GRIGLIA DI PARTENZA MOTOGP/ Vinales in pole position, Dovizioso chiamato alla rimonta

- Michela Colombo

Griglia di partenza Motogp: Maverick Vinales in pole position per il Gran Premio dell’Emilia Romagna e della Riviera di Rimini. Lo spagnolo fa il bis a Misano.

Vinales MotoGp
MotoGp: Maverick Vinales, pilota Yamaha (LaPresse)

Nella griglia di partenza MotoGp per il Gran Premio d’Emilia Romagna 2020 ha deluso le aspettative Andrea Dovizioso: il nuovo leader della classifica mondiale ha timbrato solo il decimo tempo, e sarà così costretto a scattare dalla quarta fila al fianco di Joan Mir e Takaaki Nakagami, altri due piloti che non sono andati come speravano. La gara di Dovizioso sarà dunque tutta in salita: soprattutto considerando che Fabio Quartararo che è il suo rivale più accreditato per il titolo (almeno per il momento) è in prima fila con il terzo tempo. In termini generali la Ducati ha fatto discretamente in qualifica: Jack Miller si è piazzato al secondo posto, per trovare un’altra rossa bisogna arrivare alla quinta posizione di Francesco Bagnaia e ancora alla nona di Danilo Petrucci, per una volta più veloce del suo compagno di squadra. La stagione di Dovizioso fino a questo momento è stata buona ma non eccelsa: si trova davanti a tutti solo perché c’è grande incertezza ed equilibrio, ma la media dei suoi punti rapportati alla singola gara non varrebbe nemmeno una posizione sul podio. Oggi allora staremo a vedere: un buon avvio dalla griglia di partenza MotoGp nel Gran Premio d’Emilia Romagna 2020 potrebbe cambiare le carte in tavola e regalare a Dovizioso un’altra bella soddisfazione. (agg. di Claudio Franceschini)

MAVERICK VINALES FA IL BIS A MISANO

Esaminando la griglia di partenza della Motogp per il Gran Premio dell’Emilia Romagna 2020 non possiamo non fissare la nostra attenzione su quello che ormai pare “l’uomo del sabato” per questa edizione del Motomondiale Parliamo ovviamente di Maverick Vinales, che solo ieri nelle qualifiche ufficiali, in sella alla Yamaha ufficiale, ha centrato la sua 23^ pole position della carriera, nonché la terza solo in questo campionato del mondo 2020. Dopo dunque la prima fila e la prima casella della griglia di partenza della Motogp, occupata a Spielberg e poi ancora a Misano (ma nel Gp di San Marino), per Vinales è un’altra grande soddisfazione: il crono di 1.31.077 da infatti segnali incoraggianti in vista della gara di oggi pomeriggio, dove lo spagnolo vuole dare il massimo. Finora infatti Vinales ha spiazzato tutti nelle qualifiche ma in gara ha spesso perso parecchio terreno dietro agli avversari: la prova romagnola di oggi è dunque la chance giusta per invertire questa tendenza, benché pure gli avversari saranno agguerritissimi. Ma l’alfiere della Yamaha è fiducioso, come ha dichiarato solo ieri alla stampa: “Domani abbiamo un’opportunità da sfruttare, il passo gara è migliore dello scorso fine settimana e quindi dobbiamo sfruttarlo”. Chissà che cosa succederà. (agg Michela Colombo)

TERZA FILA TUTTA ITALIANA

Sulla griglia di partenza MotoGp per la gara di domani a Misano, che sarà il Gran Premio dell’Emilia Romagna e della Riviera di Rimini, attira la nostra attenzione una terza fila tutta italiana, perché al settimo posto troviamo Valentino Rossi, davanti a Franco Morbidelli e Danilo Petrucci, senza dimenticare poi che Andrea Dovizioso è stato decimo. Il Dottore dunque si è preso una posizione comunque buona, dalla quale provare a costruire qualcosa di buono in gara, dove tradizionalmente Valentino Rossi si sa esprimere meglio piuttosto che in qualifica. Il Mondiale è apertissimo e per ora indecifrabile, ogni punto potrebbe essere prezioso e nessuno più di un veterano come Valentino può saperlo: sarà davvero possibile il sogno del decimo titolo mondiale? Forse invece speravamo in qualcosa in più da Franco Morbidelli, che però domenica scorsa ha dominato a Misano e dunque domani sarà certamente di nuovo protagonista. La situazione potrebbe essere più complicata per le due Ducati ufficiali, che hanno una sola certezza: le moto del team Pramac vanno molto più forte, Pecco Bagnaia avrebbe addirittura fatto la pole position se non gli avessero tolto il miglior tempo per essere andato oltre i limiti della pista. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VINALES IN POLE POSITION

