Diretta Wimbledon 2019/ Seppi Pella (4-6-6-4 6-4 5-7 1-6): l’altoatesino è eliminato

- Claudio Franceschini

Diretta Wimbledon 2019 streaming video e tv: inizia il secondo turno a Londra, dove si sta giocando il torneo di tennis dello Slam. Thomas Fabbiano elimina Karlovic, Seppi battuto da Pella.

Thomas Fabbiano urlo Wimbledon lapresse 2019 640x300
Diretta Wimbledon 2019: torna in campo Thomas Fabbiano (Foto LaPresse)

E’ finito Wimbledon 2019 anche per Andreas Seppi: l’altoatesino purtroppo è uscito sconfitto al secondo turno, dopo tre ore e 37 minuti, da Guido Pella con il risultato di 4-6 6-4 6-4 5-7 1-6. Un crollo verticale nel quinto set, dovuto all’aspetto fisico ma anche e soprattutto allo shock emotivo per aver ceduto nel parziale precedente, con un break di vantaggio e una partita archiviata. Dunque per l’Italia, a Wimbledon 2019, restano in corsa soltanto Thomas Fabbiano, che venerdì giocherà contro Fernando Verdasco, e poi le due teste di serie Matteo Berrettini e Fabio Fognini che torneranno in campo domani: anche loro vogliono raggiungere il terzo turno di questo torneo come già ha fatto Fabbiano, vedremo però se riusciranno a farlo mentre un altro italiano ha dovuto salutare nei primi giorni l’appuntamento dello Slam di Londra. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA STREAMING VIDEO E TV: COME VEDERE IL TORNEO

La diretta tv di Winbledon 2019 garantita dalla televisione satellitare: tutti gli abbonati potranno rivolgersi in particolar modo ai canali Sky Sport Uno (201) e Sky Sport Arena (204) e per i clienti ci sarà naturalmente la possibilità  di seguire le tante partite proposte anche in diretta streaming video, senza costi aggiuntivi e attivando l’applicazione Sky Go su dispositivi mobili come PC, tablet e smartphone.

DIRETTA WIMBLEDON 2019: SEPPI PELLA 4-6 6-4 6-4 5-7

Sarà quinto set per Andreas Seppi: incredibile ma vero, a Wimbledon 2019 un altro italiano è costretto nuovamente a giocare un parziale decisivo. Dopo le due volte di Thomas Fabbiano e quella di Fabio Fognini, tocca a Seppi: l’altoatesino ha perso il quarto set per 5-7 con Guido Pella che è stato bravo a cancellare un break di svantaggio e volare a prendersi il parziale con un affondo finale. Adesso conterà molto essere concentrati su ogni singola palla: ricordiamo che non c’è il tie break tradizionale, che scatta invece sul risultato di 12-12. Intanto il pubblico del centrale ha vissuto un dramma sportivo con l’eliminazione di Kyle Edmund che, avanti di due set, è clamorosamente caduto contro Fernando Verdasco avendo anche un break di vantaggio nella terza partita. Sarà dunque il veterano spagnolo a giocare contro Thomas Fabbiano nel terzo turno; nel frattempo però Novak Djokovic sta per aprire il suo match contro Denis Kudla, mentre Kevin Anderson ha portato a casa il primo set (6-4) contro Janko Tipsarevic ma sta penando nel secondo. (agg. di Claudio Franceschini)

WIMBLEDON 2019: SEPPI PELLA 4-6 6-4 6-4

Andreas Seppi scappa nel secondo turno di Wimbledon 2019: grazie ad un break centrato praticamente subito, il tennista altoatesino è poi stato in grado di restare davanti a Guido Pella, mettere tutta la pressione sulle spalle dell’argentino e andare a chiudere con lo stesso risultato degli altri due parziali. Siamo adesso 4-6 6-4 6-4, e questo significa che all’azzurro manca un set per diventare il secondo italiano qualificato al terzo turno, dopo Thomas Fabbiano; nel frattempo Kyle Edmund si sta davvero complicando la vita sul centrale, perchè Fernando Verdasco non è certo l’avversario che vuoi far rientrare in partita e il quarto set sta dimostrando come il britannico stia penando per superarlo. Bellissima partita anche su campo 1, con Karen Khachanov che ha rimontato Feliciano Lopez e adesso sta cercando di vincere al quarto set, senza essere costretto a giocare il quinto. Iniziata anche la sfida tra due veterani come Kevin Anderson (finalista lo scorso anno) e Janko Tipsarevic, mentre due giovanissimi come Felix Auger-Aliassime e Corentin Moutet stanno giocando sul numero 3, dove il canadese ha vinto il primo set ma sembra in difficoltà nel secondo. (agg. di Claudio Franceschini)

WIMBLEDON 2019: SEPPI PELLA 4-6 6-4

Andreas Seppi pareggia i conti a Wimbledon 2019: nel match di secondo turno l’altoatesino sfrutta il momento favorevole e restituisce pan per focaccia a Guido Pella, adesso il risultato è 4-6 6-4 e si gioca da un’ora e mezza. Bravo Seppi, era importante impattare senza far scappare l’argentino che altrimenti avrebbe preso ancor più fiducia; adesso può succedere di tutto e siamo del resto preparati a un’altra maratona, visto che Thomas Fabbiano ne ha già giocate due e ieri Fabio Fognini ha avuto bisogno di cinque set per piegare Frances Tiafoe. Tra gli altri risultati, Simona Halep ha dovuto giocare il terzo parziale ma alla fine ha vinto il derby contro Mihaela Buzarnescu, prenotando uno scintillante terzo turno contro Victoria Azarenka che alza subito di tre o quattro tacche l’asticella della difficoltà; Kyle Edmund, potenziale avversario di Fabbiano venerdì, aveva in mano il match contro Fernando Verdasco ma, avanti di due set, ha perso il terzo al tie break e adesso deve giocare il quarto parziale con il rischio di complicare ulteriormente la sfida. Il match tra le due giovanissime è stato invece vinto da Dayana Yastremska, che ha eliminato Sofia Kenin: l’ucraina prosegue dunque nel suo sogno – è stata finalista juniores tre anni fa – e adesso proverà a battere anche Viktorija Golubic. (agg. di Claudio Franceschini)

WIMBLEDON 2019: FABBIANO AL TERZO TURNO

A Wimbledon 2019 si continua a giocare: in campo c’è anche Andreas Seppi che ha iniziato il suo match contro Guido Pella, ma nel frattempo sul campo numero 14 la partita tra Thomas Fabbiano e Ivo Karlovic è diventata una battaglia vera e propria, che il pugliese è stato bravo a trasformare in una vittoria dopo tre ore e 6 minuti: con il risultato di 6-3 6-7 6-3 6-7 6-4 ha dimostrato di essere più in palla del croato che si è affidato praticamente solo al servizio, e che di conseguenza è caduto non appena il fondamentale non gli è bastato. Fabbiano vola al terzo turno di Wimbledon 2019: giocherà contro uno tra Kyle Edmund e Fernando Verdasco, in entrambi i casi partita tostissima (anche perchè Thomas ha già due match chiusi al quinto) con il britannico che sarà eventualmente spinto dal pubblico di casa, e che intanto sul campo centrale ha vinto per 6-4 il primo set. Proseguono naturalmente gli altri match: Simona Halep ha 6-3 nel parziale di apertura ma la connazionale Mihaela Buzarnescu ha un break di vantaggio nel secondo, qualificati al terzo turno Daniil Medvedev e David Goffin che si affronteranno in un match che promette scintille. (agg. di Claudio Franceschini)

