DIRETTA/ Vis Pesaro Padova (risultato finale 0-2): tre punti pesantissimi!

- Fabio Belli

Diretta Vis Pesaro Padova: streaming video e tv, (risultato finale 0-2): i biancoscudati vincono e riescono a mantenere la testa della classifica.

Padova Serie C
Diretta Triestina Padova, Serie C girone B (Foto LaPresse)

DIRETTA VIS PESARO PADOVA (RISULTATO FINALE 0-2): TRE PUNTI PESANTISSIMI!

Termina qui la diretta di Vis Pesaro Padova col risultato finale di 0-2. Gli ospiti riescono a mettere in cassaforte tre punti pesantissimo, in una gara che a lungo è stata in equilibrio. Nel primo tempo la partita era stata giocata da un tiro da molto lontano di Ronaldo, un gol che rompeva un equilibrio fino a quel momento assoluto. A venti minuti dalla fine arriva la rete del raddoppio di Bunino, entrato in campo un quarto d’ora prima al posto di uno spento Mokulu. E’ una vittoria che permette alla squadra biancoscudata di volare in testa alla classifica con 13 punti. Stupiscono i 12 gol fatti in 5 partite e soprattutto i soli 2 subiti finora. (agg. di Matteo Fantozzi)

CHE ERRORE CASTIGLIA

La diretta di Vis Pesaro Padova ci porta alla metà della ripresa col risultato che è ancora di 0-1. Al minuto 4 della ripresa Santini va in percussione, la palla tesa dentro è buona ma Mokulu manca la deviazione decisiva. Al minuto 10 i biancoscudati effettuano due sostituzioni, entrano Bunino e Buglio per Mokulu e Germano. Dall’altra parte invece, tre minuti dopo, in campo si vede Grandolfo per Misin. L’arbitro però è costretto a tirare fuori due cartellini gialli, rispettivamente a Castiglia e Buglio. Al 21esimo gli ospiti sfiorano il raddoppio con Castiglia che calcia di sinistro in diagonale senza però trovare la porta avversaria. (agg. di Matteo Fantozzi)

LA SBLOCCA RONALDO

Termina qui il primo tempo della diretta di Vis Pesaro Padova col risultato di 0-1. Al minuto 19 arriva il primo giallo della partita, l’arbitro lo alza a Malec. Al 21esimo punizione calciata da lontanissimo da Voltan, la sfera colpisce la barriera. Al 25esimo invece ci prova Ejjaki da lontano, blocca la sfera senza problemi Minelli. Al 36esimo la partita viene sbloccata da Ronaldo che calcia una punizione davvero molto forte da ventidue metri. Al 41esimo poi ci prova Voltan su punizione, la palla termina sulla barriera. La gara è ancora lunga, c’è tutta la ripresa da giocare, ma i biancoscudati potranno gestire un gol di vantaggio nei confronti della squadra avversaria.

SUBITO PROTESTE

La diretta di Vis Pesaro Padova si è accesa alla metà del primo tempo anche se il risultato è ancora fisso sullo 0-0. Pronti via Germano cade in area di rigore, dopo aver provato a superare il portiere avversario con un dribbling. L’arbitro però lascia proseguire senza fischiare la massima punizione. Il fischietto della gara opera lo stesso metro di misura quando al minuto 18 è stavolta la Vis Pesaro a chiedere la punizione dagli undici metri per una trattenuta di Pelagatti su Malec. Per il resto è successo davvero molto poco. Diamo uno sguardo alle formazioni ufficiali: VIS PESARO (3-5-2): Golubovic; Gennari, Lelj, Farabegoli; Campeol, Rubbo, Paoli, Ejjaki, Misin; Malec, Voltan. A disposizione: Ciacci, Bianchini, Gabbani, Gianola, Pannitteri, Grandolfo, Pedrelli, Morani, Gomes Ricciulli, Di Nardo, Tascini, Adorni. All. Pavan. PADOVA (3-5-2): Minelli; Pelagatti, Kresic, Lovato; Fazzi, Germano, Ronaldo, Castiglia, Baraye; Mokulu, Santini. A disposizione: Galli, Cherubin, Andelkovic, Capelli, Daffara, Rondanini, Sylla, Mandorlini, Buglio, Piovanello, Soleri, Bunino. All. Sullo (agg. di Matteo Fantozzi)

VIA!

Vis Pesaro Padova inizia fra pochissimo: inquadriamo la partita con qualche numero statistico. Nelle prime due gare giocate davanti al proprio pubblico, la Vis Pesaro ha rimediato una vittoria, zero pareggi e una sconfitta, con una differenza reti pari (tre gol fatti, tre reti subite). I ragazzi di mister Simone Pavan sono stati dunque deficitari dal punto di vista difensivo davanti al proprio pubblico. Dall’altra parte, ecco un Padova che ha fin qui conquistato un percorso immacolato, con due vittorie consecutive fuori casa. Merito sia dell’attacco (4 gol segnati) sia dell’eccellente difesa (1 rete subita) pur lontano da casa. Nel complesso, il Padova vanta la migliore difesa del torneo in coabitazione con il Vicenza. Adesso però basta numeri, la parola deve passare al campo: Vis Pesaro finalmente comincia!

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE LA PARTITA

Vis Pesaro Padova alle ore 15.00, non sarà trasmessa in diretta tv né in chiaro né a pagamento sui canali del digitale terrestre o su quelli satellitari. L’esclusiva del match è nelle mani di Elevensports, che trasmetterà il match in diretta streaming video via internet con la propria app o sul sito elevensports.it, match visibile collegandosi tramite pc, smart tv o con dispositivi mobili come tablet o smartphone.

I BOMBER

Passiamo a vedere i bomber della diretta di Vis Pesaro Padova. Tra gli ospiti spunta il nome del classe 1992 di Bagno a Ripoli Claudio Santini. Il numero 7 dei biancoscudati ha già segnato tre gol, come il suo compagno di squadra Luca Castiglia che però di professione fa il centrocampista. Santini è una vera e propria sicurezza in questa categoria. Rapido e dotato di un ottimo senso della posizione ha fatto sempre il suo dovere in questa categoria. Dall’altra parte non scherza Davide Voltan, anche lui a 3 reti e anche lui attaccante di categoria. Giocatore molto duttile il classe 1995 vivrà questa partita come un vero e proprio derby di famiglia, visto che è nato a Padova. Brevilineo dotato dal passo importante può fare la differenza quando le maglie si allargano nella ripresa. (agg. di Matteo Fantozzi)

I TESTA A TESTA

Soltanto due volte si è giocata Vis Pesaro Padova, e stiamo parlando di un campionato che risale a 15 anni fa: stagione 2004-2005, sempre in Serie C, e biancoscudati che avevano portato a casa una vittoria interna nella sfida di ritorno pareggiando nelle Marche. Al Tonino Benelli i padroni di casa avevano segnato al 3’ minuto grazie a Fabio Di Domenico, ma erano stati ripresi nei primi minuti del secondo tempo grazie al rigore trasformato da Andrea Cecchini; all’Euganeo le cose erano andate in modo totalmente diverso, Giuseppe Greco aveva aperto i conti nel primo tempo e nel secondo il Padova era riuscito a trovare l’allungo decisivo con Ciro Ginestra, autore di una doppietta che aveva decretato i tre punti a favore della squadra allenata da Renzo Ulivieri. (agg. di Claudio Franceschini)

ORARIO E PRESENTAZIONE DEL MATCH

Vis Pesaro Padova, diretta dall’arbitro Paolo Bitonti, domenica 22 settembre 2019 alle ore 15.00 presso lo stadio “Benelli” di Pesaro, sarà una delle sfide valevoli per la quinta giornata del campionato di Serie C nel girone B. Marchigiani reduci dalla sconfitta esterna sul campo del Ravenna in un match comunque equilibrato che ha visto la Vis sconfitta 2-1, lo stesso punteggio con il quale aveva invece battuto nelle due partite precedenti il Cesena e la Sambenedettese. Arriverà a Pesaro un Padova che dopo tre vittorie consecutive nei primi impegni di campionato è stato costretto a frenare per la prima volta domenica scorsa, pareggiando senza reti contro il Carpi in un match equilibrato e in cui la forza di due tra le favorite di questo campionato si sono annullate a vicenda.

PROBABILI FORMAZIONI VIS PESARO PADOVA

Le probabili formazioni che dovrebbero scendere in campo in Vis Pesaro-Padova questa domenica 22 settembre 2019 presso lo stadio “Benelli” di Pesaro, match valevole per la quinta giornata del campionato di Serie C nel girone B. 3-5-2 per il Ravenna allenato da Pavan che scenderà in campo con: Bianchini; Gennari, Farabegoli, Lelj; Misin, Rubbo, Paoli, Ejjaki, Pedrelli; Voltan, Grandolfo. 3-5-2 per il Padova allenato da Sullo che risponderà con: Minelli; Pelagatti, Kresic, Lovato; Fazzi, Germano, Ronaldo, Castiglia, Baraye; Mokulu, Santini.

LE QUOTE PER LE SCOMMESSE

Secondo l’agenzia di scommesse Snai, i favori del pronostico sono a favore del Padova contro la Vis Pesaro. Vittoria in casa quotata 3.20, eventuale pareggio proposto a una quota di 3.10 mentre l’affermazione in trasferta viene offerta a una quota di 2.20. Per quanto riguarda il numero di gol complessivamente realizzati nel corso della partita, over 2.5 quotato 2.25 e under 2.5 offerto a una quota di 1.60.

© RIPRODUZIONE RISERVATA