GUARDIOLA ALLENATORE JUVENTUS?/ Paratici e la foto con Buenaventura: la verità

- Carmine Massimo Balsamo

Scendono le quote circa l’arrivo di Guardiola alla Juventus: cosa bolle in pentola? E c’è il giallo sulla foto di Paratici con Buenaventura: la verità

guardiola nuovo allenatore juventus
Josep Guardiola e Jurgen Klopp (Foto LaPresse)

Pep Guardiola snobba la Juventus? I tifosi lo sognano sulla panchina bianconera, ma dovrebbe restare al Manchester City. Lo confermerebbero le sue ultime dichiarazioni, eppure le quote sul suo passaggio alla Juventus continuano inspiegabilmente a scendere. Ma questo non è l’unico mistero. Nelle ultime ore è circolata una voce riguardante un incontro tra Fabio Paratici e il preparatore atletico dei Citizens, Lorenzo Buenaventura. Sui social è rimbalzata una foto del dirigente bianconero seduto ad un tavolo con due persone, uno dei quali è stato identificato come Buenaventura. Ma dopo qualche verifica è emerso che non si tratta di lui. Una cosa è certa: la “sindrome” di Pep Guardiola alla Juventus, nonostante tutte le smentite, continua a fomentare i tifosi della Juventus che evidentemente continuano a sperare nell’approdo del tecnico catalano sulla panchina che fino a poco tempo fa era di Massimiliano Allegri. (agg. di Silvana Palazzo)

GUARDIOLA ALLENATORE JUVENTUS? LE QUOTE SCENDONO: È MISTERO

Nonostante dichiarazioni d’amore di Pep Guardiola al Manchester City, continuano a scendere le quote circa uno sbarco del catalano nella Juventus. Come ricordato da Footballnews24, i bookmaker hanno ulteriormente abbassato la quota dell’allenatore dei Citzens, che dai precedenti 2.50, è scesa a 2.10. Sia chiaro, quella di Maurizio Sarri resta ancora la possibilità più quotata dagli scommettitori (1.55), ma fra i numeri assegnati al tecnico ex Napoli, e quelli per l’ex Bayern, la distanza non sembra così esagerata. Che i bookmaker sappiano qualcosa che noi non sappiamo? Difficile dare una spiegazione logica a questi dati, anche perché dopo le parole di ieri sera di Guardiola, le quote sarebbero dovute schizzare alle stelle, a conferma di un’operazione ormai naufragata. E invece, si punta ancora sull’allenatore che è a mani basse il sogno dei tifosi, o forse ancor di più, la prima e unica scelta dei supporters dei campioni d’Italia, che storcono il naso al pensiero di vedere l’ex nemico Sarri sulla panchina dell’Allianz Stadium. La sensazione circolante è che finchè non vedremo il nuovo tecnico della Juventus, e questi non sarà appunto Guardiola, si continuerà a sperare nel possibile sbarco di Pep in Italia: del resto le sue sono solo parole, parole, parole… (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

GUARDIOLA ALLENATORE JUVENTUS? FURIA ZAZZARONI

Molti coloro fra gli addetti ai lavori che hanno creduto al possibile sbarco di Guardiola alla Juventus, e nel contempo, sono tanti anche quelli che invece hanno sempre bollato tale trattativa come “impossibile”. Di quest’ultima schiera fa senza dubbio parte il noto Ivan Zazzaroni, giornalista sportivo nonché giurato del programma di Rai Uno, Ballando con le Stelle, che alla luce delle recenti dichiarazioni di Guardiola (“Non posso essere in un posto migliore”), si è preso la sua personale rivincita. Attraverso il proprio profilo Twitter ha infatti scritto: «Interrompo inevitabilmente – ma solo per l’occasione – il silenzio per salutare le centinaia di tuittaroli e instagrammer “informatissimi” che mi han riempito di offese sulla ca**ata di Guardiola alla Juve che smontai a metà maggio. Non li mando affa****o io: si mandino da soli». Il direttore del Corriere dello Sport è una furia, lui che per primo aveva smontato sul nascere la possibilità di vedere Guardiola alla Continassa in tempi brevi. Niente da fare, alla fine Pep rimarrà almeno per un’altra stagione a Manchester, mentre i bianconeri verranno guidati da Sarri. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

GUARDIOLA ALLENATORE JUVENTUS? I DUBBI DEI TIFOSI

Masticano amaro i tifosi della Juventus dopo il video in cui Pep Guardiola giura amore eterno (o quasi) al Manchester City. Parole che hanno smorzato gli entusiasmi di chi vedeva come fatta l’acquisizione del tecnico catalano e in pochi istanti ha visto crollare un intero castello. Come abbiamo riportato, però, sono stati molti – tra i tifosi bianconeri – ad esaminare il video in cui il catalano indica la Premier League come uno dei posti migliori per allenare, convinti che l’intervista pubblicata dai Citizens fosse in realtà risalente al mese di febbraio. Una versione che, secondo il portale juventino, non sembrerebbe reggere: durante la riproduzione, infatti, vengono proiettate anche le immagini dei trofei vinti e del gol di Kompany contro il Leicester alla penultima di campionato. Di più: il Manchester City avrebbe scelto scientemente di pubblicare questa intervista se non fosse stato certo della permanenza di Pep? In questo momento si tratterebbe di una scelta autolesionista da parte della società inglese, che non avrebbe alcun interesse nel rischiare un clamoroso autogol. (agg. di Dario D’Angelo)

GUARDIOLA ALLENATORE JUVENTUS? VIDEO SMORZA ENTUSIASMI

Il futuro di Pep Guardiola è in Inghilterra. I tifosi della Juventus ne saranno delusi, ma lo ha dichiarato lo stesso Guardiola per il quale dunque è ormai difficilissimo immaginare un futuro lontano dal Manchester City, almeno nel futuro prossimo. Ne abbiamo già accennato, ma adesso è importante leggere con precisione cosa ha detto Pep Guardiola e perché le sue parole fanno tramontare definitivamente per il 2019-2020 l’ipotesi Guardiola alla Juventus. L’allenatore del Manchester City si è espresso così in un’intervista pubblicata sul sito ufficiale del club inglese: “Non c’è posto migliore al mondo dell’Inghilterra per fare questo lavoro – ha dichiarato Guardiola -. In Italia come in Spagna se non vinci ti fischiano” – e il riferimento all’Italia, dove in realtà Guardiola finora non ha mai allenato, sembra certamente molto chiaro. Sul futuro al City: “Sono uno di voi, il meglio deve ancora venire”. Se ne riparlerà magari l’anno prossimo, se per il 2020-2021 il City dovesse essere escluso dalla Champions League… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

GUARDIOLA ALLENATORE JUVENTUS? LUI CHIUDE

Le dichiarazioni di ieri di Pep Guardiola rivolte ai tifosi del Manchester City “Sono uno di voi, il meglio deve ancora venire”, sono state un vero e proprio pugno in pancia per i supporters della Juventus. Le indiscrezioni delle ultime ore parlavano di accordo già in bacheca in attesa della sentenza Uefa, ma le parole del tecnico catalano lasciano pochi dubbi circa il suo futuro: resterà almeno per un’altra stagione all’Etihad Stadium. Ora il sogno sembrerebbe essere svanito per sempre, magari un giorno Guardiola allenerà davvero in Italia, come ha spiegato recentemente il campione del mondo 2006, Luca Toni, ma non nelle prossime settimane. Eppure in molti hanno creduto che lo sbarco a Torino dell’ex Bayern Monaco e Barcellona, fosse davvero possibile, anche perché la Juventus ci ha insegnato con l’operazione Cristiano Ronaldo che nulla deve essere dato per scontato, ma per dirla tutta si è trattata quasi sempre di piccoli indizi, rumors, indiscrezioni, a discapito invece delle parole ufficiali dei diretti interessati, sia di sponda City quanto di quella Juventus, che non hanno mai fatto presagire un matrimonio fra le parti in gioco. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

GUARDIOLA ALLENATORE JUVENTUS? I DUBBI DEI TIFOSI

I tifosi della Juventus sognano ancora Pep Guardiola come loro nuovo allenatore, anche se la giornata di oggi ha regalato qualche incertezza in più. Sulla pagina Twitter del Manchester City abbiamo infatti visto un video in cui il tecnico palesemente chiudeva ogni possibilità di lasciare la Premier League. Sui social è partita la caccia agli indizi, con molti che hanno affermato come quelle frasi fossero state riutilizzate in questo momento delicato, quando in realtà erano di febbraio. Altri hanno notato che nello schermo dietro al tecnico catalano però c’erano delle immagini del titolo vinto dai Citizens, che quindi di fatto dovrebbe portare ad evitare possibili equivoci. La situazione si infittisce e molti non sanno più che cosa pensare, intanto nemmeno oggi è arrivato l’annuncio del nuovo allenatore con la panchina dei bianconeri che rimane vuota. (agg. di Matteo Fantozzi)

GUARDIOLA ALLENATORE JUVENTUS, CHIUSURA DEFINITIVA?

Guardiola è uscito nuovamente allo scoperto, rilasciando delle dichiarazioni che riallontanano sensibilmente la Juventus. Attraverso un’intervista esclusiva pubblicata sull’account Twitter del Manchester City, l’ex allenatore del Barcellona sembra giurare amore ai Citizens e soprattutto alla Premier League inglese: «Penso che non ci sia posto migliore nel mondo per fare questo mestiere come l’Inghilterra – dice – posso fare un paragone con Spagna e Germania. Non sono stato in altri Paesi che potrebbero essere simili. Se dovessi andare in Italia, sarebbe simile alla Spagna, ma non c’è posto migliore. In altri posti i tifosi fischiano se non vinci, qui il tifo non viene mai meno. Io ho una maglia blu, sono uno di voi». Dichiarazioni di facciata o altro? L’intervista è recente o è stata fatta in tempi addietro, magari prima che partisse il toto-allenatore in casa Juventus? Domande che ogni addetto ai lavori deve porsi, o forse, che ogni tifoso bianconero speranzoso che alla fine arrivi davvero Guardiola si sta ponendo dopo aver letto le ultime parole del catalano. La cosa certa è che la questione Guardiola si può scindere in due netti tronconi: da una parte le dichiarazioni ufficiali dello stesso tecnico, nonché della dirigenza del City, che spingono verso la permanenza; dall’altra, le indiscrezioni e i rumors degli ultimi giorni che invece fanno pensare ad un approdo a Torino. Resta da capire dove sta la verità. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

GUARDIOLA ALLENATORE JUVENTUS? LUI VOLA A NEW YORK

Guardiola alla Juventus? Mentre le voci lo accostano al club bianconero, Pep è a New York per seguire la squadra “cugina” del Manchester City. L’allenatore catalano nella notte italiana si trovava nella Grande Mela per seguire la partita di Major League Soccer tra New York City FC e Cincinnati. Per molti questo è un chiaro indizio della permanenza di Guardiola al Manchester City. La proprietà di NYCFC e Citizens è la stessa: è la City Football Group degli sceicchi Mansour bin Zayed e Khaldoon Al Mubarak. Guardiola, ripreso da Dazn, si è goduto la vittoria per 5 a 2 della squadra “cugina” del Manchester City, che tra l’altro aveva come protagonista in campo un ex calciatore del campionato italiano, cioè “El Frasquito” Maxi Moralez, autore di un gol che forse l’allenatore dalla tribuna ha apprezzato. E questo non solo per l’applauso che è stato ripreso dalle telecamere. (agg. di Silvana Palazzo)

GUARDIOLA ALLA JUVENTUS? “SEMPRE PIÙ INDIZI…”

Ormai fra gli addetti ai lavori non si parla d’altro che di Guardiola alla Juventus: il tecnico catalano sarà il nuovo allenatore dei bianconeri? Ognuno cerca di scoprire di più, di dire la sua e di regalare nuovi indizi, e la notizia si è ovviamente diffusa anche oltre i confini. A riguardo va segnalato un interessante tweet pubblicato dal giornalista del quotidiano sportivo spagnolo AS, Manuel Esteban, che parlando del futuro dell’ex allenatore di Bayern Monaco e Barcellona ha ammesso: «Ogni giorno vedo più vicina l’opzione che Guardiola possa finire alla Juventus, perché la UEFA è ancora ferma circa la sentenza sul City, ma tutto può accadere. Vederlo dare ordini a Cristiano è un vero incentivo». Secondo quanto raccolto da Quotidiano.net, vi sarebbe giù un accordo fra Guardiola e la Juventus, un contratto triennale da 20 milioni di euro netti a stagione, che attende solo di essere depositato. L’ago della bilancia sarà la sentenza dell’Uefa che potrebbe escludere il City dalla Champions League per violazioni del fair play. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

GUARDIOLA ALLA JUVENTUS? VIA LIBERA DEL CITY…

Il Manchester City starebbe entrando nell’ottica di liberare il proprio tecnico, Pep Guardiola. Stando alle ultime indiscrezioni circolanti, infatti, pare che lo sceicco proprietario del club britannico, Mansour bin Zayd Al Nahyan, abbia dato il via libera all’allenatore catalano di raggiungere Torino, in cambio però di una condizione: una contropartita tecnica. Proprio così perché sembra che i Citizens vorrebbero ottenere in cambio il cartellino di Joao Cancelo. Non si tratterebbe di uno scambio alla pari, visto che la dirigenza della Vecchia Signora valuta il nazionale portoghese attorno ai 50 milioni di euro, ma il Manchester City potrebbe ottenere una corsia preferenziale per il giovane lusitano, e probabilmente anche un forte sconto sul cartellino. Si tratta soltanto dell’ultima indiscrezione circa un possibile approdo di Guardiola alla Continassa, un’ipotesi in cui a molti credono e che sembrava inizialmente impossibile. Un film già visto esattamente un anno fa di questi tempi, quando iniziavano a circolare le prime notizie su Cristiano Ronaldo, poi sbarcato realmente a Torino nonostante i moltissimi scettici: si ripeterà la stessa favola? (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

GUARDIOLA ALLA JUVENTUS? IL PARERE DI BUCCHIONI

Passano i giorni e i rumors riguardanti il possibile sbarco di Guardiola alla Juventus, invece di svanire, prendono forza. Una lunga attesa che gioca ovviamente in favore dell’approdo del tecnico catalano a Torino, e i tifosi continuano a sognare e a incrociare le dita. L’ultimo a dire la sua sulla possibile operazione è stato il noto giornalista sportivo Enzo Bucchio, che attraverso le pagine di Tuttomercatoweb si domanda come mai la Juventus non abbia già chiuso l’operazione per Maurizio Sarri: «Se davvero la Juventus avesse puntato su Maurizio Sarri, perché non è andata a chiederlo al Chelsea due mesi fa quando era in difficoltà, Abramovich aveva già in testa Lampard e i tifosi lo contestavano?». Una domanda più che lecita a cui non è semplice dare una risposta, e che di conseguenza rafforza l’idea Guardiola: «Più il tempo passa e più si rafforza il pensiero attorno a quello che mi avevano suggerito (non solo a me, anche ad altri) certi informatori affidabili: prima di decidere la Juve aspetta la sentenza Uefa sul City». Tutto ruota ancora una volta attorno alla famosa sentenza dell’Uefa che potrebbe escludere i Citizens dalla prossima Champions League: «in quel caso – prosegue Bucchioni – Guardiola potrebbe liberarsi. Vero? Verosimile? Falso? Se il City non dovesse essere penalizzato? Ecco che, forse, allora scatterebbe il piano-Sarri. Ma non è detto». (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

GUARDIOLA ALLA JUVENTUS? SFIDA CON SARRI

Pep Guardiola nuovo allenatore della Juventus? Importanti aggiornamenti sul futuro del tecnico del Manchester City, sogno di Andrea Agnelli per il dopo Massimiliano Allegri. Il catalano è protagonista di un testa a testa con Maurizio Sarri per la panchina bianconera e la piazza sogna il suo sbarco a Torino per puntare la Champions League. E un fattore a favore della Vecchia Signora potrebbe essere la possibile estromissione dalla Champions League del City per il caso FPF. In tal senso arrivano le parole di Luca Momblano, giornalista di Top Calcio 24 che da settimane punta su Guardiola per la panchina juventina: «Il manager dei Citizens ha chiesto ufficialmente al club di andarsene, al di là della decisione dell’Uefa, e sembra non ci sia stata resistenza da parte del club di Premier League», le sue parole riportate da Calciomercato.it. Un aggiornamento decisamente rilevante: Guardiola potrebbe abbracciare la Juventus nel corso dei prossimi giorni…

GUARDIOLA ALLA JUVENTUS? SI PUO’ FARE!

Quotidiano.net sottolinea che nel contratto di Pep Guardiola con il Manchester City c’è una clausola che permette al tecnico di svincolarsi a determinate condizioni. Una di queste è l’estromissione del catalano dalla Champions League 2019/2020. E si parla anche di un accordo già raggiunto con la dirigenza bianconera: un contratto triennale con opzione per la quarta stagione. La Juventus monitora la situazione e valuta il da farsi, pronta ad assicurarsi uno dei manager più appetiti degli ultimi venti anni. «Non abbiamo una scadenza nella scelta del nuovo allenatore», aveva sottolineato Fabio Paratici negli scorsi giorni a proposito del nuovo allenatore della Juventus, parole che rilette ora sembrano fornire indizi importanti a proposito dell’ipotesi Pep Guardiola. E i tifosi sognano: sui social network sono centinaia i messaggi destinati a Guardiola per tentare di convincerlo a venire a Torino per guidare il club campione d’Italia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA