FIORELLO/ Video, commozione social per il duetto con Pino Daniele (Techetechetè)

- Emanuela Longo

Fiorello, omaggio Techetechetè alla vigilia dell’approdo su RaiPlay. Commozione social per il duetto con Pino Daniele sulle note di “Napule è”

fiorello_sanremo2018_rai
Fiorello

Techetechetè chiude la stagione con un omaggio a Fiorello. In questi minuti stanno andando in onda gli sketch più divertenti e i duetti più emozionanti. Non a caso la puntata si chiama “Fiorello & friends”. Ed è già un successo, stando a quanto emerge dai social. C’è chi non ricordava più il duetto con Lionel Richie, chi rivendica di aver appeso il poster di Fiorello, anziché fare come le amiche che in camera avevano quello di Leonardo Di Caprio. «Che godere vedere così tanti… Fiorello. Che scorpacciata di bella tv e poi che carichi… che star con lui! Grande, unico, bravissimo!», è uno dei tanti commenti all’omaggio di Techetechetè a Fiorello. Non mancano gli appelli alla Rai: «Facciamo che per questa volta #techetechete dura tutta la sera». Successo riscuote anche il duetto con Pino Daniele sulle note di “Napule è”. «Ditemi voi che sentimento devo provare ora. Sicuro commozione, emozione. Grazie», twitta un utente. Intanto cresce l’attesa per Viva RaiPlay: «Vedendo questa puntata di @_Techetechete mi sta salendo troppo l’hype per #VivaRaiPlay, non vedo l’ora che sia novembre!». (agg. di Silvana Palazzo)

FIORELLO, L’OMAGGIO DI TECHETECHETÈ

Fiorello è il protagonista indiscusso dell’ultima puntata stagionale di Techetechete’, in onda questa sera su Raiuno. In attesa del suo ritorno su RaiPlay, a lui sarà dedicato il grande omaggio all’insegna degli sketch più divertenti e dei duetti più emozionanti nell’ambito della puntata in programma e che prenderà il titolo di “Fiorello & friends”. Il ritorno in Rai del mattatore siciliano ha suscitato non poche illazioni in merito alle quali anche Affaritaliani.it ha voluto indagare per saperne di più. Cosa c’è realmente dietro al progetto fortemente voluto dall’Amministratore Delegato, Fabrizio Salini? A destare sospetti sarebbe stato proprio l’avvicendamento tra Andrea Fabiano, che passa a Tim, e Angelo Teodoli, nuovo responsabile del progetto. Alla base delle illazioni, presunti spot costosi già girati ma non tanto graditi da Fiorello, quindi tutti da rifare. Tuttavia, alla luce delle indagini condotte da Affari, è emerso che sia Fabiano che Teodoli, a differenza delle indiscrezioni di molta stampa, sarebbero entrambi molto apprezzati dall’entertainer e proprio il cambio di incarichi rappresenterebbe un esempio concreto di efficienza in casa Rai per salvaguardare un progetto sul quale si sta puntando tantissimo. Smentita anche la presunta posizione avversa di Fiorello rispetto agli spot.

FIORELLO, DA RAI PLAY A SANREMO?

In attesa dell’omaggio a Fiorello a Techetechete’, che anticipa il suo approdo a RaiPlay, lo showman siciliano ha voluto annunciare con un video pubblicato su Facebook l’arrivo di Viva RaiPlay, lo show in scena prossimamente sulla piattaforma streaming della Rai e previsto per il prossimo novembre. Il suo ritorno, dunque, non sarà segnato da una prima serata televisiva ma non per questo è meno atteso al punto da essere stato definito da Salini, nel corso della presentazione dei palinsesti Rai, “un progetto unico a livello mondiale”. Tramite i social Rosario ha anticipato l’idea del suo progetto: “Ho fatto un po’ di tutto, radio tv e varietà”, dice cantando, “Io vorrei vedervi sempre, ma come si fa?”. La risposta sembrerebbe essere proprio RaiPlay: “Ci vediamo quando vuoi, dove vuoi, entro ed esco da ogni display”. In realtà, non è detto che non ci sia in serbo anche un ritorno in tv e in questo caso potrebbe essere addirittura il palcoscenico del teatro Ariston di Sanremo. A parlarne proprio oggi, nel corso della puntata di Domenica In, è stato il futuro conduttore e direttore artistico Amadeus: “Fiorello mi ha chiamato per chiedermi se ero ansioso, dicendomi che è lui ad avere l’ansia. Lui sa che la porta di Sanremo è aperta, lui ha la libertà di fare quello che vuole”, ha anticipato l’amico Amadeus. E chissà che non accetterà l’invito.



© RIPRODUZIONE RISERVATA