GRIGLIA DI PARTENZA MOTOGP/ Pecco Bagnaia in pole position, Ducati show a Misano!

- Michela Colombo

Griglia di partenza Motogp: Francesco Bagnaia in pole position al Gran premio di San Marino 2021, precede Jack Miller e Fabio Quartararo a Misano.

jorge martin motogp 2021 lapresse 640x300
Griglia di partenza Motogp - Jorge Martin (Lapresse)

GRIGLIA DI PARTENZA MOTOGP: FRANCESCO BAGNAIA IN POLE POSITION

Francesco Bagnaia ha conquistato la pole position e di conseguenza Pecco partirà davanti a tutti sulla griglia di partenza MotoGp domani pomeriggio a Misano, in occasione del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini 2021, che vedrà il suo compagno di squadra Jack Miller e il leader iridato Fabio Quartararo fare compagnia al pilota piemontese di Borgo Panigale sulla prima fila – davvero di lusso – della griglia di partenza MotoGp per la sempre attesissima gara sul circuito romagnolo.

Francesco Bagnaia ha fatto fermare il cronometro sul tempo di 1’31”065 in occasione del giro che gli è valso la pole position, con 249 millesimi di vantaggio su Miller e 302 su Quartararo. Quarto Jorge Martin e quinto Johann Zarco, sono di conseguenza addirittura quattro le Ducati nelle prime cinque posizioni. Sesto Pol Espargaro davanti a Marc Marquez con le due Honda, ecco poi Aleix Espargaro ottavo con l’Aprilia davanti alla Suzuki di Alex Rins e all’altra Aprilia di Maverick Vinales, che completa la top 10. Indiscutibilmente però è stato un sabato tutto Ducati a Misano e possiamo fare festa con Pecco Bagnaia… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GRIGLIA DI PARTENZA MOTOGP: SI COMINCIA

Stanno per cominciare finalmente le qualifiche che disegneranno la griglia di partenza Motogp e la pole position per il Gran premio di San Marino 2021 e siamo davvero curiosi di scoprire chi oggi si metterà in luce. Difficile dirlo anche se in stagione diversi piloti si sono distinti nel giro veloci: pure va detto che alcuni segnali in tal senso ci arrivano dalla stessa pista di Misano. In anni recenti sono sempre stati Yamaha e Ducati a contendersi la prima fila della griglia di partenza della Motogp: già l’anno scorso nel doppio gp la pole position è sempre andata alla casa del Diapason e la rossa pure gli è andata subito dietro.

Tornando indietro con la memoria, ben vediamo nei precedenti gran premi che sono sempre stata queste due case a contendersi la prima fila: era il 2013 quando a Misano la pole postino vide un’altra casa costruttrice, ovvero la Honda con Marc Marquez. Davvero un riferimento datato ormai: ma chissà che cosa succederà oggi in pista a Misano! (agg Michela Colombo)

L’ANNO SCORSO

Siamo ovviamente in attesa delle qualifiche che determineranno la pole position e la griglia di partenza della Motogp per il Gran premio di San Marino 2021: pure nell’attesa andiamo a fare un tuffo nel passato. Andiamo dunque con la memoria solo alla scorsa stagione del motomondiale, quando pure la classe regina fece tappa a Misano nel fine settimana del 11-13 settembre per la settima prova (su 15) del campionato.

Allora durante le qualifiche fu poi la Yamaha di Maverick Vinales a ottenere la prima casella dello schieramento con il tempo di 1.31.411: al fianco dello spagnolo ecco pure i colleghi del diapason Morbidelli e Quartararo con Valentino Rossi che completò l’en plein nipponico dalla seconda fila, con il 4^ miglior crono della sessione. Dietro alle 4 moto giapponesi furono poi le Ducati di Miller e Bagnaia a completare la seconda fila: Rins, Mir e Dovizioso si accontentarono della terza. Ricordiamo pure che pochi giorni dopo la Motogp fu di scena ancora a Misano per un doppio Gp: allora la pole position fu ancora di Vinales, con Miller e Quartararo in prima fila. (agg Michela Colombo)

GRIGLIA DI PARTENZA MOTOGP: LA LOTTA PER LA POLE AL GP SAN MARINO 2021

Siamo in attesa di scoprire come si comporrà la griglia di partenza della Motogp per il Gran premio di San Marino e della Riviera di Rimini 2021: oggi, sabato 18 settembre 2021, le qualifiche ufficiali previste sul tracciato di Misano disegneranno lo schieramento della gara di domani e  ovviamente assegneranno anche l’ambitissima pole position. L’attesa verso dunque questo appuntamento sulla pista romagnola è grandissima: siamo in una delle pista più amate da piloti e appassionati, e ormai al quattordicesimo (su 18) banco di prova del mondiale della Motogp: siamo dunque nelle fasi finali, più calde del campionato del mondo e anche oggi, strappare la pole position o comunque la prima fila della griglia di partenza della Motogp potrebbe rivelarsi fondamentale in vista della gara di domani. Ma chissà chi oggi potrebbe farsi di nuovo protagonista? Difficile dirlo anche se la stagione del campionato del mondo, per la pole position, ci ha fin qui fornito dettagli interessanti.

GRIGLIA DI PARTENZA MOTOGP: I NUMERI DELLA STAGIONE

Volendo dare uno sguardo dunque ai risultati ottenuti in questa stagione 2021 per le pole position e la griglia di partenza della Motogp, alla vigilia delle qualifiche del Gp di San Marino 2021, ecco che allora dovremmo parlare anche di Fabio Quartararo, leader del campionato e che che fin qui ha ottenuto il più alto numero di giri veloci durante le prove ufficiali. Il francese della Yamaha infatti nel campionato 2021 è partito per ben cinque volte dalla prima casella, ovvero durante i gran premi di Portogallo, Jerez, Francia, Mugello e Catalogna:  pure spessissimo nelle altre occasioni ha tenuto comunque la prima fila nello schierammo lasciando ad altri la pole position. 

Come è successo solo pochi giorni fa ad Aragon, quando Quartararo ha ottenuto comunque la prima fila della griglia di partenza, ma ha lasciato a Pecco Bagnaia (poi vincitore della gara) la pole position: il pilota italiano pure ha ottenuto la prima casella anche nel gp di debutto della stagione in Qatar. Altri poleman di questa stagione del motomondiale sono stati Zarco, in Germania e Vinales in Olanda, e non trascuriamo certo un pilota come Jorge Martin, che per ben tre volte ha ottenuto la prima casella dello schieramento e dunque in Qatar e nel doppio gp austriaco: anzi chissà che proprio lo spagnolo della Ducati oggi possa sorprenderci durante le qualifiche. Solo la pista ce lo dirà!.

© RIPRODUZIONE RISERVATA