FEDERICO PALMIERI MORTO SUICIDA: SI È IMPICCATO/ L’attore soffriva di depressione?

- Davide Giancristofaro Alberti

Federico Palmieri, morto attore 41enne: si è suicidato. E’ stato trovato impiccato nel cortile del condominio a Roma dove viveva. Soffriva di depressione?

palmieri 2019 yt
Federico Palmieri, scena dal film Ride (Youtube)

Con una corda al collo in giardino: così è stato trovato Federico Palmieri, attore cinematografico e teatrale. Pare che il 41enne stesse attraversando una fase di depressione, forse legata al suo lavoro. «Il mondo del cinema è bello ma anche difficile e duro come tutto il mondo dello spettacolo che necessita di raccomandazioni per andare avanti, nonostante ciò Federico ha fatto strada con le sole sue forze», ha raccontato l’amico Andrea Liburdi, dirigente Lega e rappresentante istituzionale di zona, a Il Tempo. Il quotidiano ha fornito anche una prima ricostruzione dei fatti. L’attore era in casa con un’amica a carissima a cui ha chiesto di portare fuori il cane Rocco perché non si sentiva bene. Quando è tornata, Federico Palmieri non le ha aperto la porta. Lei ha citofonato, lo ha chiamato al telefono e pure a voce alta, poi ha chiamato la polizia, che lo ha trovato impiccato. Pare che il cuore sia ripartito, ma poi non c’è l’ha fatta. (agg. di Silvana Palazzo)

“FEDERICO PALMIERI ERA UN RAGAZZO SENSIBILE…”

Il mondo del cinema è sotto choc per la morte di Federico Palmieri, l’attore trovato morto impiccato ad un albero nel giardino del condominio dov’era residente. Di lui ha parlato il regista Stefano Calvagna che, intervistato da Leggo, ha dichiarato:”Sono sconcertato da ciò che è successo a Federico. In questi casi a volte non sai come reagire: sarebbe bello che quando qualcuno ha questo tipo di problemi riesca a parlare con qualcuno, e soprattutto che qualcuno lo ascolti“. Secondo il regista, Federico Palmieri è stato in parte vittima del proprio carattere:”Non ci sentivamo da un po’ di tempo, ma abbiamo lavorato insieme a cinema e a teatro. Era un ragazzo molto sensibile, e nel nostro mondo fatto di gente arida a restare colpito è spesso chi ha maggiore sensibilità anche dal punto di vista degli affetti. A volte può succedere che i rapporti implodano, capitano a tutti dei momenti di depressione: scatta un meccanismo che è difficile da fermare e si rischia di arrivare ad un totale blackout. Se di queste cose si parlasse di più, anche tra colleghi, forse si eviterebbero casi come quello di Federico“. (agg. di Dario D’Angelo)

FEDERICO PALMIERI MORTO, IL RICORDO DI ANDREA LIBURDI

Andrea Liburdi, amico di Federico Palmieri, ha ricordato l’attore, morto suicida a Roma all’età di 41 anni. «Ci siamo incontrati martedì scorso, era un po’ giù di morale. Mai avrei pensato che fosse stata l’ultima volta», ha detto a RomaToday. I due avevano condiviso l’infanzia e la stessa scuola proprio nella zona di piazza Bologna, l’istituto San Giovanni Evangelista. «Federico viveva con la madre ed in totale simbiosi con il suo amato cane, Rocco. Una persona speciale, che aveva dedicato tutta la sua vita al cinema ed al teatro», ha proseguito l’amico. Andrea Liburdi ha parlato anche del fatto che l’amico Federico Palmieri non ha ricevuto il giusto riconoscimento per le sue capacità artistiche. «Mi diceva sempre di quanto fosse difficile poter lavorare nel mondo del cinema e del teatro senza le giuste conoscenze». Nonostante ciò, aveva creato qualcosa di importante col Teatro dei Balbuzienti, «dimostrazione del fatto che nella vita si può riuscire ad emergere anche solamente con le proprie forze, e lui di coraggio e bontà d’animo ne aveva per tutti». (agg. di Silvana Palazzo)

FEDERICO PALMIERI, INDAGINI IN CORSO SULLA MORTE

Federico Palmieri è morto suicida all’età di 41 anni. L’attore di cinema e teatro è stato trovato senza vita nella sua casa di Roma. Secondo le prime notizie, non ha lasciato nulla di scritto per spiegare il suo tragico gesto. Stando a quanto riportato dal Corriere della Sera, fino a poco prima era in compagnia di un’amica. Le aveva affidato poi il suo cane, chiedendole di portarlo a fare una passeggiata. Poi il dramma. E l’amica, una volta rientrata a casa, ha chiamato i soccorsi. Altri particolari li fornisce Tgcom24, spiegando che Federico Palmieri è morto ieri pomeriggio, impiccato con una corda alla trave del giardino condominiale della sua abitazione. Il cadavere è stato trovato intorno alle 18.40. Sul posto sono intervenuti anche gli agenti della polizia del commissariato Sant’Ippolito. E sulla vicenda sono ancora in corso le indagini delle forze dell’ordine. (agg. di Silvana Palazzo)

FEDERICO PALMIERI, SI È SUICIDATO

Emergono ulteriori dettagli choc in merito alla morte dell’attore 41enne Federico Palmieri. L’uomo, come rivela Il Messaggero, è stato trovato impiccato nel cortile interno del condominio dove viveva con la madre ed il suo amato cane Rocco, in zona piazza Bologna a Roma. Da ciò che si apprende, al momento del suicidio la madre si trovava fuori città. Ignoti i motivi che avrebbero spinto l’attore a compiere il drammatico gesto. Animalista convinto oltre che con uno spiccato altruismo – aveva fondato il Teatro dei Balbuzienti per aiutare attraverso la recitazione coloro che erano affetti da questo disturbo – due anni fa aveva ottenuto un importante riconoscimento professionale. Nell’ambito del Milano Film Festival 2017 aveva ottenuto il premio miglior corto mentre l’anno seguente il Premio miglior attore al BucharestShortCut Cinefest con il cortometraggio “Anna e Marco”. Oltre che attore, Palmieri era anche regista ed autore. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

FEDERICO PALMIERI, MORTO ATTORE 41ENNE

E’ morto l’attore Federico Palmieri. Aveva solo 41 anni e al momento, come scrive l’edizione online di Repubblica, l’ipotesi più accreditata da parte degli inquirenti è che lo stesso si sia tolto la vita. La vittima è stata rinvenuta nel giardino del condominio in cui la stessa abitava, in via Michele di Lando a Roma, zona di piazza Bologna. Attore ma anche regista e autore di teatro e di cinema, Palmieri era un figlio d’arte visto che il padre Gaetano era stato regista e scultore, mentre Simona La Maestra, la madre, era una speaker radiofonica. I primi passi nel mondo della recitazione Federico li muove all’età di 20 anni, quando inizia a studiare recitazione assieme a Joseph Ragno e Michael Margotta, grandi maestri del’Actors Studio e della Lee Strasberg. Dopo la parentesi nella moda, con un master in fashion designer all’Accademia del lusso-Scuola di moda e design di Roma, torna al primo amore nel 2011, scrivendo e mettendo in scena lo spettacolo a teatro, “Luna elettrica”.

FEDERICO PALMIERI, LA CARRIERA

In seguito gira lo spot mondiale per il noto videogame di calcio di EA Sport, Fifa 12, con la regia di Alex Henry Rubin, premio oscar. Quindi una serie per la HBO, ‘Skin to the max’, e nel contempo prosegue la sua carriera da attore con le recitazioni in “In nomine Satan” del 2013, nonché in “Multiplex”, “Hellis silence”, e infine in Sinners, una web serie. Nel 2014 fonda il Teatro dei balbuzienti assieme a Simona Pandolfi, un laboratorio per coloro che hanno problemi di balbuzie, sia bambini che adulti, con lo scopo appunto di superare questo piccolo difetto di comunicazione. Gli iscritti alla scuola diventano protagonisti di spettacoli teatrali, spot e cortometraggi, tutti scritti e prodotti da loro. In carriera ha vinto due premi, il miglior corto al Milano film festival, e quello di miglior attore Bucharestshortcut cinefest, grazie al suo cortometraggio Anna e Marco. Recentemente è comparso al cinema con Ride, di Valerio Mastandrea.

© RIPRODUZIONE RISERVATA