FIDANZATA DI VERETOUT “NAPOLI FA PAURA”/ “Banda di pazzi, mi avete rotto i coglio*i“

- Raffaele Graziano Flore

La fidanzata di Jordan Veretout su Instagram: “Napoli mi fa paura”: parole shock di Sabrina Merlos (“Meglio guadagnare meno che venire uccisi”) prima della frettolosa retromarcia

Jordan Veretout con la fidanzata
Jordan Veretout con la fidanzata (Instagram. 2019)

Sabrina Merlos, la fidanzata di Veretout, scatena le polemiche con le sue dichiarazioni su Napoli. Secondo alcuni siti, la compagna del calciatore avrebbe dichiarato che preferirebbe che il padre dei suoi figli guadagnasse meno piuttosto che rischiare la vita. Dichiarazioni forti che, in breve tempo, hanno fatto il giro del web scatenando la dura reazione non solo dei tifosi della squadra di Ancelotti, ma di tutti i napoletani. Lady Veretout ha così cercato di correggere il tiro e, come riporta il portale Napolipiù si sarebbe lasciata andare ad un duro sfogo sui social. “Smettetela di raccontare le cose come volete, banda di pazzi, mi avete rotto i cogl..“, avrebbe detto attraverso il proprio profilo Instagram. Non mancano, poi, i commenti dei followers. Oltre ai napoletani arrabbiati, c’è anche chi è pronto a scommettere che a Sabrina Merlos basterà poco per cambiare idea. “Anche se hai fatto quelle affermazioni, ti ricrederai Napoli è bellissima. Poi vedrai che non vorrai andare più via. Vi aspettiamo”, scrive qualcuno (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

“Meglio guadagnare meno che venire uccisi”

Bufera social su Sabrina Merlos, la fidanzata di Jordan Veretout, centrocampista della Fiorentina che secondo quanto riferisce RadioMercato sarebbe oramai a un passo dal lasciare la società viola per indossare la casacca del Napoli: infatti, nelle ultime ore la compagna del calciatore transalpino è finita nell’occhio del ciclone, come peraltro era successo in passato anche ad altre compagne di calciatori famosi, per aver espresso giudizi non proprio lusinghieri sul capoluogo campano e, a detta di molti ponendo l’accento su certi luoghi comuni duri a morire. “Napoli mi piace ma ho paura per i miei bambini” ha detto la ragazza nel corso di una diretta sul suo profilo Instagram spiegando di non sentirsi al sicuro a meno di non recarsi a Napoli in compagnia del suo Jordan o dell’agente del calciatore. Apriti cielo: le sue parole hanno generato un polverone e il seguito di quanto detto dalla Merlos nella sua Storia ha anzi fatto indignare anche gli stessi tifosi azzurri che tra qualche settimana potrebbero vedere giocare Veretout tra le proprie fila.

LE ACCUSE, POI LA RETROMARCIA

“A Napoli Jordan guadagnerebbe il triplo ma penso che sia meglio guadagnare di meno piuttosto che essere uccisi” ha concluso Sabrina Merlos che, ironia del destino, era già stata nella città partenopea in passato e proprio qui il centrocampista della Fiorentina aveva colto l’occasione di chiederle la mano. Ad ogni modo, dopo che le sue parole sono state riprese dalla maggior parte dei siti di informazione sportiva e non solo quelli che storicamente seguono il Ciuccio, la Merlos prima ha cancellato alcune delle Storie (troppo tardi: gli immancabili screenshot erano stati oramai fatti…) e poi ha provato una parziale retromarcia, correggendo il tiro. “Non ho detto che a Napoli sono tutti ladri e altre cose, l’ho solo sentito dire…” si è difesa, spiegando che il Napoli resta l’opzione prediletta del suo Jordan in caso di addio alla Fiorentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA