Fedez: “Il tumore? Non ho fatto la chemio”/ “Voglio veder crescere i miei figli ..”

- Stella Dibenedetto

Fedez si racconta al Corriere della Sera svelando come procede il suo recupero fisico e come siano cambiati i suoi obiettivi: “Voglio veder crescere i miei figli”.

Fedez XF2022 640x300
Fedez torna a X Factor 2022

Fedez, come sta dopo l’operazione per la rimozione del tumore

Dopo aver ufficializzato la riappacificazione con J-Ax con cui ha deciso di unire le forze per un evento benefico per la città di Milano insieme ad altri artisti, in una lunga intervista rilasciata al Corriere della Sera, Fedez si è raccontato svelando come sta dopo l’operazione con cui i medici hanno rimosso un tumore al pancreas e come sia cambiata la sua visione di vita. “L’operazione è andata bene, il tumore è stato preso in tempo e al 90% va tutto bene. Mi sono stati rimossi cistifellea, duodeno, una parte di pancreas e di intestino“, ha raccontato l’artista.

Dopo l’operazione, Fedez è tornato a casa riprendendo lentamente tutte le sue attività ed oggi svela il motivo per cui non ha dovuto fare la chemioterapia. “Dall’esame istologico si è visto che non ci sono micro metastasi, motivo per cui non ho dovuto fare chemioterapia. Sono molto fortunato”, ha aggiunto.

Fedez, nuovi obiettivi dopo il tumore

E’ stato un momento difficile quello che ha affrontato Fedez con l’aiuto della sua famiglia. Tra i primi a sapere della malattia è stato J-Ax con cui aveva appuntamento dopo essersi sottoposto ad una serie di controlli medici. “Per me è stato fondamentale averlo vicino. Il giorno in cui, dopo un normale controllo, hanno trovato la massa tumorale avevo appuntamento con lui, quindi è stato tra i primi a saperlo, dopo la mia famiglia”, ha spiegato Fedez ai microfoni di Chiara Maffioletti a cui ha svelato di aver trascorso ben sei ore al telefono con J-Ax la prima volta in cui si sono parlati dopo anni.

Oggi, dopo la malattia, come sono cambiati gli obiettivi del marito di Chiara Ferragni? “In realtà le mie priorità stavano cambiando da tempo. Riguardano di fatto l’attitudine con cui affronto la vita, è difficile da spiegare. Poi c’è stato il tumore: quando affronti delle esperienze di questo tipo ti accorgi che uno degli obiettivi che dopo ti dai è veder crescere i tuoi figli. Ecco, questa cosa ti dà uno spirito diverso“, ha concluso.





© RIPRODUZIONE RISERVATA