Gemelle 19enni transgender operate “in contemporanea”/ Cambio di sesso insieme

- Davide Giancristofaro Alberti

Due gemelle brasiliane transgender di 19 anni si sono sottoposte ad un intervento per il cambio di sesso in contemporanea: la loro soddisfazione

gemelle transgender 2021 social 640x300
Gemelle transgender operate assieme (Foto social)

Due gemelle brasiliane si sono sottoposte praticamente in contemporanea ad un’operazione di cambio sesso, divenendo le prime transgender al mondo a farlo. E’ la storia riportata da diversi organi di informazione online in queste ore, fra cui L’Unione Sarda, ed ha come protagoniste Mayla Phoebe Rezende e Sofia Albuquerck Fereira, entrambe di 19 anni. Sono nate nel corpo di un uomo ma non si sono mai accettate, e appena è stato possibile hanno deciso di sottoporsi all’intervento chirurgico presso l’ospedale Santo Antonio Blumenau, nello stato di Santa Caterina. La prima a finire sotto i ferri per l’operazione di riassegnazione sessuale è stata Mayla, quindi il giorno dopo è toccato a Sofia.

Poco prima di divenire maggiorenni le due gemelle hanno iniziato a discutere sulla transizione, e dai 15 anni avevano invece iniziato il trattamento ormonale. “Abbiamo realizzato il nostro grande sogno”, ha racconto Mayla sui social subito dopo l’operazione, spiegando di sentirsi delle privilegiate, e nel contempo, invitando i media a raccontare la loro storia, che sia d’esempio per altri che come loro vogliano sottoporsi ad un’operazione di cambio sesso.

GEMELLE TRANGENDER E IL CAMBIO DI SESSO INSIEME: “I NOSTRI GENITORI NON AVEVANO PAURA…”

Per pagare l’intervento, circa 20.000 dollari, è accorso in loro aiuto il nonno, che ha venduto all’asta una proprietà pur di far avverare alle loro nipotine il loro sogno nel cassetto. “I nostri genitori non avevano paura di quello che eravamo – ha raccontato ai media locali Mayla – avevano paura che la gente ci maltrattasse”. Entrambe le gemelle 19enne hanno inoltre aggiunte di “non essersi mai identificate come ragazzi”, con Mayla che ha specificato che “Ho sempre amato il mio corpo, ma non mi sono piaciuti i miei genitali”. A eseguire l’operazione è stato il dottor Jose Carlos Martins del Transgender Center Brazil, un intervento di cinque ore ciascuno: “Questo – ha commentato il dottore della clinica – è l’unico caso segnalato al mondo”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA