Diretta Vuelta 2019/ Nikias Arndt ha vinto l’8^ tappa! Nicolas Edet nuovo leader

- Michela Colombo

Diretta Vuelta 2019: il tedesco Nikias Arndt ha vinto l’ottava tappa odierna da Valls a Igualada, Nicolas Edet è il nuovo leader.

ciclismo Vuelta
Diretta Vuelta 2019 (LaPresse)

Nikias Arndt ha vinto l’ottava tappa Valls Igualada della Vuelta 2019: come era prevedibile, il successo di giornata è stato un affare riservato ai fuggitivi di giornata ed è stato il tedesco della Sunweb a trovare il guizzo vincente imponendosi allo sprint davanti allo spagnolo Alexander Aranburu e al belga Tosh Van der Sande. A partire dal GPM, dove era passato per primo Stetina, ci sono stati molti attacchi da parte di componenti della testa della corsa che non volevano un epilogo allo sprint. L’attacco più deciso e convincente è stato quello di Zdenek Stybar, ma il ceco ha terminato le energie proprio in extremis e così ecco la volata che non ha avuto storia grazie alla ‘sparata’ di Arndt, irresistibile per gli avversari. Festa anche per Nicolas Edet, il francese della Cofidis che è arrivato con i primi e va a vestire la maglia rossa che oggi i big non hanno curato, pensando al tappone in programma domani. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VERSO IL GRAN FINALE

Si avvicina il finale dell’ottava tappa della Vuelta 2019, da poco abbiamo superato lo sprint intermedio di Sant Joan de Vilatorrada, dove è passato per primo Zdenek Stybar. È sempre in atto la fuga di ventuno uomini che sta caratterizzando questa frazione, che sulla carta dovrebbe essere di transizione: Jorge Arcas (Movistar Team), Silvan Dillier (AG2R La Mondiale), Luis Leon Sanchez (Astana Pro Team), Dylan Teuns (Bahrain-Merida), Jonas Koch (CCC Team), Zdenek Stybar (Deceuninck-Quick Step), Tobias Ludvigsson (Groupama-FDJ), Carl Fredrik Hagen e Tosh Van der Sande (Lotto Soudal), Nic Dlamini (Dimension Data), David de la Cruz (Team Ineos), Ruben Guerreiro (Katusha Alpecin), Nikias Arndt e Martijn Tusveld (Team Sunweb), Peter Stetina (Trek-Segafredo), Sergio Henao (UAE Team Emirates), Alex Aranburu e Jonathan Lastra (Caja Rural-Seguros RGA), Jesus Herrada e Nicolas Edet (Cofidis) e Fernando Barcelo (Euskadi-Murias). Da notare che i corridori oggi hanno trovato anche un po’ di pioggia lungo il percorso, il gruppo concede un margine che sfiora i sei minuti e di conseguenza la fuga potrebbe andare in porto. Sicuramente il momento decisivo di questa tappa sarà il GPM del Puerto de Monserrat, salita non particolarmente difficile ma che certamente farà selezione nel gruppo dei fuggitivi, indicando chi si potrà giocare il successo di tappa. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV: COME SEGUIRE LA VUELTA 2019 (8^ TAPPA)

Per seguire la Vuelta 2019 in diretta tv, il punto di riferimento sarà Eurosport: la corsa spagnola sarà infatti visibile sul canale tematico che è disponibile anche sulle piattaforme di Sky e DAZN. I collegamenti per la ottava tappa Valls-Igualada avranno inizio già alle ore 15.00 sul canale tematico per seguire tutte le fasi salienti di questa nuova frazione. Per chi invece non potesse mettersi davanti al televisore, ecco pure la possibilità garantita dalla diretta streaming video, per gli abbonati tramite Eurosport Player oppure anche Sky Go. Informazioni importanti sulla corsa spagnola saranno disponibili anche sui social network: su Facebook la pagina ufficiale è Vuelta a España, mentre l’account ufficiale Twitter è @lavuelta, particolarmente preziosi per chi non potrà seguire la corsa su Eurosport.

21 UOMINI IN FUGA

Una fuga davvero molto affollata sta caratterizzando l’ottava tappa della Vuelta 2019, una frazione che dovrebbe essere interlocutoria. Andiamo allora a ricordare che sono i 21 attaccanti che compongono la testa della corsa, purtroppo senza alcun corridore italiano: Jorge Arcas (Movistar Team), Silvan Dillier (AG2R La Mondiale), Luis Leon Sanchez (Astana Pro Team), Dylan Teuns (Bahrain-Merida), Jonas Koch (CCC Team), Zdenek Stybar (Deceuninck-Quick Step), Tobias Ludvigsson (Groupama-FDJ), Carl Fredrik Hagen e Tosh Van der Sande (Lotto Soudal), Nic Dlamini (Dimension Data), David de la Cruz (Team Ineos), Ruben Guerreiro (Katusha Alpecin), Nikias Arndt e Martijn Tusveld (Team Sunweb), Peter Stetina (Trek-Segafredo), Sergio Henao (UAE Team Emirates), Alex Aranburu e Jonathan Lastra (Caja Rural-Seguros RGA), Jesus Herrada e Nicolas Edet (Cofidis) e Fernando Barcelo (Euskadi-Murias). Quando mancano poco più di 110 km all’arrivo di Igualada il vantaggio della fuga nei confronti del gruppo è di poco superiore ai quattro minuti. Dietro naturalmente fa il ritmo l’Astana di Miguel Angel Lopez: tra i fuggitivi, il meglio piazzato in classifica è Nicolas Edet che ha 6’24” di ritardo dalla maglia rossa. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA

Solo pochi istanti e dovremo cedere la parola alla strada spagnola per la partenza ufficiale della 8^ tappa della Vuelta 2019: tutto è quindi pronto a Valls ma certo alla vigilia di questa frazione non possiamo non notare le tante assenze già registrate. Ecco infatti che non sono pochi i big che hanno già dato forfait, ma solo dalla tappa numero 3 (anche se in precedenza erano già occorse brutte cadute anche di gruppo). Il primo a “gettare la spugna” per cause di forze maggiori è stato Delage della Groupama Fdj, ma presto lo hanno seguito Kruijswijk e Muhlberger rispettivamente nella 3^ e 4^ tappa: alla sesta invece hanno abbandonato la corsa Rigoberto Uran, Carthy, De La Parte e la ex maglia rossa Roche. Solo ieri poi hanno lasciato la gara l’azzurro Davide Formolo e Tejay Van Garderen. Speriamo di non doverne contare presto altri: intanto diamo la parola alla strada, si parte! (agg Michela Colombo)

LE PAROLE DI VALVERDE

Manca sempre meno alla partenza della ottava tappa della Vuelta 2019, ma ancora non possiamo andare oltre a quanto accaduto ieri nelle strade iberiche e celebrare nuovamente la vittoria di Alejandro Valverde nel difficile traguardo in salita di Alto de la Costa. Il ciclista della Movistar ha infatti messo a segno una prova straordinaria e il successo è ben meritato ma ovviamente non sarebbe arrivato se non grazie al grande lavoro del team che lo stesso Valverde ha subito ringraziato: “Voglio ringraziare la squadra per il grande lavoro. Quintana nel finale è stato bravissimo. Volevamo provare a vedere se poteva fare la differenza, ma Roglic e Lopez sono stati molto forti e non lo hanno lasciato andare. Anche io stavo bene e sono rimasto con loro, poi nel finale sono stato in grado di giocarmi la vittoria e conquistare questo bel successo. Ho vinto perché ero il più veloce del gruppetto, ma Nairo è stato fenomenale“. (agg Michela Colombo)

UN ANNO FA

In attesa di poter dare la parola alla strada per la diretta della ottava tappa della Vuelta 2019, pare ben interessante fare un passo indietro e controllare che cosa era successo nell’edizione 2018 della corsa spagnola, sempre ovviamente per l’ottava frazione. Un anno fa la frazione infatti aveva condotto i protagonisti della classica iberica da Linares a Almadèn dopo ben 195,1 km e anche allora il tracciato aveva previsto parecchi saliscendi e un solo Gran premio di montagna, posto però circa a metà per percorso. Ricordiamo pure che allora fu Alejandro Valverde a trovare la vittoria di tappa, salendo sul podio davanti a Peter Sagan e Danny Van Poppel: la maglia rossa da leader della graduatoria rimase sulle spalle di Rudy Molard.

PRESENTAZIONE 8^ TAPPA VUELTA 2019

Dopo le magnifiche montagne affrontate ieri dove è stato l’iridato Valverde il trionfatore, ecco che la Vuelta 2019 torna in diretta oggi sabato 31 agosto 2109 per una frazione decisamente più “tranquilla” dal punto di vista altimetrico. Oggi infatti i corridori della classica spagnola affronteranno la 8^ tappa, che l’organizzatore della Vuelta Escartin definisce “collinare”: di fatto non saranno pochi i saliscendi presenti nei 166,9 km previsti oggi dalla partenza di Valls alla linea del traguardo di Igualada. Nel confronto con la frazione di ieri questa sarà certo un banco di prova meno impegnativo: quello che ci vuole per i big della classifica, tenuto conto che già nelle prime frazioni della corsa iberica abbiamo lasciato per strada parecchi nomi di peso. In ogni caso gli uomini di classifica oggi non staranno a guardare troppo, anche perchè in graduatoria i gap sono minimi.

DIRETTA VUELTA 2019, 8^ TAPPA VALLS IGUALADA: IL PERCORSO

In attesa della diretta della 8^ tappa della Vuelta 2019 da Valls a Igualada, dobbiamo certo subito ricordare a tutti gli appassionati i dati fondamentali per seguire km per km le imprese dei nostri beniamini sulle strade spagnole. Oggi infatti il via ufficiale all’ottava tappa verrà dato alle ore 13,12, mentre l’arrivo del vincitore sulla linea del traguardo è previsto intorno le ore 17,30. Volendo poi chiarire il percorso di questa affascinante frazione, ricordiamo subito che ad attendere i partecipanti alla Vuelta 2019 saranno oggi parecchi saliscendi anche impegnativi, ma un solo Gran Premio della Montagna. Dopo un primo tratto pianeggiante alla partenza ecco che la tappa si comincerà a farsi altimetricamente interessante dopo i primi 20 km. Il primo punto di interesse sarà però solo superati i 100 km con il punto sprint di Sant Joan de Vilatorrada. Concentrati verso il traguardo gli elementi più interessanti del percorso: al 132 km dei quasi 167 previsti, infatti avremo l’inizio della salita per il Gpm di seconda categoria di Puerto de Montserrat, salita da 7,4 km con una pendenza media di 6,6%. Solo dopo la discesa ci sarà il traguardo finale di Igualada, dove verrà incoronato il vincitore della tappa della Vuelta 2019.

© RIPRODUZIONE RISERVATA