Griglia di partenza MotoGp/ Bagnaia in pole position, la Yamaha insegue compatta!

- Claudio Franceschini

Griglia di partenza MotoGp: Gp Qatar 2021, pole position da record per Pecco Bagnaia nel primo appuntamento del mondiale. Ok Rossi e le Yamaha.

Quartararo MotoGp
Griglia di partenza MotoGp, Fabio Quartararo (Foto LaPresse)

GRIGLIA DI PARTENZA MOTOGP: LA YAMAHA INSEGUE

Protagoniste nella griglia di partenza della Motogp per il Gran Premio del Qatar 2021, che avrà inizio solo tra poco a Losail, oltre chiaramente a Bagnaia, autore della pole position da record, sono state pure le Yamaha. La casa del Diapason ha messo nella griglia di partenza tre moto nelle prime quattro posizioni e dunque, oltre al 4^ porto (già citato) di Rossi con la Petronas, anche le due ufficiali di Quartararo e Vinales, in prima fila (Morbidelli è settimo). Per la scuderia giapponese dunque un buon inizio nella stagione 2021 della Motogp, come ha ribadito al termine delle qualifiche anche Fabio Quartararo. Il francese ha dichiarato: “La prima fila è molto importante così come è importante la partenza: ho fatto molte prove per trovare la partenza perfetta”. Quartararo ha poi aggiunto: “Siamo lenti rispetto agli altri e cercheremo di gestire questa cosa provando ad essere veloci fin dai prima giri, sfruttando il nostro potenziale”. Vedremo però che cosa dirà la pista di Losail. (agg Michela Colombo)

OTTIMO 4° POSTO PER VALENTINO ROSSI

Oltre per la prima posizione nella griglia di partenza della MotoGp di Pecco Bagnaia per il Gp del Qatar 2021, a far sorridere ieri gli appassionati italiani è stato anche l’ottimo quarto piazzamento ottenuto da Valentino Rossi, che in sella alla Yamaha Petronas ha ottenuto ieri a Losail il crono di 1.53.114, a un nulla dall’ex compagno di box Vinales. Per il Dottore davvero un buon inizio di stagione (la numero 26), come egli stesso ha affermato, al termine delle qualifiche: “È stato un ottimo modo per iniziare la stagione e con il nuovo team: con il secondo set di gomme mi sono trovato bene e il grip e il tempo che ho staccato è stato quasi impressionante”. Rossi ha poi aggiunto: “Peccato che non sia bastato per la prima fila, ma il quarto tempo è molto importante per la gara”. Il Dottore poi ha rivelato le sue previsioni per la gara di oggi, per il Gp del Qatar 2021: “ Il podio? È difficile fare previsioni: io ho faticato nelle libere 3 e 4, non avevo un passo eccelso, ma avevo gomme usate: in qualifica però la moto era a posto. A fine gara sarà contento di un piazzamento nella top 5”. (agg Michela Colombo)

IL RECORD DI BAGNIAIA

Nella prima griglia di partenza della Motogp per la stagione 2021, è nome di Pecco (Francesco) Bagnaia a brillare  nella prima casella dello schieramento, alla vigilia del Gran premio del Qatar 2021. Il pilota italiano nel primo appuntamento del motomondiale a Losail centra subito anche la prima pole position della carriera da che è nella classe regina: un 1.52.772 che davvero ha fatto gioire gli appassionati italiani e i fan della Ducati. Non solo, per il pilota del Ducati Lenovo team anche un record eccezionale, che rimane nella storia della Motogp: Bagnaia nelle qualifiche di ieri è stato il primo pilota al mondo a scendere sotto il muro 1.52, segnando dunque un nuovo primato della pista qatariota. Davvero il miglior modo di iniziare la stagione per Bagnaia, al secondo anno nella classe regina: chissà se il ducatista riuscirà ancora a sorprenderci, salendo oggi sul primo gradino del podio. (agg Michela Colombo)

PECCO BAGNAIA IN POLE POSITION

Francesco Pecco Bagnaia ha conquistato la pole position e di conseguenza scatterà davanti a tutti sulla griglia di partenza MotoGp in occasione del Gran Premio del Qatar 2021 di domani sul circuito di Losail, che aprirà una nuova stagione essendo il primo atto del Motomondiale 2021. Grande notizia per il pilota italiano al debutto in sella a una Ducati del team ufficiale: Bagnaia ha fermato il cronometro sul tempo di 1’52″772 in occasione della sua migliore prestazione, che è anche il nuovo record della pista di Losail. Un capolavoro dunque per Bagnaia, che sulla prima fila della griglia di partenza MotoGp precederà le tre Yamaha di Fabio Quartararo, Maverick Vinales e Valentino Rossi, dunque ci sono eccellenti notizie anche per il Dottore di Tavullia, che aprirà la seconda fila della griglia di partenza con un ritardo di 342 millesimi da Bagnaia. Seguono Jack Miller e Johann Zarco, poi ecco al settimo posto Franco Morbidelli, seguito dall’Aprilia di Aleix Espargaro all’ottavo posto (con solo Ducati e Yamaha davanti a lui) e dalle due Suzuki di Alex Rins e Joan Mir. Nel Q1 avevano conquistato la qualificazione per il Q2 Takaaki Nakagami e Joan Mir, una vera disdetta per Enea Bastianini che è stato eliminato per soli 5 millesimi dal campione del Mondo, comunque un esordio eccellente per un debuttante in MotoGp. Più lontani invece Luca Marini, Danilo Petrucci e Lorenzo Savadori, che di conseguenza partiranno davvero dalle ultime posizioni della griglia di partenza MotoGp domani a Losail. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GRIGLIA DI PARTENZA MOTOGP: L’ULTIMA VOLTA

La griglia di partenza MotoGp per il Gp Qatar 2021 sta per essere rivelata: l’ultima volta era stato un trionfo di Miguel Oliveira, che sul circuito di casa in Algarve aveva terminato la stagione timbrando pole position, giro veloce e prima vittoria nella classe regina. Un trionfo per un Oliveira cresciutissimo come tutta la KTM (Pol Espargaro ha chiuso al quinto posto nella graduatoria, anche Brad Binder è riuscito a vincere la gara); se invece volessimo considerare l’ultima volta in cui si è corso a Losail bisognerebbe tornare al 2019, come più volte ricordato. In pole position ci era finito Maverick Vinales, che però in gara non era andato oltre un settimo posto: era stato Andrea Dovizioso a vincere la gara al termine di un grande testa a testa con Marc Marquez, a chiudere il podio era stato invece Cal Crutchlow mentre nelle posizioni di rincalzo avevano terminato Alex Rins e Valentino Rossi. Oggi è abbastanza incredibile pensare che Joan Mir al traguardo era stato ottavo e che aveva chiuso la stagione in dodicesima posizione: in un anno è cambiato tutto o quasi, ma ora non c’è più tempo per le parole perché bisogna andare a vedere come sarà composta la griglia di partenza MotoGp per il Gp Qatar 2021, finalmente le qualifiche cominciano! (agg. di Claudio Franceschini)

GRIGLIA DI PARTENZA MOTOGP: L’ANNO SCORSO

Studiando la griglia di partenza MotoGp, o meglio aspettando di scoprire chi si prenderà la pole position per il Gp Qatar 2021, vale la pena ricordare una volta di più che l’anno scorso a Losail non si era corso: dunque la prima griglia si era formata a Jerez, ed era stato Fabio Quartararo a scattare in pole position. Il francese della Yamaha Petronas aveva poi vinto la gara, e si era ripetuto nel Gp Andalusia timbrando anche il giro veloce: poi come detto era entrato in crisi, riuscendo a timbrare solo un’altra pole a Le Mans dove però aveva chiuso la gara fuori dai punti. A Brno la griglia di partenza era stata incredibilmente comandata da Johann Zarco, poi giunto terzo al traguardo; in generale aveva fatto molto bene la Yamaha, soprattutto con Maverick Vinales che aveva ottenuto la pole position per tre volte in stagione. Due volte Franco Morbidelli si era piazzato davanti a tutti sulla griglia di partenza con l’altra Petronas, c’era stata gloria anche per Miguel Oliveira mentre i grandi assenti erano stati Andrea Dovizioso e i due piloti della Suzuki, risultato questo incredibile se pensiamo che Joan Mir aveva poi vinto il titolo mondiale e Alex Rins era cresciuto fino a prendersi il terzo posto nella classifica finale. (agg. di Claudio Franceschini)

GRIGLIA DI PARTENZA MOTOGP: CHI IN POLE POSITION?

Come sarà composta la griglia di partenza MotoGp per il Gp Qatar 2021? Lo scopriremo intorno alle 18:40 di sabato 27 marzo, naturalmente con il fuso orario di casa nostra: sarà allora che terminerà la Q2, la seconda parte delle qualifiche che ci fornirà il nome del primo pilota in pole position in questa stagione e appunto la composizione di tutta la griglia. Noi possiamo intanto ricordare che l’anno scorso l’appuntamento di Losail non c’era stato: il Mondiale MotoGp sarebbe dovuto iniziare a marzo come di consueto, ma purtroppo era appena scoppiata la pandemia di Coronavirus.

C’era un lockdown generale, il mondo dello sport si era globalmente fermato e così, dopo qualche riflessione, anche il Motomondiale aveva deciso di chiudere i battenti per poi ripartire, qualche mese più tardi, in una veste rinnovata dal punto di vista del calendario. Anche per questo motivo sarà particolarmente interessante scoprire la griglia di partenza MotoGp, domani si corre il Gp Qatar 2021 e il pilota che timbrerà la pole position potrà già avere un bel vantaggio sul resto del gruppo…

GRIGLIA DI PARTENZA MOTOGP: LE PREVISIONI

È particolarmente complesso parlare della griglia di partenza MotoGp in vista del Gp Qatar 2021 e dire con esattezza quali siano i principali candidati alla pole position. Sicuramente come indicazione possiamo avere i test che si sono corsi proprio qui, e che ci hanno detto di una Ducati ottima soprattutto con Francesco Bagnaia e che, almeno secondo gli addetti ai lavori, parte come la moto da battere. Le Yamaha sono quelle che hanno vinto di più lo scorso anno, anche se nel quadro generale quella ufficiale non ha certo fatto bene: sarà dunque un bel lavoro per Fabio Quartararo, forse l’uomo che l’anno scorso ha brillato di più in qualifica e che è stato “promosso”, e per Maverick Vinales che sulla carta è la prima guida. La Petronas parte leggermente indietro, ma Franco Morbidelli ha già fatto vedere di che pasta è fatto guidando una moto dell’anno precedente, mentre Valentino Rossi anche nei suoi anni migliori non è mai stato un mostro da qualifica; abbiamo poi la Suzuki che sarebbe sempre campione in carica, la KTM che continua a migliorare e naturalmente la Honda Repsol, la quale però dovrà innanzitutto valutare le condizioni fisiche del rientrante Marc Marquez. Il quale al 100% della forma è l’uomo da battere, ma non gareggia da un anno e ha avuto parecchi problemi…

© RIPRODUZIONE RISERVATA