WIMBLEDON 2019: FABBIANO KARLOVIC 6-3 6-7 6-3 6-7

Thomas Fabbiano è di nuovo in vantaggio nel secondo turno di Wimbledon 2019: la sensazione forte è che Ivo Karlovic sia legato in maniera determinante all’efficacia del suo servizio, come si è visto ancora in un terzo set che il pugliese ha vinto per 6-3 riportandosi davanti e costringendo il croato a inseguire. Quarto parziale in equilibrio, ma adesso Fabbiano vuole sfruttare il momento per allungare definitivamente e prendersi il terzo turno; purtroppo, lo farebbe nella prima parte della metà alta del tabellone. Nella seconda infatti continuano a cadere teste di serie: prima Alexander Zverev, ora Stan Wawrinka che ancora una volta deve rinunciare a quella mezza idea di completare il Grande Slam in carriera perchè si è arreso per 6-8 nel quinto set allo statunitense Reilly Opelka, che lo stesso Fabbiano aveva battuto a gennaio in Australia. Tutto facile invece per Karolina Pliskova, che pure ha dovuto spezzare un tentativo di rimonta di Monica Puig nel secondo set; adesso abbiamo in campo soprattutto Simona Halep, che affronta il derby rumeno contro Mihaela Buzarnescu che è sua compagna di Fed Cup, e due bei match sui campi principali: il centrale ospita il padrone di casa Kyle Edmnud che se la vede con Fernando Verdasco, l’altro spagnolo Feliciano Lopez affronta invece Karen Khachanov che potrebbe diventare il grande favorito per la semifinale in quella porzione di main draw di cui abbiamo appena parlato. (agg. di Claudio Franceschini)

DIRETTA WIMBLEDON 2019: FABBIANO KARLOVIC 6-3 6-7

Il match di secondo turno a Wimbledon 2019 che vede impegnato il nostro Thomas Fabbiano sembra una fotocopia di quello giocato contro Stefanos Tsitsipas: il pugliese ancora una volta è scattato meglio ottenendo la vittoria del primo set (6-3) ma poi il croato è salito di colpi al servizio e, con la sua arma migliore, ha costretto Fabbiano – che non ha mollato un centimetro – a giocare un tie break alla fine vinto dall’avversario dell’azzurro, con il risultato di 8-6. Siamo dunque in parità: adesso la speranza è che Fabbiano replichi davvero la sfida del primo turno contro il giovane greco, e soprattutto che non debba rimpiangere le occasioni perse nel secondo parziale. Nel frattempo Elina Svitolina è stata fortunata perchè, vicina all’eliminazione, ha sfruttato un infortunio che ha addirittura costretto al ritiro Margarita Gasparyan, che era 5-6 nel secondo set e avrebbe potuto provare a chiudere subito. Il primo giocatore Atp a qualificarsi per il secondo turno è Benoit Paire, che ha eliminato il giovane serbo Miomir Kekmanovic; vicina al passaggio del turno Karolina Pliskova che non ha problemi contro Monica Puig, mentre Stan Wawrinka aveva ribaltato la situazione contro Reilly Opelka ma lo statunitense ha vinto il quarto set e dunque, dopo due ore e 35 minuti, i due sono al quinto e decisivo parziale. (agg. di Claudio Franceschini)

WIMBLEDON 2019: FABBIANO KARLOVIC AL VIA

Nel secondo turno di Wimbledon 2019 è arrivato il momento di Thomas Fabbiano: il pugliese inizia la sua partita contro il gigante croato Ivo Karlovic, nel tentativo di centrare un’altra impresa – sia pure di portata minore – dopo la grande vittoria su Stefanos Tsitsipas. La sfida si gioca sul campo numero 14; sul numero 2 Stan Wawrinka ha rimesso in equilibrio la situazione contro Reilly Opelka, continua invece a penare Elina Svitolina che ha recuperato il break di svantaggio nel secondo set ma rischia sempre di vedere scappar via una concreta e ispirata Margarita Gasparyan. Si sono qualificate al terzo turno sia Victoria Azarenka che Maria Sakkari, mentre la Repubblica Ceca continua a sfornare talenti: dopo la finale al Roland Garros di Marketa Vondrousova, qui eliminata al primo turno, potrebbe essere la volta di Karolina Muchova (classe ’96) che ha appena fatto fuori quella Madison Brengle che lunedì si era presa lo scalpo della stessa Vondrousova. (agg. di Claudio Franceschini)

WIMBLEDON 2019: WAWRINKA IN DIFFICOLTA’

Prime partite al via a Wimbledon 2019, e prime possibili sorprese in atto: sul campo numero 3 Elina Svitolina continua la sua battaglia personale negli Slam, e ha già perso il primo set contro Margarita Gasparyan. Lo aveva rimesso in piedi recuperando il primo break di svantaggio, ma poi la russa si è ripresa per due volte il vantaggio andando a chiudere; lo stesso è successo a Stan Wawrinka che sul campo numero 2, una volta conosciuto come il cimitero dei campioni e già costato caro a Stefanos Tsitsipas due giorni fa, ha perso il primo parziale nei confronti del gigante statunitense Reilly Opelka (5-7), adesso ha un break di vantaggi ma deve giocare una partita tutta in salita. Sta invece dominando Victoria Azarenka, che è 6-2 4-0 su Ajla Tomljanovic e salvo scossoni volerà presto al terzo turno di Wimbledon 2019; così anche Su-Wei Hsieh, che ha un set e un break di vantaggio sulla veterana belga Kirsten Flipkens. (agg. dI Claudio Franceschini)

WIMBLEDON 2019: SI COMINCIA!

Finalmente si gioca a Wimbledon 2019: ad aprire il programma sul campo centrale sarà Karolina Pliskova che affronta la campionessa olimpica Monica Puig, ma siccome questo match prende il via alle 14:00 italiane sono altre le sfide cui assisteremo. Sul campo numero 1 la padrona di casa Heather Watson, decisamente lontana dalle vette toccate nel 2013 e 2014, se la vede con una Anett Kontaveit che quest’anno ha giocato la semifinale al Miami Open, e che rimane sempre una minaccia; sul campo numero 2 Stan Wawrinka affronta il gigante statunitense Reilly Opelka, mentre sul 3 è il turno di Elina Svitolina che vuole cambiare passo negli Slam e riscattare una mediocre prima metà di 2019. L’ucraina, che ha recentemente rotto la relazione (di breve durata) con Gael Monfils affronta Margarita Gasparyan; occhio anche al campo numero 12 dove gioca Victoria Azarenka, a caccia del passato glorioso ma impegnata in un match non semplicissimo contro l’australiana (naturalizzata: fino a poco fa ha giocato per la Croazia) Ajla Tomljanovic. Adesso è tempo di mettersi comodi e dare la parola ai campi, perchè finalmente a Wimbledon 2019 si torna a giocare! (agg. di Claudio Franceschini)

WIMBLEDON 2019: TORNA IN CAMPO DJOKOVIC

Nel tabellone odierno di Wimbledon 2019 torna a giocare Novak Djokovic: impegnato contro Denis Kudla, il serbo ha la possibilità di riaccorciare le distanze in termini di Slam vinti rispetto ai due grandi rivali. Sono infatti 15 quelli di Djokovic, che ne ha portati a casa tre degli ultimi quattro; il serbo è a tre titoli da Rafa Nadal e cinque da Roger Federer, che continua a essere in testa. Il campione in carica, persa la possibilità di centrare il Grande Slam di calendario dopo l’eliminazione nella semifinale del Roland Garros, potrebbe comunque fare il bis ai Championships: lui stesso, nel 2014 e 2015, resta l’ultimo giocatore ad aver vinto Wimbledon per almeno due edizioni consecutive e, incredibilmente, per trovare un altro back to back nell’albo d’oro bisogna tornare alla striscia record di Federer, che tra il 2003 e il 2007 aveva eguagliato un primato che fino a quel momento apparteneva al solo Bjorn Borg. Per Djokovic, dopo l’eventuale vittoria contro Kudla, l’impegno potrebbe riguardare Leonardo Mayer o Hubert Hurkacz; Felix Auger-Aliassime potrebbe essere la minaccia agli ottavi, ai quarti possibile incrocio con Daniil Medvedev o magari con il nostro Thomas Fabbiano, che ha cancellato le speranze di Stefanos Tsitsipas. (agg. di Claudio Franceschini)

WIMBLEDON 2019: IL CURIOSO PRECEDENTE

Nel presentare la giornata odierna a Wimbledon 2019 abbiamo parlato della sfida che attende Thomas Fabbiano: le stime ufficiali ci dicono che ci sono 38 centimetri di differenza a favore di Ivo Karlovic, che non a caso è anche il giocatore che detiene il record assoluto per numero di ace serviti. Tuttavia il pugliese ha un precedente favorevole: dobbiamo tornare allo scorso gennaio, quando nel secondo turno degli Australian Open Fabbiano aveva incrociato Reilly Opelka. Lo statunitense è alto quanto Karlovic, ovvero 211 centimetri: pareva uno scontro impari anche solo a guardare i due tennisti fronte a fronte, e invece l’azzurro (che aveva precedentemente battuto Jason Kubler) ne era uscito vincitore con il punteggio di 6-7 6-2 6-4 3-6 7-6, infilando uno splendido successo contro un giocatore che si era permesso di eliminare John Isner. Fabbiano era poi stato sconfitto da Grigor Dimitrov, che qui a Wimbledon 2019 ha clamorosamente perso al primo turno; adesso dunque il pugliese si ritrova davanti un avversario che fisicamente lo sovrasta, ma potrebbe ancora una volta prendersi una bella soddisfazione… (agg. di Claudio Franceschini)

WIMBLEDON 2019: ORARIO E PRESENTAZIONE

Terza giornata a Wimbledon 2019: mercoledì 3 luglio, con inizio dei match alle ore 12:00 di casa nostra, si apre il secondo turno nei due tabelloni del singolare. Purtroppo in questa metà del torneo di tennis abbiamo già perso praticamente tutti gli italiani: il solo Thomas Fabbiano ha però riscattato il percorso azzurro con una memorabile vittoria sul numero 6 Atp Stefanos Tsitsipas, e adesso va a caccia di terzo turno (raggiunto già in due degli ultimi tre Slam giocati) sfidando Ivo Karlovic. Sulla carta si tratta di un avversario più abbordabile rispetto al giovane greco, ma il veterano croato è un bombardiere che può fare malissimo se in giornata al servizio, e inoltre la differenza di altezza (stiamo parlando di circa 38 centimetri) potrebbe fare la differenza. Sarà dunque una sfida comunque complicata, anche perchè la battaglia ai cinque set per Fabbiano potrebbe farsi sentire; tra le altre partite in programma rivedremo il campione in carica Novak Djokovic che affronta Denis Kudla, mentre in campo femminile le attenzioni su Simona Halep e Karolina Pliskova potranno essere leggermente minori per la clamorosa vittoria che la quindicenne Cori Gauff ha centrato contro Venus Williams nella giornata di lunedì.

WIMBLEDON 2019: I MATCH DI OGGI

C’è davvero tanta carne al fuoco nella giornata odierna a Wimbledon 2019: un altro italiano presente è Andreas Seppi, che se la vede con l’argentino Guido Pella. Il quale fa parte del seeding, ma sull’erba potrebbe avere qualche difficoltà in più rispetto all’amata terra: dunque possiamo dire che l’altoatesino parta favorito, anche se chiaramente la sfida è tutta da giocare. Al terzo turno comunque il nostro tennista se la vedrebbe eventualmente con Kevin Anderson, finalista della passata edizione e minaccia serissima su questa superficie; tra gli altri match del tabellone Atp spicca sicuramente quello tra i due giovani Felix Auger-Aliassime, il primo 2000 a giocare nel tabellone principale di uno Slam, e Corentin Moutet che sta crescendo davvero tanto. Impegnati big come Daniil Medvedev e Karen Khachanov, che possono rinverdire i fasti della Russia; nel torneo femminile Elina Svitolina vuole lasciarsi alle spalle un rendimento non troppo buono nei Major e affronta Margarita Gasparyan, nella pattuglia delle giovani comandata da Cori Gauff – in campo contro Magdalena Rybarikova, e adesso con attenzioni su di lei che sono triplicate – troviamo Anastasia Potapova che Wimbledon lo ha vinto a livello juniores, che sull’erba può essere dominante e che gioca contro Petra Martic. Una possibile outsider è la ex numero 1 Wta Victoria Azarenka, che ha fatto fuori Alizé Cornet e nel secondo turno affronterà Alja Tomljanovic, giustiziera di una Daria Kasatkina in caduta libera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA