Diretta/ Virtus Bologna Milano (finale 73-62) video Rai: scudetto Virtus che impresa!

- Claudio Franceschini

Diretta Virtus Bologna Milano streaming video Rai: orario e risultato live della partita valida per gara-4 della finale scudetto di basket Serie A1, le V nere possono vincere lo scudetto.

Teodosic Ricci Virtus Bologna Milano facebook 2021 1 640x300
Diretta Virtus Bologna Milano, gara-4 finale scudetto (da facebook.com/VirtusSegafredoBologna)

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA MILANO (FINALE 73-62): SCUDETTO ALLA VIRTUS!

Cala il sipario sulla diretta di Virtus Bologna Milano. Finisce sul risultato di 73-62 e la Virtus Bologna compie un’impresa davvero straordinaria, tornando a vincere lo scudetto dopo venti anni dall’ultima volta, superando 4-0 in finale Milano. La Virtus ha vinto lo scudetto senza mai perdere una partita nei playoff, coronando un sogno atteso a lungo. Partita combattutissima: ci eravamo lasciati sul filo dell’equilibrio all’intervallo con le due formazioni ferme sul risultato di 41-41. Poi nel terzo set serve la splendida tripla di Teodosic per chiudere il parziale sulla sirena, con un 14-8 complessivo per la Virtus. Gli ultimi dieci minuti regalano lo scudetto alla Virtus Bologna, che schianta Milano con un 18-11 senz’appello. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

AL RIPOSO IN EQUILIBRIO

Sta per cominciare il secondo tempo di Virtus Bologna Milano. Il match ripartirà dal risultato di 41-41, maturato al termine dei primi due quarti, molto combattuti ed equilibrati. La prima frazione di gioco si è conclusa con Olimpia avanti sul ventiquattro-diciannove: la formazione allenata da Messina è partita col piede giusto, dimostrando subito una certa ispirazione sul fronte offensivo. Per MIlano 7/10 da due E 1/5 da tre. Dall’altra parte la Virtus va un po’ a strappi, con 8/17 al tiro e Pajola in evidenza. Bologna però cambia passo nel secondo quarto e la spunta sul 22-19: dunque è 41-41 sul tabellone di Virtus Bologna Milano al termine del primo tempo. A breve si ricomincia con il secondo tempo: chi la spunterà? La gara sta per entrare nel vivo… (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

FINE 1^ QUARTO

Virtus Bologna Milano 19-24: questo è il risultato al termine del primo quarto di gara-4 della finale playoff scudetto del basket italiano. La Virtus Bologna è ad un passo dal trionfo che gli emiliani attendono da ben venti anni, ma l’Olimpia Milano naturalmente non ci sta ad arrendersi in sole quattro partite e farà di tutto per prolungare la serie almeno fino a gara-5, per la quale si tornerebbe a Milano domenica sera. Bisogna dire che finora la squadra allenata dal grande ex Ettore Messina sta riuscendo a tenere fede a questo obiettivo, perché senza dubbio è stata Milano a cominciare meglio la partita, mentre forse la Virtus Bologna sente la pressione del traguardo tanto atteso e finalmente alla portata. Markovic e Pajola hanno 5 punti a testa a referto per la Virtus, mentre per Milano brillano i 7 punti di Punter e i 5 di Datome. Cinque lunghezze di differenza con 30 minuti ancora da giocare però ovviamente lasciano tutto ancora apertissimo: come proseguirà Virtus Bologna Milano? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA MILANO STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

Ancora una volta la diretta tv di Virtus Bologna Milano sarà trasmessa su Rai Sport HD e Eurosport 2, come è stato per tutte le partite della finale scudetto: dunque doppio appuntamento, sul digitale terrestre in chiaro per tutti o anche sul decoder di Sky per i clienti. In assenza di un televisore potrete comunque rivolgervi ai servizi di diretta streaming video: su sito o app ufficiali di Rai Play senza costi aggiuntivi, oppure sottoscrivendo un abbonamento alla piattaforma Eurosport Player. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA MILANO (RISULTATO 0-0): PALLA A DUE!

Finalmente è arrivato il momento di assistere a Virtus Bologna Milano, gara-4 della finale scudetto. Due sere fa la Segafredo ha dominato, vincendo 76-58 il terzo episodio della serie e regalandosi il primo match point: partita a basso punteggio nella quale l’Olimpia ha tenuto botta per tre quarti, arrivando in parità a 10 minuti dal termine e lasciando intendere di poter fare il colpo e riaprire i giochi. Poi però il quarto periodo è stato un massacro, chiuso 24-6 dalle V nere che hanno tirato 9/19 dal campo e catturato 8 rimbalzi, con Alessandro Pajola (8 punti e 3/4 in 7 minuti) a indicare la via. Milano nel quarto conclusivo ha tirato 0/5 dall’arco e 2/6 da 2 punti, Kevin Punter e Sergio Rodriguez sono stati gli unici a segnare dal campo; appena due liberi guadagnati, 4 rimbalzi di cui solo uno offensivo, 0 assist e 0 recuperi con 3 palle perse. La disfatta dell’Olimpia sta tutta qui, in 10 minuti che salvo scossoni hanno decisamente indirizzato la corsa allo scudetto: non resta ora che scoprire se il titolo sarà assegnato questa sera, a tale proposito mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare sia il parquet della Segafredo Arena, dove finalmente la palla a due della diretta di Virtus Bologna Milano sta per alzarsi! (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA MILANO: LA LUNGA ATTESA

Sono passati 20 dall’ultimo scudetto delle V nere: questa sera in Virtus Bologna Milano questa lunga attesa potrebbe finalmente esaurirsi. La curiosità l’abbiamo già riportata: sulla panchina della squadra emiliana sedeva proprio Ettore Messina, tra i giocatori a roster avevamo Manu Ginobili, Antoine Rigaudeau, Matjaz Smodis, Marko Jaric, David Andersen, Alessandro Abbio, Hugo Sconochini. Uno squadrone, che infatti in quegli anni dominava. Vinta la regular season davanti a Pesaro, con 29 vittorie e 5 sconfitte – era un campionato a 18 squadre – la Virtus Bologna sponsorizzata Kinder aveva fatto il vuoto: lei pure vi era rimasta imbattuta, ma la finale era al meglio delle 5 partite. Ad ogni modo erano state fatte fuori Roseto, Treviso e la Fortitudo Bologna, che schierava Carlton Myers e Gregor Fucka; si era trattato del quinto scudetto in 9 anni, ma da allora la Segafredo non è più riuscita a cucirsi il tricolore sulla maglia e in finale è tornata solo una volta, nel 2007 quando è stata sconfitta da Siena che inaugurava quell’anno la sua lunga serie di successi. Ora, 20 anni dopo, la Virtus Bologna può finalmente tornare a festeggiare il titolo di campione d’Italia: vedremo se le cose andranno effettivamente in questo modo o l’Olimpia Milano troverà comunque la maniera di forzare gara-5, tornare al Mediolanum Forum e aumentare le sue ridottissime speranze… (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA MILANO: IL PRECEDENTE

Virtus Bologna Milano di stasera può consegnare lo scudetto alla Segafredo: completando il 4-0 nella serie, la squadra di Sasha Djordjevic potrebbe chiudere i playoff da imbattuta, con 10 vittorie e nessuna sconfitta. Da quando la serie finale si gioca al meglio delle 7 partite ci sono solo due precedenti: risalgono a 2009 e 2010, dall’altra parte della barricata c’era sempre l’Olimpia e il record lo aveva timbrato, naturalmente, la Montepaschi Siena. Allenata da Simone Pianigiani, la Mens Sana aveva vinto il terzo scudetto consecutivo: nei playoff, impostati sullo stesso criterio di oggi, aveva fatto fuori Pesaro e Treviso per poi affondare Milano. Un trionfo impreziosito dal fatto che Siena aveva perso una sola partita in regular season: quella contro la Fortitudo Bologna alla 20^ giornata, una serie impressionante per una squadra che in effetti in quegli anni, al netto delle vicende giudiziarie che sono seguite, sul parquet non aveva rivali e doveva solo “decidere” in che modo vincere. Infatti, l’anno seguente si era ripetuta: questa volta due ko in stagione regolare (Roma e Treviso), poi le vittorie per 3-0 contro Benetton e Cantù prima di surclassare nuovamente l’Olimpia. Questa sera la Virtus Bologna riuscirà a replicare quelle due imprese? Lo scopriremo… (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA MILANO: MATCH POINT SEGAFREDO

Virtus Bologna Milano, che sarà diretta dagli arbitri Manuel Mazzoni, Alessandro Martolini e Denny Borgioni, si gioca alle ore 19:00 di venerdì 11 giugno: è gara-4 della finale scudetto di basket Serie A1 2020-2021, ed è il match point per la Segafredo che, avanti 3-0 nella serie, con un successo questa sera festeggerà il titolo. Uno scudetto che potrebbe arrivare senza perdere alcuna partita nei playoff, e sarebbe incredibile considerate almeno le ultime due avversarie affrontate; dal lato Olimpia è evidente la rassegnazione nelle parole di Ettore Messina, che di fatto ha replicato le dichiarazioni post-gara 2.

Milano è stanca: lo si è visto nei numeri, perché che una squadra del genere segni appena 58 punti in una partita è assolutamente incredibile, ma lo si è visto anche nell’atteggiamento in campo, del resto rispetto alle V nere l’Olimpia ha giocato molto di più e questo, se anche non può essere un alibi netto, fa comunque e inevitabilmente pendere la bilancia verso gli emiliani. Ora vedremo se nella diretta di Virtus Bologna Milano la Segafredo terminerà il lavoro in quattro partite, o se avremo un sussulto di orgoglio dei lombardi per riaprire in qualche modo una serie che appare comunque decisamente chiusa.

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA MILANO: RISULTATI E CONTESTO

Possiamo dire che gara-3 di Virtus Bologna Milano abbia scoperchiato il vaso di Pandora: abbiamo visto un’Olimpia palesemente sulle gambe, e quando il fisico non accompagna le giocate anche l’aspetto mentale viene meno. Questo è stato il terzo episodio della finale scudetto, una partita che – a differenza delle due giocate al Forum – la Virtus Bologna ha dominato, lasciando solo le briciole ad un’avversaria che, pur con un roster più profondo e soluzioni diverse, sembra proprio non averne più. Adesso per Milano la montagna da scalare è altissima, e forse invalicabile: bisognerebbe vincere quattro gare consecutive, ma due di queste alla Segafredo Arena, contro una squadra in totale fiducia che vede ad un passo l’obiettivo di rivincere lo scudetto dopo 20 anni esatti. Vedremo quello che succederà: quando in campo c’è l’Olimpia possiamo chiaramente ipotizzare che la reazione arrivi, quantomeno per prolungare la serie, tornare ad Assago e provare a mettere qualche sassolino nell’ingranaggio della Virtus. La sensazione forte, ad ogni modo, è che la Segafredo abbia in mano lo scudetto: banale e ovvio dirlo trovandoci sul 3-0, ma anche per quello che l’ultima partita ci ha raccontato possiamo dire che sia così.

© RIPRODUZIONE RISERVATA