Gaia e Lous and the Yakuza, duetto Sanremo 2021/ ‘Mi sono innamorato di te’: “Uniche”

- Rossella Pastore

Gaia porta a Sanremo 2021 Lous and the Yakuza per un duetto sulle note di ‘Mi sono innamorato di te’ di Luigi Tenco.

Gaia sul palco dell’Ariston
Gaia sul palco della seconda serata di Sanremo 2021

Tra i duetti più apprezzati di questa serata del Festival di Sanremo 2021 dedicata alle cover c’è sicuramente quello di Gaia e Lous and the Yakuza. L’artista italo-brasiliana e quella francese hanno portato sul palco “Mi sono innamorato di te”, toccando il cuore di molti telespettatori. Ecco, infatti, alcuni dei tweet: “Gaia rivalutata tantissimo al festival, prima non mi piaceva eppure è veramente brava”; e ancora “Gaia e Lous sono state magnifiche, incredibili, hanno cantato con una intensità ed un rispetto immenso quella canzone. Uno dei duetti migliori in assoluto di stasera.” E c’è chi ha sottolineato “Okay che dopo l’esibizione di Gaia e Lous and the Yakuza è difficile mantenere il livello o addirittura fare meglio ma questi due non si stanno neanche sforzando”. (Aggiornamento di Anna Montesano)

Gaia e Lous and the Yakuza a Sanremo

È Mi sono innamorato di te di Luigi Tenco, il brano scelto da Gaia per la serata delle cover di Sanremo 2021. L’ex vincitrice di Amici lo canterà in duetto con Lous and the Yakuza, cantautrice e modella congolese a cui Gaia si sente particolarmente affine. Entrambe, infatti, hanno origini straniere (Gaia si definisce ‘mulatta bianca’ per via del fatto che sua madre è brasiliana), mentre Lous – pseudonimo di Marie-Pierra Kakoma – è nata in Africa ma vive in Belgio. “In famiglia ascoltavamo musica brasiliana, Tenco è stato tra i primi che mi ha folgorato…”, ha raccontato la cantautrice in un’intervista del 25 febbraio a Spettakolo. “Mi sono innamorato di te è un gioiello che vorrei riportare su quel palco con estremo rispetto e passione. Con me ci sarà Lous and the Yakuza, che farà una parte in francese”, anticipa. La loro, dunque, sarà una versione multietnica in due lingue diverse, un vero e proprio esperimento musicale che saprà incuriosire anche i più giovani.

Gaia: “L’incontro con Lous è stato un colpo di fulmine”

“Luigi Tenco, con questo brano, è riuscito a fare la cosa più difficile al mondo: parlare d’amore con onestà, disillusione, ma alla fine con estrema tenerezza”, ha dichiarato ancora Gaia in un’altra intervista del 26 a All Music Italia. “Perché l’amore capita quando meno ce l’aspettiamo – prosegue – e non sempre quando siamo pronti a riceverlo, ma in fondo, come tutto ciò che arriva inaspettato, ci tocca nel profondo e ci fa evolvere. E come l’amore, altrettanto inaspettato e bellissimo è stato l’incontro con Lous, quasi un colpo di fulmine”. Gaia la definisce addirittura ‘soulsister’, sua anima gemella dal punto di vista artistico e concettuale. Peraltro, sarà lei la prima (e l’unica) star internazionale a esibirsi durante la serata delle cover a Sanremo 2021.

Gaia parla della sua canzone

Nei giorni scorsi, sempre a All Music, Gaia ha spiegato la genesi della sua canzone, Cuore amaro, 12° posto in classifica provvisoria. “Il ‘cuore amaro’ è il mio”, ha detto. Per poi specificare: “È una canzone d’amore che ho dedicato a me stessa, un’autobiografia di immagini che raccontano i miei primi traguardi, quelli che non ho mai celebrato e anche i tanti errori, che benedico ogni giorno, perché senza di loro non sarei qui. Questa canzone accoglie tutte le mie anime, la mia nuova consapevolezza, il tempo e la perseveranza che mi aiutano a stare in equilibrio, a non cadere, perché i miei sogni hanno radici forti e profonde, ben piantate a terra”. Inoltre, “sono pochi minuti che raccontano mesi, anni, è l’afa amazzonica che non vedo l’ora trasudi da quel palco, dalla mia pelle e dalle vostre orecchie. Che questo cuore amaro non sia più il mio, ma il nostro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA