Luiz a protezione di Leno. Mediana classica con la qualità di Dani Ceballos e la quantità di Granit Xhaka; Pépé e Smith Rowe, sempre titolare in Europa League, agiranno alle spalle del centravanti Lacazette.

QUOTE E PRONOSTICO

Per un pronostico su Villarreal Arsenal abbiamo a disposizione le quote ufficiali che sono state fornite dall’agenzia Snai, per cui andiamo subito a vedere cosa ci dicono. La squadra favorita è quella di casa, con un valore di 2,55 volte la puntata sul segno 1 che identifica la sua vittoria; l’eventualità del pareggio, regolata dal segno X, vi permetterebbe di guadagnare una somma corrispondente a 3,25 volte l’importo investito mentre il segno 2, per il successo degli ospiti, porta in dote una vincita che ammonta a 2,80 volte quanto avrete messo sul piatto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA