Diretta/ Virtus Verona Arzignano (risultato finale 0-0): pareggio a reti bianche

- Chiara Ferrara

Diretta Virtus Verona Arzignano streaming video tv: formazioni, quote e risultato live della partita valida per la 11^ giornata di Serie C – Girone A

Virtus Verona Virtus Verona (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA VIRTUS VERONA ARZIGNANO (RISULTATO LIVE 0-0): PAREGGIO A RETI BIANCHE

Nessun gol al Gavagnin-Nocini dove si è conclusa sul risultato finale di 0-0 la sfida tra Virtus Verona e Arzignano che si spartiscono la posta in palio al triplice fischio dell’arbitro Cerbasi che ha diretto il match valevole per l’11^ giornata di Serie C girone A. I virtussini rimandano nuovamente l’appuntamento con la prima vittoria in campionato e restano sul fondo della classifica pur avendo sfiorato più volte il gol decisivo a ridosso del novantesimo con Sinani e Juanito Gomez, pareggio prezioso per gli ospiti che restano in zona play-off. (agg. di Fabio Belli)

VIRTUS VERONA ARZIGNANO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME VEDERE LA PARTITA DI SERIE C

La diretta di Virtus Verona Arzignano, valida per la undicesima giornata del campionato di Serie C, non verrà purtroppo trasmessa in televisione, in quanto né Rai Sport né Sky Sports hanno inserito il match nel suo palinsesto. Gli appassionati di calcio che fanno il tifo per una delle due squadre, dunque, potranno usufruire della visione di Virtus Verona Arzignano esclusivamente in diretta streaming video nel caso in cui abbiano sottoscritto un abbonamento con Eleven Sports, la piattaforma che ha acquisito i diritti dell’intero campionato e della sua fase extra-time. La partita sarà disponibile tramite il sito ufficiale dell’emittente oppure attraverso le applicazioni per smartphone, tablet o smart tv.

ESPULSO GRANDOLFO!

Viene ammonito Grandolfo in apertura di ripresa ma è l’Arzignano a convincere di più dal punto di vista offensivo. All’8′ ci prova proprio Grandolfo che si gira bene in area ma spara alto da buona posizione, quindi all’11’ c’è un salvataggio su Fyda. Al 14′ però arriva la seconda ammonizione per Grandolfo e l’Arzignano resta in dieci uomini. La Virtus Verona prova a scuotersi in superiorità numerica e Danti chiama Saio alla deviazione al 18′, con i padroni di casa che con l’uomo in più proveranno ora a cambiare l’inerzia della partita. (agg. di Fabio Belli)

CI PROVA GRANDOLFO

Partita bloccata e poco spettacolare allo stadio Gavagnin-Nocini, poche occasioni da gol nel derby veneto con la Virtus Verona che non riesce a creare pericoli per la porta avversaria e l’Arzignano che dalla sua lavora ai fianchi e va due volte alla conclusione con Grandolfo e una con Fyda, senza fortuna. Si arriva all’intervallo sul risultato di 0-0 con l’atteggiamento delle due formazioni che sembra comunque votato a un’eccessiva prudenza, almeno da quanto si è visto nella prima metà di gara. (agg. di Fabio Belli)

SAIO DICE NO A LONARDI

Al 12′ Saio si oppone a un tentativo di Lonardi per i padroni di casa, è l’Arzignano però a giocare meglio nel primo quarto di match, lasciando la Virtus Verona a osservare il possesso palla avversario. Queste le formazioni schierate dal 1′ dai due allenatori. Virtus Verona (4-3-1-2): Siaulys; Mazzolo, Cella, Faedo, Daffara; Hallfredsson, Lonardi, Talarico; Danti; Fabbro, Gomez. A disposizione: Giacomel, Sibi, Munaretti, Manfrin, Tronchin, Santi, Amadio Turra, Sarpellon, Casarotto, Begheldo, Priore, Sinani. Allenatore: Luigi Fresco. Arzignano Valchiampo (4-3-1-2): Saio; Cariolato, Molnar, Piana, Bonetto; Casini, Antoniazzi, Barba; Cester; Grandolfo, Fyda. A disposizione: Pigozzo, Volpe, Grosso, Sning, Piana, Zanella, Bordo, Nchama, Tremolada, Lunghi, Tardivo, Parigi. Allenatore: Giuseppe Bianchini. (agg. di Fabio Belli)

SI GIOCA

Sta per cominciare il derby veneto Virtus Verona Arzignano: proviamo comunque a dire ancora qualcosa che possa mettere a confronto, anche dal punto di vista storico, queste due formazioni che stanno per affrontarsi nel girone A di Serie C. Pur essendo un derby, la tradizione è molto scarsa: ci sono infatti solamente sei precedenti, dei quali per di più ben quattro sono in Serie D, tutti disputati fra il 2016 e il 2019 con un bilancio favorevole alla Virtus Verona.

La quale infatti può mettere sul piatto tre vittorie a fronte di due pareggi e appena una sola vittoria per l’ArzignanoChiampo, che in trasferta ha sempre perso e deve quindi provare a sfatare questo tabù. Adesso però non è più il tempo per numeri, statistiche, parole, ricordi del passato e corsi e ricorsi (più o meno) storici: infatti a parlare dovrà essere solamente il campo di gioco, perché ora finalmente incomincia davvero la diretta di Virtus Verona Arzignano! (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VIRTUS VERONA ARZIGNANO: GRANDE EQUILIBRIO!

La diretta di Virtus Verona Arzignano mette di fronte due squadre che hanno vissuto due momenti molto diversi fino a questa undicesima giornata del campionato di Serie C – Girone A. I padroni di casa infatti hanno un rendimento da incubo, tanto che si trovano al penultimo posto della classifica con soli 5 punti, mentre gli ospiti sono all’ottavo posto a quota 16. I favori del pronostico sono per cui certamente dalla parte dei giallocelesti, ma a dare il suo verdetto sarà il campo domenica 30 ottobre a partire dalle 14.30.

In occasione dello scorso turno, la Virtus Verona ha incassato l’ennesima sconfitta in casa della Pro Patria. In questa annata la squadra non ha mai vinto. Anche l’Arzignano da parte sua è reduce da un ko, maturato tra le mura amiche contro il Lecco. Una battuta d’arresto che non ci voleva. L’obiettivo adesso è dunque quello di tornare a correre, approfittando di un avversario alla portata.

PROBABILI FORMAZIONI VIRTUS VERONA ARZIGNANO

Le probabili formazioni di Virtus Verona Arzignano evidenziano una assenza. I padroni di casa dovranno fare i conti con la squalifica per due turni di Nalini, colpevole di avere dato una manata a palla lontana ad un avversario nello scorso turno. Per il resto dovrebbero essere tutti a disposizione. Il tecnico Gigi Fresco dovrebbe dunque optare per un 3-4-2-1 così strutturato: Siaulys; Daffara, Cella, Ruggero; Talarico, Lonardi, Hallfredsson, Amadio; Danti, Fabbro; Casarotto. Gli ospiti di Giuseppe Bianchini invece opteranno presumibilmente per un 4-3-1-2 così strutturato: Saio; Cariolato, Piana, Molnar, Davì; Bordo, Casini, Barba; Tardivo; Tremolada, Fyda.

QUOTE VIRTUS VERONA ARZIGNANO

Le quote di Virtus Verona Arzignano, nonostante la differenza in classifica tra le due squadre di Serie C, sono piuttosto equilibrate: andiamo per cui a vedere quelle offerte dall’agenzia di scommesse Snai. La vittoria dei padroni di casa, con il segno 1, è proposta a 2.45, mentre il successo degli ospiti, con il segno 2, si trova a 2.75. Il pareggio, con il segno X, è fissato infine a 3.15.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Serie C

Ultime notizie