Guardiola allenatore Juventus/ L’esperto: “Prima scelta di Agnelli”

- Silvana Palazzo

Guardiola nuovo allenatore Juventus? Mattioli: “Ormai ci siamo…”. Le parole di Guelpa e Talotta, gli effetti in Borsa.

Mourinho_Guardiola_parole_lapresse_2017
Mourinho e Guardiola (LaPresse)

Su Pep Guardiola nuovo allenatore della Juventus ha parlato anche il giornalista Luca Talotta che ha specificato a TMW Radio le alte possibilità che questa trattativa vada in porto. Sottolinea: “Non possiamo dare ufficiale Maurizio Sarri alla Juventus fino al momento in cui il Chelsea non troverà un tecnico. A memoria non ricordo nella storia della Juventus un’attesa così lunga per un tecnico. Io però ho un’idea, cioè che Sarri sia una toppa per non farsi trovare impreparata all’inizio della stagione. La prima scelta è Pep Guardiola, ma le difficoltà per arrivare al tecnico catalano stanno spingendo il presidente verso l’ex allenatore del Napoli”. Probabilmente nei prossimi giorni arriverà l’ufficialità che porrà fine a quella che ormai sta diventando una telenovela davvero estenuante. (agg. di Matteo Fantozzi)

IN MESE TITOLO BIANCONERO CRESCIUTO DEL 28%

Pep Guardiola stuzzica le fantasie della Juventus e dei suoi tifosi, ma non solo. Il possibile approdo a Torino del tecnico del Manchester City ha avuto delle ripercussioni di un certo calibro in Borsa: come spiega Goal.com, anche oggi le azioni bianconere hanno chiuso in rialzo, aumento dell’1,73 per cento. Il dato è ancor più clamoroso se si considera la crescita del titolo nel corso dell’ultimo mese: parliamo del 28 per cento, uno dei trend migliori del mercato azionario. Notevole fiducia alla Juventus in Borsa, che ha recuperato il calo coinciso con l’eliminazione in Champions League per mano dell’Ajax. E adesso non resta che aspettare la decisione del club piemontese: duello tra Guardiola e Sarri, l’ufficialità del prescelto avrà degli effetti anche sul titolo bianconero… (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

LE PAROLE DI LUIGI GUELPA

Dopo le parole di Mattioli, arrivano nuove voci sull’affare Pep Guardiola-Juventus. Luigi Guelpa de Il Giornale, il primo a rilanciare l’ipotesi, ha scritto su Twitter: «Che zio Gianni da lassù ti assista caro Andrea. Bin Zayed è un osso duro, ma la famiglia Agnelli ha argomenti e strategie per convincere l’emiro di Abu Dhabi e liberare Pep». Queste invece le parole di Luca Talotta a Tmw Radio: «Non possiamo dare per ufficiale Sarri alla Juventus finché il Chelsea non troverà un tecnico. A memoria non ricordo nella storia della Juventus un’attesa così lunga e spasmodica per un allenatore. Ho un’idea: Sarri è la toppa della Juventus per non farsi trovare impreparata all’avvio della stagione. La prima scelta è Guardiola, ma le difficoltà ad arrivare allo spagnolo stanno spingendo Agnelli verso Sarri», riporta Tutto Juve. (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

MATTIOLI: “PER GUARDIOLA ALLA JUVENTUS ORMAI CI SIAMO”

Guardiola sarà il nuovo allenatore della Juventus. Fra coloro che credono a questa affermazione anche il noto giornalista di casa Rai, Mario Mattioli, che parlando ai microfoni di Tuttojuve.com ha cercato di fare un po’ di chiarezza: «Un mese fa, con certezza assoluta, comunicai che Agnelli aveva parlato con Guardiola subito nei giorni successivi all’eliminazione del City dalla Champions. La telefonata fu del presidente bianconero, i contenuti purtroppo non li conosco ma non credo che lo abbia chiamato solo per rincuorarlo. E ieri sera ho saputo un’altra cosa sicura: un signore molto vicino ad Agnelli che conosco da anni, mi ha detto che ormai dovremo esserci per il tecnico spagnolo alla Juventus. Ma questa è una notizia che va interpretata». Secondo Mattioli lo sbarco di Sarri a Torino è un vero e proprio “falso allarme”, testuali parole, oltre che un “depistaggio”. «E’ una pantomima che si sta allungando sempre più – aggiunge – prima era lunedì, ora sarà domani e c’è chi dice anche che si andrà fino a fine settimana». Secondo Mattioli, a tutt’oggi, Guardiola rimane ancora la prima scelta per la Juventus nonché il tecnico con maggiori possibilità di guidare i bianconeri per la prossima stagione: «Io direi 50% Guardiola e a seguire tutti gli altri nomi fatti». (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

GUARDIOLA ALLENATORE JUVENTUS

Continua ad aumentare il partito dei sostenitori di Guardiola alla Juventus, o per lo meno, quello degli scettici. Molti infatti si domandano in queste ore come mai la Vecchia Signora ci stia mettendo tanto ad annunciare Maurizio Sarri, nonostante la stagione del Chelsea sia finita ormai due settimane fa, e nonostante il tecnico toscano sembrerebbe aver già trovato l’accordo per la buonuscita con i Blues. Possibile quindi che sotto-sotto, nel profondo, i campioni d’Italia in carica stiano ancora cercando di fare un tentativo, nonostante tutto e tutti, per acquistare Guardiola? Un’ipotesi in cui crede il collega di Sportmediaset, Stefano Discreti, che attraverso le pagine del sito web della tv del biscione, scrive: «Un’attesa così grande sembra giustificabile solo con l’arrivo di Pep Guardiola. Diciamolo. Ed è per questo che nonostante il leitmotiv di questa ultima settimana sulle copertine di tutti i quotidiani sportivi e la schiettezza di alcuni storici giornalisti e opinionisti del settore (Guardiola 0%!) io invece tutte queste certezze in merito non le ho». Secondo Discreti alla fine non è da escludere che il prossimo tecnico sia un terzo nome: «Ci troviamo dinanzi a qualcosa di mai visto prima – aggiunge Discreti – non era mai capitato di dover aspettare così tanto per conoscere il nome di un sostituto in panchina». (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

GUARDIOLA ALLENATORE JUVENTUS?

Attenzione alla possibilità che Pep Guardiola diventi il nuovo allenatore della Juventus: non è finita, perchè continua a essere rimandato l’annuncio di Maurizio Sarri che ormai da giorni “si dovrebbe liberare dal Chelsea” e “sarà presentato dai bianconeri”, i media ormai puntano totalmente sul toscano dei Blues ma non sono mai arrivate conferme nè smentite su di lui, le uniche parole “ufficiali” dal mondo juventino sono state quelle di Fabio Paratici che, ormai 16 giorni fa, aveva negato di aver mai trattato l’arrivo di Guardiola. Una smentita forte, unita a quella dello stesso catalano che più volte ha ribadito di avere fame di titoli ma con il Manchester City; tuttavia sugli inglesi incombe la possibile esclusione dalla Champions League, il club non ha mai preso posizioni forti ed è logico che l’allenatore si guardi attorno. In più a IlSussidiario.net, e non solo, filtrano indiscrezioni secondo cui l’accordo tra Guardiola e la Juventus sarebbe reale e sul tavolo, ed è chiaro che a quel punto anche il City dovrebbe prenderne atto, oppure rischiare di andare allo scontro con tutte le conseguenze del caso. Insomma: la partita non è chiusa, i prossimi giorni potrebbero regalare sorprese… (agg. di Claudio Franceschini)

GUARDIOLA ALLENATORE JUVENTUS? LE PAROLE DI PAVAN

C’è molta incertezza su quello che sarà il prossimo allenatore della Juventus, e mentre secondo la carta stampata sarà Maurizio Sarri il nuovo volto sulla panchina della Vecchia Signora (tanto che si vocifera l’annuncio ufficiale in meno di 48 ore) ecco che rimane sempre in auge l’ipotesi di Pep Guardiola. Il tecnico del Manchester City è infatti nome di gran prestigio che di certo si adatterebbe bene a Torino e ai suoi campioni: di fatto però anche qui pare non vi siano grandi novità e ormai è passato tanto tempo dall’addio di Allegri. In tal senso Massimo Pavan, intervistato a Radio Bianconera ha dichiarato: “ Per l’allenatore bisogna fare relativamente in fretta, non credo si aspetterà ancora molto, confido nella pista Sarri, anche se i tifosi hanno altre idee, oggi come oggi, Guardiola è un nome che ti fa prendere consensi, se cercassi pubblicità direi Guardiola alla Juve, ti permette di rendere felici i tifosi, se dici Sarri ti prendono male.” (Agg Michela Colombo)

PANIZ: PEP DEPISTA I TIFOSI

In attesa di scoprire chi sarà effettivamente il nuovo allenatore della Juventus, il nome di Pep Guardiola non smette di circolare negli ambienti bianconeri. Anche in queste ultime ore non si parla d’altro se non dell’arrivo del catalano all’Allianz Stadium, come spiegato chiaramente dall’avvocato Maurizio Paniz. Intervistato dai microfoni di Radio Bianconera, ha ammesso: «E’ un grandissimo, che depista qualsiasi tipo di aggancio – le sue parole – ricordando che al Manchester City si trova benissimo. Voi sapete che queste parole però si possono dire a scopo di depistare. Nessun allenatore rifiuterebbe la Juventus se avesse la possibilità di allenarla. Non poniamo quindi limiti alla Divina Provvidenza e lasciamo che i bianconeri lavorino dietro le quinte con tranquillità». Secondo Paniz, il fatto che la Vecchia Signora stia in silenzio, è un chiaro indizio di come i campioni d’Italia in carica stiano lavorando al grande colpo: «Immagino voi sappiate benissimo come la Juventus è abituata a parlare soltanto quando le parole possono diventare realtà. Come ha spiegato Fabio Paratici ci sono 3-4 opzioni per la panchina e, a seguito di alcuni spostamenti, si avrà il nuovo allenatore bianconero all’altezza della situazione». Sarà davvero così? (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

GUARDIOLA ALLENATORE JUVENTUS?

La Juventus non annuncia Maurizio Sarri e cresce tra i tifosi la speranza che sia Guardiola il nuovo allenatore bianconero. Quella di ieri doveva essere la giornata della svolta per il club di Andrea Agnelli: era previsto il via libera del Chelsea, che avrebbe innescato quelle attività necessarie per arrivare alla firma e all’annuncio. Ma di Sarri nemmeno l’ombra e allora il giornalista Luigi Guelpa ha twittato: «E anche oggi Sarri arriva domani». Non solo: ha dichiarato che il presidente della Juventus è al lavoro con Mansour bin Zayed Al Nahyan per liberare l’allenatore catalano. Dichiarazioni importanti quelle del giornalista de Il Giornale, che tra l’altro è stato il primo a rivelare i contatti tra la Juventus e Guardiola. E se allora l’attesa per Sarri fosse legata ad un nuovo tentativo per prendere Guardiola? In tal caso l’allenatore del Chelsea si ritroverebbe in una posizione scomoda, essendo pronto all’addio. Ma i tifosi della Juventus vedrebbero realizzato un loro sogno: Guardiola allenatore.

GUARDIOLA ALLENATORE JUVENTUS? ED È PEP MANIA SUI SOCIAL

Una cosa è certa: sono giorni di attesa per i tifosi della Juventus. L’ansia di conoscere il nome del nuovo allenatore è pari al desiderio che sia ufficializzato Pep Guardiola. A circa un mese dalla separazione con Massimiliano Allegri, c’è incertezza: c’è chi ritiene che Maurizio Sarri sia il preferito, altri sono invece convinti che la prima scelta sia l’allenatore del Manchester City, altrimenti quello del Chelsea sarebbe stato già preso. Sui social è Guardiola-mania: negli ultimi giorni i tifosi bianconeri si sono confrontati intensamente su Twitter, tra speranze e voci. E a sorpresa è finito in tendenza un hashtag particolare, #Malpensa. Questo perché si è sparsa la voce, non confermata, che sarebbe sbarcato a Malpensa. Così c’è stata un’impennata di tweet riguardante lo scalo milanese, diventato trend topic nella mattinata di ieri. Il calciomercato ai tempi dei social, tra indiscrezioni, voci incontrollate e sogni, è anche questo. Ma si attendono sviluppi concreti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA