Griglia di partenza MotoGp/ Quartararo in pole position, gli altri big sono lontani

- Mauro Mantegazza

Griglia di partenza MotoGp: Quartararo in pole position ancora una volta sulla sua amata pista di Jerez nel Gp Spagna 2021, lo inseguono Morbidelli, Miller e Bagnaia.

Quartararo MotoGp
Diretta Motogp, Fabio Quartararo (Foto LaPresse)

GRIGLIA DI PARTENZA MOTOGP: GLI ALTRI BIG LONTANISSIMI

Se Quartararo naturalmente ride per l’ennesima pole position a Jerez, la griglia di partenza MotoGp del Gp Spagna 2021 ci costringe invece a scalare di molte posizioni per trovare due big quali Marc Marquez e Valentino Rossi. Due momenti difficili con motivazioni però assai diverse. Per Marc Marquez, quattordicesimo perché quarto nel Q1, pesa naturalmente la caduta nella FP3 del mattino, che ha reso molto difficile una situazione già delicata, dal momento che Jerez de la Frontera è la pista dell’incidente dello scorso anno che ha tenuto Marquez fuori dai giochi per nove mesi a causa delle vicissitudini che ben conosciamo. La rincorsa sarà complicata, se poi arrivano nuove cadute la strada si fa naturalmente ancora più in salita pure per un fenomeno come Marc Marquez. Per Valentino Rossi invece dobbiamo parlare di una crisi tecnica sempre più preoccupante, certificata dal diciassettesimo posto del Dottore di Tavullia sulla griglia di partenza MotoGp, causato dal settimo posto in Q1. Nulla di nuovo purtroppo: questo 2021 si sta rivelando per ora disastroso per Valentino Rossi, il cui obiettivo in gara dovrà essere semplicemente fare quanti più punti potrà… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

IL RE DI JEREZ

Come abbiamo già accennato presentando la griglia di partenza MotoGp, i numeri di Fabio Quartararo a Jerez de la Frontera sono fenomenali, davvero impressionanti se pensiamo che si tratta di un ragazzo del 1999, che però da quelle parti trova sempre il modo di lasciare il segno. Ad esempio, proprio nelle qualifiche del Gp Spagna del 2019 Quartararo stabilì il record della più giovane pole position di sempre nella classe regina, anche se poi in gara dovette inchinarsi alla vittoria di Marc Marquez. Poco male, perché già l’anno successivo Fabio Quartararo avrebbe completato l’opera, addirittura per due volte: infatti nel 2020 Jerez de la Frontera è stata la sede della doppia tappa d’apertura del Mondiale MotoGp condizionato dal Covid e il giovane francese ha fatto cappotto. Pole position al sabato e vittoria in gara alla domenica nel Gp Spagna d’apertura, di nuovo davanti a tutti sulla griglia di partenza MotoGp e primo anche sotto la bandiera a scacchi una settimana più tardi nel cosiddetto Gran Premio di Andalusia. I numeri sono impressionanti e in questo 2021 Quartararo ha già aggiunto la pole position: arriverà pure la vittoria? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

POLE DI QUARTARARO

Fabio Quartararo in pole position sulla griglia di partenza MotoGp non è una novità, men che meno se parliamo del Gran Premio di Spagna 2021 sulla pista di Jerez de la Frontera, dove Quartararo ha ottenuto la pole position per la quarta volta consecutiva – nelle ultime tre edizioni del Gp Spagna della classe regina e l’anno scorso anche nel Gp Andalusia che completò la doppietta di eventi della MotoGp a Jerez, pista evidentemente amatissima dal giovane centauro francese che da quest’anno è passato al team ufficiale della Yamaha, è già leader della classifica iridata e naturalmente oggi punta alla vittoria per completare l’opera che potrà iniziare dalla migliore posizione possibile sulla griglia di partenza MotoGp. Fabio Quartararo naturalmente in copertina dunque, ma dobbiamo dire che ci sono ottime notizie anche per piloti e moto italiane a cominciare dal suo ex compagno di squadra Franco Morbidelli che, nonostante una Yamaha 2019 a sua disposizione, è stato il pilota che più si è avvicinato al tempo della pole di 1’36″755 fatto segnare da Quartararo e di conseguenza scatterà dalla seconda casella della griglia di partenza, provando a rilanciare una sfida quasi impossibile nella MotoGp di oggi, cioè vincere con un mezzo di due anni fa.

GRIGLIA DI PARTENZA MOTOGP: VERSO UN DUELLO YAMAHA-DUCATI A JEREZ?

Proseguendo la nostra carrellata sulla griglia di partenza MotoGp, possiamo naturalmente evidenziare che ci sono notizie molto positive anche per la Ducati e in particolare per il suo team ufficiale, che piazza infatti Jack Miller al terzo posto per chiudere la prima fila e in quarta posizione Francesco Bagnaia, che apre invece la seconda. Notizia da non trascurare, perché in genere la Ducati non è velocissima sul tortuoso circuito di Jerez de la Frontera, mentre questa volta le prospettive sembrano essere intriganti per Borgo Panigale verso il Gran Premio di Spagna 2021. La seconda fila della griglia di partenza MotoGp vedrà al fianco di Pecco il giapponese Takaaki Nakagami, quinto e migliore pilota Honda nelle qualifiche, poi Johann Zarco sesto con la sua Ducati Pramac. Ecco poi in settima posizione un Maverick Vinales piuttosto anonimo, soprattutto se paragonato al compagno di squadra in pole position, mentre l’ottavo posto dell’Aprilia di Aleix Espargaro va giudicato positivamente, anche se forse i turni di prove libere avevano fatto addirittura sperare in qualcosa in più. Qualifiche nella media per le due Suzuki di Alex Rins e Joan Mir, rispettivamente nono e decimo, a precedere l’undicesimo posto di Brad Binder e il dodicesimo di Stefan Bradl, gli ultimi del Q2 della MotoGp.

© RIPRODUZIONE RISERVATA