Maverick Vinales ha conquistato la pole position e di conseguenza partirà davanti a tutti sulla griglia di partenza MotoGp domani a Misano, dove avrà luogo un inedito Gran Premio dell’Emilia Romagna e della Riviera di Rimini. Palpitante come sempre la sessione di qualifiche, che alla fine ha premiato il pilota spagnolo della Yamaha, il quale ha fatto fermare il cronometro sul tempo di 1’31″077. Resta un pizzico di rammarico per Francesco Bagnaia, perché Pecco aveva fatto ancora meglio con la sua Ducati Pramac, tuttavia è andato oltre il limite della pista all’ultima curva e di conseguenza la sua prestazione è stata cancellata, facendo scivolare Bagnaia al quinto posto. La Pramac è comunque rappresentata nella prima fila della griglia di partenza MotoGp grazie a Jack Miller, secondo fra le Yamaha di Vinales e di Fabio Quartararo, che scatterà dalla terza casella. Molto bravo Pol Espargaro, che con il quarto posto aprirà una seconda fila della griglia di partenza MotoGp che comprenderà anche Bagnaia e Brad Binder. Terza fila molto italiana, perché al settimo posto troviamo Valentino Rossi, ottavo è Franco Morbidelli e Danilo Petrucci è nono. Posizioni discrete ma che saranno da migliorare in gara, così come per Andrea Dovizioso che nel Q2 è stato decimo dopo avere passato il Q2. Chiudono le prime quattro file della griglia di partenza MotoGp Joan Mir e Takaaki Nakagami, rispettivamente undicesimo e dodicesimo. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

LOTTA PER LA POLE POSITION

Si accende finalmente la sessione di prove ufficiali che disegneranno la griglia di partenza MotoGp e che attribuiranno anche la pole position per il Gran Premio dell’Emilia Romagna e della Riviera di Rimini 2020. Solo pochi istanti dunque e daremo spazio al tracciato di Misano, dove ovviamente ci auguriamo di poter assistere ancora a uno exploit da parte dei piloti italiani. Delle chance di Valentino Rossi abbiamo già detto prima, ma il Dottore non è il solo protagonista annunciato sotto le insegne del tricolore. Dopo il trionfo occorso domenica, infatti anche oggi per la lotta alla pole position non possiamo non parlare di Franco Morbidelli, come pure del collega della Ducati Pecco Bagnaia, che pur di ritorno da un brutto infortunio è stato stellare tra le curve di Misano, in gara come anche in qualifica, solo pochi giorni fa. Sono poi occhi puntati anche su Andrea Dovizioso, che nonostante gli evidenti problemi della Ducati a Misano, oggi potrebbe comunque fare bene e trovare un comodo piazzamento nella griglia di partenza del Gp dell’Emilia Romagna. Diamo la parola alla pista per scoprirlo! (agg Michela Colombo)

FOCUS SU VALENTINO ROSSI

Protagonista annunciato in questo fine settimana come anche nelle qualifiche che disegneranno la griglia di partenza MotoGp per il Gran Premio dell’Emilia Romagna, non può che essere Valentino Rossi, da cui ci attendiamo grandi cose a Misano. Il Dottore ha mostrato infatti segnali veramente incoraggianti qui solo sette giorni fa: il podio finale gli è mancato solo per un soffio e i suoi numerosissimi fan sperano che il pilota di Tavullia possa oggi e domani ancora confermarsi al vertice. Ovviamente non sarà facile, vista la folta concorrenza, come i cronici problemi di feeling che si registrano tra Rossi e la M1: se però la pole non pare alla sua portata, di sicuro oggi l’alfiere della Yamaha rimarrà pilota da tenere d’occhio. Dopo tutto qui a Misano sette giorni fa Valentino Rossi ha trovato un ottimo quarto posto, di certo di buon auspicio. Chissà però che succederà in pista. (agg Michela Colombo)

