GIOVANNI, PADRE DI ANTONIO ZEQUILA/ “Aveva il morbo di Parkinson, due anni difficili”

- Fabiola Iuliano

Antonio Zequila parla di suo padre Giovanni ricordando il doloroso momento in cui si è dovuto separare da lui. I mercati da bambino, la serenità familiare e...

antonio zequila gfvip 640x300 Antonio Zequila al Grande Fratello vip

Prima di conoscere l’esito del televoto, per Antonio Zequila arriva al Grande Fratello Vip 2020 un momento toccante. Un video messaggio di sua madre Carmela, alla quale seguitano delle parole anche su suo padre Giovanni. Antonio infatti ricorda quei giorni difficili prima della sua morte: “Io ho curato mio padre per due anni, tutte le mattine mi alzavo alle 8, gli mettevo la dentiera, gli davo le medicine, lo mettevo sulla sedia, gli davo da mangiare, lo rimettevo a letto perché mio papà aveva il morbo di Parkinson, poi si è allettato. – ha raccontato l’attore in diretta, per poi aggiungere con le lacrime agli occhi – L’ho curato fino alla fine, ho rinunciato anche all’amore con Marina perché dovevo stare più vicino a lui e a mia mamma”. (aggiornamento di Anna Montesano)

Antonio Zequila sul padre: “quando è morto ho perso metà di me

Antonio Zequila parla di suo padre, di sua madre e della sua famiglia in un’emozionante linea della vita tracciata in vista della sua nomination. In un momento di intimità, allontanandosi dagli altri inquilini della casa del Grande Fratello Vip 2020, l’attore ha tracciato il suo prestissimo bilancio famigliare, riservando parole piene di affetto soprattutto a suo padre Giovanni. “Sono e sono stato un uomo fortunato, perché ho avuto la fortuna di avere dei genitori meravigliosi, una famiglia incredibile”, ha detto Antonio Zequila senza nascondere il suo orgoglio. “Mio papà Giovanni – ha aggiunto il concorrente del GF Vip 4 – faceva il venditore ambulante, io facevo i mercati con lui, mi alzavo la mattina alle 6 per andare a vendere le magliette, i pigiami e ogni giorno della settimana andavamo in un comune diverso”.

Antonio Zequila: “Sono sempre stato legato a mio padre Giovanni”

Antonio Zequila ricorda con un pizzico di emozione le avventure vissute da bambino accanto a suo padre, ma non nasconde il dolore vissuto quando si è spento dopo una lunga malattia. In quell’occasione il concorrente del Grande Fratello Vip 2020 si è preso cura di lui fino alla fine, ma non è riuscito a sottrarlo al destino che da lì a qualche mese se lo sarebbe portato via: “quando mio papà e volato in cielo ho perso metà di me stesso – ha ammesso Zequila – perché sono sempre stato molto legato a mio padre in maniera viscerale, ma l’avevo già messo in conto che non ce l’avrebbe fatta”.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Cinema e Tv

Ultime notizie