DIRETTA/ Virtus Bologna Milano (risultato finale 76-58): Virtus titolo a un passo!

- Claudio Franceschini

Diretta Virtus Bologna Milano streaming video Rai: orario e risultato live di gara-3 della finale scudetto, la serie si sposta alla Segafredo Arena e le V nere sono in vantaggio per 2-0.

Belinelli tiro Milano Virtus Bologna facebook 2021 640x300
Diretta Virtus Bologna Milano, gara-3 finale scudetto (da facebook.com/Italbasket)

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA MILANO (RISULTATO FINALE 76-58): VIRTUS, TITOLO A UN PASSO!

Clamoroso epilogo in gara-3 della finale Scudetto del campionato di Serie A1 di basket: dopo un match equilibratissimo e il terzo quarto che si era chiuso in parità sul 52-52, la Virtus Bologna è riuscita addirittura a schiantare l’Olimpia Milano, battuta alla fine col punteggio di 76-58 con un parziale di 24-6 nell’ultimo quarto. Weems ha preso il palcoscenico nel finale arrivando a 3 punti personali ma Milano non ha più avuto la forza praticamente di fare nulla, chiudendo con 14 punti a testa per Shields e Datome. E ora a Bologna basta un’altra vittoria nella serie per mettere le mani sullo Scudetto. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA MILANO STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA PARTITA

La diretta tv di Virtus Bologna Milano verrà trasmessa, come sempre, su Rai Sport + HD e Eurosport 2: nel primo caso ovviamente l’appuntamento sarà in chiaro per tutti sul digitale terrestre (attenzione: al numero 58), nel secondo invece sarà riservato agli abbonati alla televisione satellitare. Doppia anche la possibilità di seguire gara-3 della finale scudetto in diretta streaming video: tramite il sito o l’app ufficiali di Rai Play, senza costi aggiuntivi, oppure sottoscrivendo un abbonamento alla piattaforma Eurosport Player. CLICCA QUI PER LO STREAMING VIDEO SU RAIPLAY

PARITA’!

Continua ad essere più che mai avvincente gara-3 della serie Scudetto del massimo campionato di basket tra Virtus Bologna e Olimpia Milano, con le due formazioni in parità alla fine del terzo quarto. Il punteggio è sul 52-52 con l’Armani che riesce a mantenere il fiato sul collo degli avversari, sale in cattedra Datome arrivato a 14 punti personali con Shields che lo segue a 12. Per i felsinei è arrivato a 18 punti personali Weems, sicuramente leader del gioco offensivo dei padroni di casa con la partita che resta ancora in perfetto equilibrio. (agg. di Fabio Belli)

MATCH SUL FILO

Match sul filo tra Virtus Bologna e Olimpia Milano, gara-3 della finale Scudetto di Serie A1 di basket resta aperta e appassionante con i padroni di casa in vantaggio 37-34 a metà match. La Virtus Bologna mantiene un minimo vantaggio ma non riesce ad allungare contro un’Armani pienamente consapevole delle conseguenze di una terza sconfitta su tre partite giocare in questa serie finale. Weems arriva con 10 punti in doppia cifra tra i felsinei, Punter ne ha segnati 9 per Milano ma sembra ancora presto per sbilanciarsi in una partita estremamente tattica finora. (agg. di Fabio Belli)

AVVIO IN EQUILIBRIO

E’ iniziata gara-3 che potrebbe essere cruciale nella serie Scudetto del campionato di Serie A1 di basket tra Virtus Bologna e Olimpia Milano. 17-16 il risultato in favore dei felsinei alla fine del primo quarto, Bologna punta a una vittoria che, dopo le prime due vittorie in casa dell’Amani, permetterebbe alla Segafredo di ipotecare lo Scudetto. Ottima partenza di Teodosic da una parte e di Shields dall’altra, ma il primo parziale è stato sostanzialmente interlocutorio, con tutto quel che ne consegue in termini di pronostico che resta ancora estremamente incerto. (agg. di Fabio Belli)

PALLA A DUE!

Eccoci alla palla a due di Virtus Bologna Milano, che inizia con le V nere avanti 2-0 e dunque a metà strada verso lo scudetto. In gara-2 Milos Teodosic ha fatto il Milos Teodosic, è stato lui a generare i due strappi che hanno portato la Segafredo alla vittoria: per il playmaker serbo sono arrivati 21 punti (in 22 minuti) con 5/9 dall’arco e 5 assist, tabellino statistico sporcato dalle 7 palle perse, che sono tantine anche per uno abituato a trattare il pallone in ogni singolo possesso e nelle fasi calde delle partite. Bene anche Marco Belinelli, diciamo benino perché ci sono sì 13 punti ma anche un brutto 1/6 dal perimetro; solido Giampaolo Ricci, 15 punti tirando 6/9 e catturando 4 rimbalzi. Dall’altra parte, 5 giocatori in doppia cifra e un Malcolm Delaney da 10 punti, 6 rimbalzi e 4 assist; male Jeff Brooks (0/2 e 3 rimbalzi, nessun punto a referto), male Zach LeDay (11 punti con 3/11 e incredibilmente nessun rimbalzo catturato), in generale appunto la sensazione diffusa che i giocatori dell’Olimpia siano decisamente spremuti e debbano ora sopravvivere con le ultimissime energie rimaste. Vedremo allora come andrà questa gara-3, che potrebbe riaprire i giochi o chiuderli idealmente in maniera definitiva: mettiamoci comodi e lasciamo che a parlare sia il parquet della Segafredo Arena, dove il grande spettacolo della diretta di Virtus Bologna Milano sta per cominciare! (agg. di Claudio Franceschini)

VIRTUS BOLOGNA MILANO: LA VOCE DEL PATRON ZANETTI

Per un Ettore Messina amareggiato, ecco l’estasi di Massimo Zanetti: in vista di Virtus Bologna Milano, ricordiamo le dichiarazioni che il patron della Segafredo aveva rilasciato dopo la vittoria di gara-2, che ha sensibilmente avvicinato la sua squadra a uno scudetto atteso a lungo. Poche parole, ma significative: “Meglio di così non si può fare, è veramente incredibile” ha detto Zanetti, ammettendo di essere commosso da come i suoi ragazzi abbiano giocato una partita di grande cuore. L’accento va ovviamente sulle due partite che la Virtus Bologna potrà giocare in casa, davanti al suo pubblico; a tale proposito ha affermato che al Mediolanum Forum “i tifosi sono stati fantastici, saranno stati 30-40 ma sembravano 500”. Naturalmente il patron delle V nere fa gli scongiuri del caso, perché come abbiamo ricordato anche noi la serie non è assolutamente finita; tuttavia, Zanetti ha voluto rimarcare come la sua squadra sia sempre stata in vantaggio, in entrambe le partite della serie finale, e ci abbia sempre messo la giusta grinta per portare a casa una doppia, fondamentale vittoria. Chiosa finale sugli arbitri, ma qui il patron non si è voluto far trascinare nelle polemiche: “Non dico niente” ha risposto con diplomazia. (agg. di Claudio Franceschini)

VIRTUS BOLOGNA MILANO: PARLA ETTORE MESSINA

Manca poco alla diretta di Virtus Bologna Milano, gara-3 della finale scudetto: giusto allora riportare le parole di Ettore Messina dopo la sconfitta che l’Olimpia ha subito in gara-2, ancora al Mediolanum Forum. “Dire che è in salita è un eufemismo” ha detto il coach, che a differenza del commento del primo episodio della serie non ha puntato il dito contro gli errori commessi ma, anzi, ha parlato di impegno e della fatica che la sua squadra ha fatto. “Abbiamo costruito bene, ma con poche gambe in difesa e questo ha generato tiri con basse percentuali”: l’analisi di Messina ha chiaramente toccato il nervo scoperto di Milano, ovvero la stanchezza per una stagione che sfiorerà le 100 partite ufficiali. “Faremo dei cambiamenti” ha infatti affermato, ricordando le 25 partite giocate in meno dalla Virtus Bologna; l’allenatore dell’Olimpia ha anche reso i giusti meriti all’avversaria, sottolineando come anche prima della firma di Marco Belinelli le sfide dirette siano sempre state punto a punto. “Hanno raggiunto la semifinale di Eurocup, possono permettersi di rinunciare ad Adams, hanno fiducia nel morale e nelle gambe: non sono stupito assolutamente di nulla” ha chiuso la sua disamina Messina. (agg. di Claudio Franceschini)

VIRTUS BOLOGNA MILANO: V NERE PER IL 3-0!

Virtus Bologna Milano sarà diretta dagli arbitri Roberto Begnis, Lorenzo Baldini e Mark Bartoli: alle ore 20:45 di mercoledì 9 giugno vivremo gara-3 della finale scudetto di basket Serie A1 2020-2021. La serie si sposta alla Segafredo Arena, con il risultato che non ti aspetti: le V nere sono infatti in vantaggio 2-0, avendo espugnato per due volte il Mediolanum Forum. È una seria ipoteca sul tricolore, anche se non è certamente finita: soprattutto per il fatto che, a differenza dei turni precedenti, la finale si gioca al meglio delle sette partite e dunque la Virtus deve ancora conquistare il match point.

In più l’Olimpia è squadra vera: sicuramente con qualche problema di condizione al momento (ci torneremo) ma sempre con un roster che sulla carta è superiore a quello di qualunque avversaria, e con giocatori che sanno come ribaltare una situazione del genere. Pure, chiaramente la Segafredo vola sulle ali dell’entusiasmo e ora è ovviamente favorita: vedremo come andranno le cose nella diretta di Virtus Bologna Milano, aspettando la quale possiamo iniziare a fare qualche valutazione su quelli che saranno i temi principali della serata.

DIRETTA VIRTUS BOLOGNA MILANO: RISULTATI E CONTESTO

La diretta di Virtus Bologna Milano può dunque consegnarci il 3-0 a favore della Segafredo oppure riaprire i conti: all’Olimpia serve una vittoria esterna e le serve questa sera, perché poi andare a rimontare tre gare sarebbe un’impresa forse oltre la portata dei ragazzi di Ettore Messina, che peraltro sono reduci da una stagione lunghissima e sfiancante e solo pochi giorni fa erano a Colonia a giocare la Final Four di Eurolega. Sono fattori che hanno il loro peso, perché anche i campionissimi di Milano sono uomini che sentono la fatica, e le rotazioni allungate di Messina in questo senso aiutano il giusto; in più la Virtus Bologna ha saputo ritrovarsi quando contava, ai playoff non ha ancora perso e dunque bisogna anche dare il giusto merito alla squadra di Sasha Djordjevic, che ha approcciato la finale scudetto con un atteggiamento che poche volte si era visto nel corso della stagione, e mai nei match da dentro o fuori (Eurocup docet). Ora, sarà interessante scoprire se arriverà davvero il terzo punto con conseguente match point da giocarsi in casa, certamente per le V nere quella di stasera è un’occasione straordinaria da sfruttare nel migliore dei modi…

© RIPRODUZIONE RISERVATA