IL BILANCIO STAGIONALE

In attesa di scoprire come si comporrà la griglia di partenza MotoGp per il Gp dell’Emilia Romagna, sarà pure il caso di dare uno sguardo più ampio alla lotta per la pole position che ha animato i precedenti sette Gran premi di questa stagione. Escludendo dal conteggio la prova di Losail, che non è mai andata in scena per la classe regina, ben ricordiamo che al primo doppio appuntamento della stagione post pandemia era stato Fabio Quartararo il vero protagonista nella griglia di partenza della Motogp. Il francese della Yamaha aveva trovato le prime due pole position della stagione a Jerez, ma dopo questo exploit ha fatto davvero fatica nella seconda parte del mondiale. A Brno lo schieramento di partenza aveva visto alla prima casella Johann Zarco (che terminò la gara a podio), ma nel doppio appuntamento di Spielberg, altri nomi trovarono la pole position. Ricordiamo dunque lo squillo di Vinales al Gp d’Austria, come pure la pole di Pol Espargaro alla prova stiriana. Come poi abbiamo ricordato prima, qui a Misano solo sette giorni la griglia di partenza della Motogp vide ancora lo spagnolo della Yamaha in testa. (agg Michela Colombo)

GRIGLIA DI PARTENZA MOTOGP: OGGI A MISANO

Oggi pomeriggio conosceremo la griglia di partenza della Motogp per il Gran Premio dell’Emilia Romagna e della Riviera di Rimini 2020, secondo appuntamento del mondiale che occorrerà sul tracciato di Misano, a cui davvero non vediamo l’ora di dare la parola per conoscere chi otterrà la pole position come pure un piazzamento in prima fila dopo le qualifiche. L’attesa è grande: siamo impazienti di vedere i nostri beniamini mettersi di nuovo alla prova sulle curve del circuito dedicato alla memoria di Marco Simoncelli, e che già lo scorso fine settimana ci ha regalato grandissimo spettacolo, sia nella lotta per la pole position, che nella gara domenicale. Senza contare che oggi i piloti, ormai “esperti” del tracciato, su cui hanno corso anche lo scorso fine settimana, potranno spingere ancora di più: alla vigilia di questo doppio appuntamento non c’è cm di asfalto ignoto e i nostri beniamini ormai sanno come ottenere il massimo dalla propria moto sul giro secco, avendo a disposizione i dati recuperati qui a Misano sette giorni fa per il Gp di San Marino. Dunque, per le qualifiche che disegneranno la griglia di partenza della Motogp del Gp dell’Emilia Romagna non solo attendiamoci scintille, ma pure tempi da record.

GRIGLIA DI PARTENZA MOTOGP: NELLA LOTTA PER LA POLE LA YAMAHA E’ FAVORITA?

Benché siamo sicuri che oggi sarà battaglia aperta per la pole position come per la prima fila della griglia di partenza della Motogp, pure alla vigilia delle qualifiche per il Gran Premio dell’Emilia Romagna 2020 non possiamo non mettere in evidenza le Yamaha, che a Misano promettono scintille. Per conformazione del tracciato infatti la casa giapponese pare la più competitiva anche in vista di questo ottavo weekend di gara: come pure abbiamo visto solo pochi giorni fa nel primo appuntamento qui sulla pista romagnola per il Gp sammarinese. La moto del diapason è apparsa la migliore, nelle prove libere che specialmente nelle qualifiche: proprio qui solo sette giorni fa la griglia di partenza della Motogp vedeva in prima fila solo Yamaha. Indimenticabile in tal senso l’eccezionale pole position di Maverick Vinales (che aveva segnato il crono di 1.31.411): lo spagnolo era stato poi seguito da Franco Morbidelli e da Fabio Quartararo, con Valentino Rossi che fu quarto, e primo della seconda fila dello schieramento. Visto tale precedente, pare scontato che la Yamaha sarà oggi protagonista delle più attese. Pure ovviamente per la lotta alla pole position non sarà l’unica: KTM e Suzuki hanno fatto notevoli passi avanti durante questo weekend come anche in settimana durante la giornata di test vissuta proprio qui a Misano. Da valutare poi le ambizioni non tanto della Ducati ufficiale, apparsa in grande difficoltà, come della Pramac di Miller come di Bagnaia, che potrebbero regalarci una sorpresa. Chiaramente solo la pista ci darà il verdetto: chissà come si comporrà la griglia di partenza della Motogp per il Gran Premio dell’Emilia Romagna 2020.

© RIPRODUZIONE RISERVATA