Giovanna Civitillo/ “Ad Amadeus voto 10 e lode, ‘patato’ doveva rimanere privato”

- Davide Giancristofaro Alberti

La moglie di Amadeus, Giovanna Civitillo, a Storie Italiane: “Patato doveva rimanere privato, a lui un dieci e lode per il Festival”

giovanna civitelli storie 2021 633x300
Giovanna Civitillo (Storie Italiane)

Giovanna Civitillo, storica moglie di Amadeus, è stata ospite in collegamento quest’oggi con il programma di Rai Uno, Storie Italiane. Le prime parole sono ironiche, sul famoso siparietto ‘patato e amorino’ fra Ama e Fiorello: “Doveva rimanere privato”, spiega Giovanna Civitillo, che poi aggiunge: “Come mi chiama? Amadeus mi chiama banalmente amore”. Eleonora Daniele, la conduttrice, chiede quindi che voto dà al marito dopo il Festival di Sanremo 2021: “Io sono di parte – spiega – ma per me è stato da 10 e lode Ama ma anche Fiorello, hanno dimostrato di essere giganti, davvero bravi. Io ho vissuto tutta la difficoltà nella costruzione di questo Festival e ancora di più mi sento di dire che sono stati straordinari”.

In studio passano quindi delle belle immagini di Amadeus con Giovanna: “Grazie davvero, io mi emoziono quando le vedo. Noi ci sosteniamo a vicenda, è la nostra fortuna, sempre in tutti i momenti, condividiamo tutto, dal bello al brutto alla quotidianità, sarò il bastone della sua vecchiaia”.

GIOVANNA CIVITILLO: “PRIMA DEL FESTIVAL AMADEUS ERA TORMENTATO”

“Lui era molto tormentato – ha proseguito Giovanna Civitillo raccontando i dubbi di Amadeus prima del Festival – vista la situazione voleva trasmettere leggerezza e serenità ma sapeva anche che molte persone non avevano voglia di sorridere in questo momento, e quindi è stato un po’ combattuto. Si sta riposando? Niente riposo, ieri sera era in diretta con I Soliti Ignoti”. Sull’esibizione della grandissima artista Loredana Bertè: “Sono personaggi trasversali, piacciono a tutti, come Orietta Berti… Orietta ha spopolato”. Eleonora Daniele ha quindi chiesto se le fosse piaciuto Achille Lauro: “Mi è piaciuto molto. Quando Amadeus sceglie le canzoni – rispondendo ad una sorta di polemica in studio circa le numerose ‘stecche’ durante il Festival – sceglie il brano non il personaggio o il cantante, quindi lui sceglie un brano ben eseguito. Ci sono canzone meravigliose, Bugo? Anche a me piace”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA