DIRETTA VUELTA 2023, CLASSIFICA/ Jesus Herrada vince la 11^ tappa, Kuss sempre maglia rossa! (6 settembre)

- Claudio Franceschini

Diretta Vuelta 2023: Jesus Herrada ha vinto la 11^ tappa andando a riprendere Jonathan Caicedo all'ultimo chilometro, bellissimo finale in salita con Sepp Kuss sempre primo in classifica.

Vuelta gruppo ciclismo Diretta Vuelta 2023 (Foto repertorio LaPresse)

DIRETTA VUELTA 2023: HERRADA VINCE LA 11^ TAPPA

Jesus Herrada ha vinto l’undicesima tappa della Vuelta 2023. Un paio di azioni da parte dei singoli sull’ultima salita, con Julius Johansen prima e Paul Ourselin poi che però sono stati ripresi; a due chilometri dal traguardo gruppo dei fuggitivi nuovamente compatto, straordinario lavoro di Filippo Ganna che tirando ha composto un plotoncino di attaccanti dal quale si è staccato per primo Jonathan Caicedo. L’ecuadoreno è passato per primo sotto il cartello dell’ultimo chilometro, ma ancora Ganna encomiabile ha lavorato per Geraint Thomas e gli ha permesso di portarsi sotto.

Peccato che dal cilindro sia uscito anche e soprattutto Herrada, ed è stato lui ad andare a riprendere Caicedo, scavalcarlo sul traguardo e prendersi la vittoria della undicesima tappa. Frazione molto bella, come del resto la dura salita finale lasciava intendere; i big sono arrivati attardati e Remco Evenepoel ha anche provato a guadagnare qualcosa sulla concorrenza, ma era troppo tardi per fare davvero la differenza. Dunque Sepp Kuss rimane primo in classifica e vestirà la maglia rossa anche domani, alla partenza della dodicesima tappa di una sempre più entusiasmante Vuelta 2023. (agg. di Claudio Franceschini)

VUELTA 2023: FUGA CON 26 CORRIDORI

Manca ancora molto per raggiungere il traguardo della Vuelta 2023, ma possiamo intanto segnalare una fuga che coinvolge ben 26 corridori: alla fine l’azione è arrivata e il gruppo non ha risposto. Nel centro abitato di Covaleda i battistrada hanno sempre un vantaggio che gravita attorno ai quattro minuti: di questa fuga fanno parte anche alcuni italiani, fa sicuramente piacere che nel plotone compaia anche Filippo Ganna che ieri ha vinto la cronometro e che anche oggi ha voluto essere protagonista nella diretta della Vuelta 2023. Gli altri azzurri sono Andrea Piccolo e Jacopo Mosca.

Tra i battistrada bisogna anche parlare di Geraint Thomas (compagno di Ganna nella Ineos) e Luis Leon Sanchez, che potrebbero anche provare un’iniziativa solitaria più avanti. Per il momento come già detto il gruppo non sta rispondendo: i big di classifica non hanno alcun interesse a svegliare i rivali, primo tra tutti la maglia rossa Sepp Kusse che ieri a cronometro ha conservato la sua leadership e che, tutt’al più, verso il finale quando la strada salirà potrebbe essere attaccato da qualcuno. Questo lo scopriremo, perché al momento per raggiungere il traguardo della undicesima tappa alla Vuelta 2023 mancano ancora poco meno di 70 chilometri. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA VUELTA 2023 STREAMING VIDEO TV: COME VEDERE LA 11^ TAPPA

La diretta tv della Vuelta 2023 è fornita da Eurosport, e di conseguenza l’appuntamento sarà riservato agli abbonati alla televisione satellitare: il canale principale è infatti presente al numero 210 del decoder, mentre per Eurosport 2 bisogna selezionare il 211. In assenza di un televisore sarà possibile seguire le immagini della undicesima tappa anche in diretta streaming video: in questo caso bisognerà attivare l’applicazione Sky Go (senza costi aggiuntivi) su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone ma Eurosport fa parte anche del pacchetto DAZN, ed è dunque accessibile ai clienti di questa piattaforma.

VUELTA 2023: RIPRESE TUTTE LE FUGHE

La diretta della Vuelta 2023 è in corso di svolgimento: cosa sta succedendo in questa undicesima tappa? Ci sono già stati dei tentativi di fuga che però non sono andati a buon fine, per il momento il gruppo dà la sensazione di voler controllare ogni possibile attacco e dunque nessuno di chi è partito in precedenza è riuscito a scavare un margine utile per un’azione solitaria. Pochi minuti fa però è partito Rune Herregodts, alfiere della Intermarché: lui è riuscito a ottenere qualche metro di vantaggio, e subito dopo sono scattati anche Dorian Godon della AG2R e Kenny Ellissonde della Lidl-Trek.

Bisogna ancora capire se finalmente la loro azione sia quella giusta per creare una vera e propria fuga; il percorso della Vuelta 2023 per questa undicesima tappa è abbastanza pianeggiante e consente azioni da lontano che possano durare, poi avremo il finale in salita in cui gli uomini di classifica potrebbero fare la loro mossa. Staremo a vedere quello che succederà, per il momento possiamo sicuramente dire che ci sia poco da segnalare nella diretta della Vuelta 2023, ma del resto siamo anche appena partiti e c’è tutto il tempo perché la corsa di mercoledì 6 settembre si animi. (agg. di Claudio Franceschini)

VUELTA 2023: 11^ TAPPA AL VIA!

Finalmente ci siamo: la undicesima tappa della Vuelta 2023 sta per cominciare. Possiamo brevemente ricordare che l’anno scorso questa frazione, disputata il 31 agosto, era stata la El Pozo Alimentacion-Cabo de Gata, percorso di 191,2 chilometri: una tappa buona per un arrivo in volata, e infatti così era andata. Si arrivava anche allora dalla cronometro, vinta da Remco Evenepoel che aveva così incrementato il suo vantaggio in classifica; nella undicesima tappa della Vuelta i big si erano riposati, lasciando che fossero i velocisti a giocarsi il successo a Cabo de Gata.

Successo che era poi andato a Kaden Groves, che aveva domato Danny Van Poppel e Tim Merlier; per l’australiano della BikeExchange era stata la prima e unica vittoria in quella corsa a tappe. La classifica generale naturalmente non era cambiata: Evenepoel al comando con 2’41’’ su Primoz Roglic e 3’03’’ su Enric Mas. Adesso però bisogna tornare a parlare di oggi, perché finalmente i corridori sono sulla linea della partenza a Lerma e dunque noi ci mettiamo comodi, aspettando le grandi emozioni della undicesima tappa: per la diretta della Vuelta 2023 si inizia davvero! (agg. di Claudio Franceschini)

VUELTA 2023: LE POLEMICHE

A margine della diretta della Vuelta 2023, che sta per consegnarci la sua 11^ tappa, non possiamo fare a meno di ricordare le tante polemiche che hanno già caratterizzato questo grande giro. Pronti via, la cronosquadre della prima tappa ha suscitato parecchi dissensi da parte dei corridori, con Remco Evenepoel che ha pubblicamente espresso il suo disappunto per una tappa corsa al buio e sotto l’acqua, in condizioni molto pericolose. Lo stesso Evenepoel ha poi vinto la terza tappa ad Arinsal, ma urtando una donna dopo il traguardo è caduto e si è ferito al volto, per fortuna senza particolari conseguenze ma evidenziando una zona di arrivo abbastanza stretta e posta appena dopo una curva.

Poi le neutralizzazioni: ha lasciato perplessi soprattutto quella di domenica, a ben due chilometri dall’arrivo, a causa di un po’ di fango sulla salita conclusiva. Il pensiero generale è stato che gli organizzatori avrebbero potuto risolvere la situazione in fretta e senza particolari patemi, ma si è deciso così; in ragione di questo, sono aumentati i punti di domanda sulla cronosquadre. Sia come sia, lo spettacolo della Vuelta 2023 va avanti: naturalmente la speranza è che oggi non si debba assistere ad altre neutralizzazioni o episodi spiacevoli, ma che i grandi protagonisti se la possano davvero giocare. (agg. di Claudio Franceschini)

VUELTA 2023: FINALE INSIDIOSO!

Alle ore 13:15 di mercoledì 6 settembre scatta la undicesima tappa della Vuelta 2023: si corre la Lerma-La Laguna Negra Vinuesa, un percorso lungo 163,5 chilometri che si presenta pianeggiante, ma con un finale che potrebbe nascondere insidie e rimescolare la classifica. Ricordiamo che ieri abbiamo vissuto la cronometro di Valladolid: unica corsa contro il tempo e dunque abbastanza importante, ma che ovviamente lascia anche tutto aperto in vista delle montagne che arriveranno nella terza settimana, e che ci diranno verosimilmente chi si prenderà definitivamente la maglia rossa vincendo la corsa a tappa.

Intanto nella diretta della Vuelta 2023 di oggi bisogna capire cosa aspettarsi: diciamo che questa può essere considerata una giornata transitoria, ma è anche vero che gli ultimi chilometri della 11^ tappa potrebbero riservare sorprese. Si può dunque ipotizzare una fuga lunga, un possibile arrivo in volata e magari i big che provino a muoversi nella parte finale; la strada tra poco ci dirà se effettivamente le cose andranno in questo modo, noi aspettiamo la diretta della Vuelta 2023 e intanto andiamo a presentare il percorso di questa undicesima tappa.

DIRETTA VUELTA 2023: PERCORSO 11^ TAPPA

Possiamo dunque dire cosa ci riserva la undicesima tappa della Vuelta 2023. Come detto si parte da Lerma: già nei primi 30 chilometri la strada è leggermente in salita e qualcosa potrebbe succedere, sull’ascesa di Palacios de la Sierra (1068 metri) qualche possibile schermaglia e poi si rimane più o meno in quota, anche se per l’appunto il terreno è pianeggiante e non dovrebbero esserci altri attacchi da parte degli scalatori, o degli uomini di classifica che, come già detto, potrebbero tenersi per il gran finale.

Arrivati a Vinuesa, 1105 metri di altitudine, mancheranno circa 18 chilometri al traguardo: questo tratto di undicesima tappa è in ascesa perché il traguardo di Laguna Negra è posto a oltre 1700 metri, dunque attenzione perché il dislivello è importante e anche in un tratto abbastanza breve. Sarà possibile assistere a qualche strappo? La classifica per la maglia rossa ne risulterà stravolta? Domande cui come detto risponderemo tra qualche ora assistendo alla diretta della Vuelta 2023.

CLASSIFICA VUELTA 2023

1. Sepp Kuss (Usa) 39h27’45’’
2. Marc Soler (Esp) +0’26’’
3. Remco Evenepoel (Bel) + 1’09’’
4. Primoz Roglic (Slo) + 1’36’’
5. Lenny Martinez (Fra) +2’02’’
6. Joao Almeida (Por) +2’16’’
7. Jonas Vingegaard (Den) +2’22’’





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Vuelta

Ultime notizie