Giordana Petralia, Under Donna/ 16enne con l’arpa: voce potente “brivido!” (X Factor 2019)

- Emanuela Longo

Giordana Petralia, categoria Under Donna: la giovane 16enne scelta da Sfera Ebbasta approda stasera ai Live di X Factor 2019. Il suo percorso segnato dalla presenza dell’arpa

giordana petralia xfactor13
Giordana Petralia, X Factor 2019
Pubblicità

GIORDANA PETRALIA, DEBUTTO CON L’ARPA?

Giordana Petralia, 16enne di San Gregorio (Catania) è una delle tre concorrenti di X Factor 2019 scelte da Sfera Ebbasta per la categoria Under Donna. Prima di accaparrarsi un posto nel Live show in partenza questa sera, Giordana ha regalato grandi sorprese grazie indubbiamente al suo punto di forza: l’arpa. Già nell’ambito delle Audizioni aveva spiazzato i quattro giudici presentandosi sul palcoscenico con uno strumento così imponente. Per lei è molto più di un semplice strumento musicale ma rappresenta una sorta di “migliore amica”. Con una strepitosa cover di Creep dei Radiohead era riuscita a coniugare alla perfezione l’eleganza del suo strumento alla voce pienamente versatile e potente, lasciando a bocca aperta i giudici che avevano confermato con ben quattro “sì” il loro parere in merito alla sua esibizione, durante la quale era riuscita ad incantarli con i virtuosismi ma anche con l’energia graffiante. E proprio questo aspetto ambivalente era stato subito notato da Sfera Ebbasta – ancora ignaro della sua futura scelta -, il quale aveva spiegato di essere rimasto colpito soprattutto dal “distacco che c’era tra il suono soave dell’arpa e la tua voce bella potente”.

Pubblicità

GIORDANA PETRALIA, IL SUO PERCORSO PRIMA DEI LIVE DI X FACTOR 2019

Ai Bootcamp la giovane catanese Giordana Petralia aveva abbandonato gli eccessivi virtuosismi delle Audizioni – dando ascolto ai giudici – convincendo ulteriormente Sfera Ebbasta al punto tale da aver eseguito uno switch concedendole una sedia e quindi il passaggio agli Home Visit di X Factor 2019. In quel caso, Sfera aveva assistito con estrema attenzione all’esibizione (con l’immancabile arpa) sulle note di una straordinaria Strange World. Ancora una volta, a prevalere era stata la potenza della voce che aveva conquistato anche Mara Maionchi al punto da averle provocato grandi emozioni: “Brivido, brivido, brivido”. Ultima tappa prima di approdare ai Live è stata agli Home Visit che si sono svolti nel locale FluxBau di Berlino. Giordana anche in quel caso non aveva abbandonato la sua arpa ma si era lasciata affiancare anche dal producer Dardust. Dopo una strepitosa Middle Child di J.Cole, la sedicenne era stata però raggiunta dalla richiesta del suo giudice: una seconda esibizione – questa volta senza arpa ma con il pianoforte – sulle note di I Know Where I’ve Been. A quel punto la decisone definitiva non poteva che ricadere su di lei. Clicca qui per rivedere l’esibizione di Giordana agli Home Visit.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità