Finale Supercoppa a rischio?/ Lega conferma il match al 12 gennaio ma Inter e Juve…

- Michela Colombo

Finale Supercoppa a rischio? Inter e Juventus d’accordo sul rinvio a maggio, vista la situazione pandemica. La Lega Calcio conferma la data del 12 gennaio ma…

juventus supercoppa 2020 lapresse 640x300
Finale Supercoppa a rischio - Juventus alla premiazione della Supercoppa Italiana 2020 (LaPresse)

L’impennata dei contagi da coronavirus sta mettendo alle strette il mondo dello sport, tanto che in questo giorni si parla come di match a rischio anche la finale della Supercoppa Italiana, in programma tra Inter e Juventus il prossimo 12 gennaio 2022 allo Stadio San Siro di Milano. Il rischio che perfino la finale tra i campioni d’Italia in carica nerazzurri e i vincitori dell’ultima Coppa italia bianconera salti è certo concreto: l’aumento dei positivi anche all’interno dei due club come pure la volontà delle due società di non giocare in uno stadio “vuoto” (ricordiamo che il governo in questi giorni ha ridotto la capacità degli stadi al 50% della loro capienza) sono due ostacoli importanti, che potrebbero far saltare quanto fin qui previsto.

Da qui le voci di un possibile “accordo” tra Inter e Juventus nel chiedere alla Lega Calcio Serie A il rinvio della finale di Supercoppa italiana a maggio, una volta terminato il campionato: le società auspicano infatti per quella data un netto miglioramento della situazione legata alla pandemia da coronavirus e dunque di poter disputare la partita stadio pieno o quasi (per garantirsi anche un incasso in linea con le attese ovviamente).

FINALE SUPERCOPPA A RISCHIO? LA LEGA CONFERMA LA DATA DEL 12 GENNAIO MA..

A fronte di questi rumors, la Lega Calcio Serie A ha però già risposto “picche” alle richieste di Inter e Juventus: benché comunque la finale della Supercoppa rimanga a rischio, visto il netto peggioramento della situazione legata alla pandemia, per il momento la partita in questione rimane in calendario per il 12 gennaio. La dirigenza del calcio italiano ha già fatto presente tale posizione, chiara e netta, in una nota diffusa nelle ultime ore: ciononostante rimangono forti le voci che ritengono possibile il rinvio d match per il mese di maggio (considerato che questa volta non vi saranno competizioni internazionali, come gli Europei, a complicare il calendario dei club).

Dopo tutto le notizie che ci arrivano dai maggiori club del calcio italiano sono allarmanti: sarebbero già più di 40 i giocatori trovati postivi al coronavirus solo negli ultimi giorni e l’impressione è che il numero possa anche aumentare. Ricordiamo poi che già la Serie B è stata costretta rinviare ben due giornate di campionato e nel volley e nel basket pure abbiamo assistito a misure simili: non saremmo sorpresi se anche la Serie A a breve debba interrogarsi sul rinvio di parecchi incontri, e non solo sulla finale di Supercoppa italiana.





© RIPRODUZIONE RISERVATA