Guardiola nuovo allenatore Juventus/ City già a conoscenza della sentenza UEFA?

- Carmine Massimo Balsamo

Dovrebbe arrivare la prossima settimana l’annuncio del nuovo allenatore della Juventus: sarà Guardiola?

guardiola allenatore Manchester City
Josep Guardiola, allenatore del Manchester City (Foto LaPresse)

Si cercano ricostruzioni e riscontri sulla possibilità che Pep Guardiola possa diventare il nuovo allenatore della Juventus. Si parla del tecnico catalano che avrebbe già chiesto allo sceicco Mansour di potersi liberare dal Manchester City. Questo sarebbe avvenuto per un motivo preciso: il City avrebbe già ricevuto la notizia della sentenza UEFA, che sarà resa pubblica al massimo entro dieci giorni, sulla violazione del fair play finanziario da parte del club. E il City potrebbe aver già saputo che la sentenza sarà pesante, esclusione dalla Champions o restrizioni pesantissime sul mercato. Questo perché il City avrebbe già preparato un ricorso che, solo in caso di multa, non sarebbe stato avanzato. E senza mani libere in campo europeo, il divorzio di Guardiola diventerebbe molto probabile. (agg. di Fabio Belli)

LA PISTA SARRI CONGELATA

I bene informati e alcuni giornalisti che seguono la Juve ne sono convinti: la pista che conduce a Maurizio Sarri è solo un diversivo o un Piano B, ma in realtà l’arrivo di Pep Guardiola a Torino potrebbe essere solo questione di giorni. Infatti il tecnico catalano sarebbe preoccupato dalla sentenza della UEFA che escluderebbe il suo Manchester City dalle coppe europee per violazione delle regole del Fair Play Finanziario e quindi devono incastrarsi alcuni elementi, tra cui buonuscita dal club inglese e accordo col ds Fabio Paratici ma il crollo delle quote dei bookies negli scorsi giorni lasciano intendere che la trattativa c’è ed è oramai nel vivo. Altrimenti non si spiegherebbe il fatto che la pista Sarri sarebbe ancora in stand by quando l’allenatore italiano ha giù più volte lanciato segnali precisi nei confronti della dirigenza bianconera… (agg. di R. G. Flore)

PEP TRATTA CON MANSOUR…

Guardiola resta protagonista del toto allenatore in casa Juventus. L’annuncio non sembra essere imminente, come lasciato intendere da Fabio Paratici, anzi la svolta potrebbe arrivare la prossima settimana. Dietro questa attesa potrebbe esserci quella per la sentenza Uefa sulla possibile e probabile esclusione del Manchester City dalla Champions League. In questo caso il tecnico catalano avrebbe il via libera grazie ad una particolare clausola contenuta nel suo contratto. Stando a quanto riportato da Quotidiano.net, Guardiola starebbe cercando un accordo direttamente con il proprietario Mansour. La situazione è delicata, ma la Juventus resta fiduciosa, perché avrebbe già un accordo con l’allenatore. In realtà lo ha pure con Maurizio Sarri, che però arriverebbe solo se Guardiola venisse blindato dal Manchester City. I giorni passano e la tensione sale tra i tifosi, che continuano a sognare Guardiola sulla panchina bianconera. (agg. di Silvana Palazzo)

GUARDIOLA ALLENATORE JUVENTUS? PARLA MOMBLANO

Pep Guardiola nuovo allenatore della Juventus? Sarebbe soltanto questione di tempo. Le voci sull’approdo ormai prossimo del catalano continuano a rincorrersi e ad alimentare le aspettative dei tifosi bianconeri. Secondo il giornalista Luca Momblano, l’arrivo di Guardiola è legato a doppio filo alla famosa clausola col Manchester City:”Ciò che risulta a noi da subito è che Guardiola è preoccupato e infastidito dalle pieghe societarie del City, quindi quasi a prescindere dalla sentenza perché comunque tutti sappiamo (tanto più chi lavora al City) che al timone di quel club c’è un potentato. La clausola è uno scenario inizialmente tenuto lì, poi indagato a fondo da chi di dovere per avere una strada di possibile garanzia per arrivare comunque al finale per il quale le parti si sono impegnate. Possiamo andare tranquillamente fino a metà mese, non solo per la scadenza tecnica della clausola in questione. Possiamo andarci perché siamo la Juve, anche se sembra paradossale”. La strategia della Juve, secondo quanto dichiarato da Momblano a Juventibus, è chiara:”La Juventus non ha mai preso in considerazione, da ciò che ho dedotto, di trattare direttamente con il City. O meglio, sicuramente non ha nessuna intenzione di farlo alla luce del sole o peggio ancora su una battaglia legale. Pep (sostenuto alle spalle dal fronte di sua competenza così come dai delegati di Juventus) invece può andare per conto suo, e risulta ci siano stati e ci siano ancora tentativi in questo senso, mai così pessimistici fino a pochi giorni fa”. (agg. di Dario D’angelo)

GUARDIOLA ALLENATORE JUVENTUS? DECISIVA LA PROSSIMA SETTIMANA

Guardiola sarà il nuovo allenatore della Juventus? Una domanda che si stanno ponendo milioni di tifosi bianconeri ormai da un paio di settimane a questa parte. Difficile rispondere con certezza, anche perché certe indiscrezioni spingono verso la risposta affermativa, altre invece, verso l’esatto opposto. La Juventus sta lavorando benissimo sotto traccia, non facendo trasparire alcun che, ma la sensazione circolante è che il cerchio si stia chiudendo e che la prossima settimana arriverà il grande annuncio. Del resto, nei prossimi sette giorni entreremo nella terza settimana di giugno, con il ritiro che incombe, ed inoltre la Vecchia Signora vuole iniziare il mercato ufficialmente, con le idee ben chiare. Se sarà Guardiola o Sarri lo scopriremo quindi nel giro di una decina di giorni, con i tifosi che sperano ovviamente che alla fine sia il catalano l’erede di Allegri, e con un Sarri che partirebbe già in sordina, come del resto capitò al Conte Max quando venne chiamato a sostituire Conte. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

GUARDIOLA ALLENATORE JUVENTUS? PARLA BARZAGLI

Continua il toto allenatore in casa Juventus e il nome più caldo resta sempre quello di Pep Guardiola. Il tecnico catalano del Manchester City è il grande sogno dei tifosi bianconeri, e stando a indiscrezioni che si rincorrono, la dirigenza juventina starebbe provando ad effettuare un tentativo per portarlo a Torino, un’operazione comunque molto complicata tenendo conto che l’ex Bayern Monaco ha un contratto in essere con la compagine di Manchester ed inoltre ha un ingaggio da 20 milioni di euro netti annui. Tutti ostacoli forse insormontabili, chi lo sa, ma finché la Vecchia Signora non annuncerà il nome del tecnico che siederà in panchina, i tifosi continueranno a sognare. E sulla questione Guardiola si è espresso anche un giocatore che ha fatto la storia recente della Juventus come il centrale di difesa Andrea Barzagli, fresco di ritiro. Parlando a margine del premio sportivo Nicola Ceravolo a Catanzaro, ha ammesso: «Si stanno facendo tanti nomi – le sue parole a La Gazzetta dello Sport – in questi anni i dirigenti bianconeri hanno sbagliato quasi niente, secondo me hanno già scelto l’uomo giusto: se è uno con un’idea nuova o forse uguale non lo s. Non conosco la situazione della Juve – ha aggiunto – se devo agganciarmi al discorso Guardiola ogni tanto è bello sognare e in Italia piace farlo. Magari, dopo l’anno scorso, quando è arrivato Cristiano Ronaldo nonostante nessuno ci credesse, sognare ci può stare. Vedremo quando la società farà il suo annuncio». (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

GUARDIOLA ALLENATORE JUVENTUS? DECISIVA SENTENZA UEFA-CITY

Pep Guardiola nuovo allenatore della Juventus: questa la ricerca più cliccata dai sostenitori bianconeri sul web, impazienti di capire chi sarà l’erede di Massimiliano Allegri. Il tecnico del Manchester City è sulla lista del presidente Andrea Agnelli, ma la strada è in salita: secondo diversi quotidiani in pole c’è Maurizio Sarri, in uscita dal Chelsea dopo aver vinto l’Europa League. Tra indiscrezioni e smentite, arrivano aggiornamenti per quanto riguarda la sentenza della UEFA sulla possibile esclusione dei Citizens dalle coppe europee: il club ha infatti iniziato una battaglia legale per bloccare il perseguimento di un divieto di partecipazione alla prossima Champions League dovuto alla violazione dei regolamenti di spesa. Secondo quanto rivela l’Associated Press, i funzionari del club hanno chiesto al TAS di respingere il caso e il procedimento stesso in atto. Una notizia importante poiché Pep Guardiola potrebbe optare per l’addio alla società di Premier League e sbarcare a Torino, sponda Juventus, per tentare l’assalto alla Champions League…

GUARDIOLA ALLENATORE JUVENTUS? PARLA BELLINAZZO

Intervistato da Radio Bianconera, l’esperto di finanza Marco Bellinazzo ha spiegato: «La sentenza del City ha bisogno di un po’ più di approfondimento: serviranno 7-10 giorni per la decisione. Bisognerà pazientare perché è molto complessa. La prima parte è legata alla violazione del FPF da parte di società di Abu Dhabi, di contratti di sponsorizzazione gonfiati che avrebbero agevolato il City, aggirando così la norma che impone alle società di autofinanziarsi. Non è detto però che se dovesse arrivare l’esclusione del Manchester City dalle coppe europee, questa avvenga già dalla prossima stagione. Il City farà certamente ricorso al Tas, quindi potrebbe fare la prossima Champions League e poi trovarsi con la sanzione per le prossime stagioni». Marco Bellinazzo poi parla della possibilità di Pep Guardiola come nuovo allenatore della Juventus: «Non credo che i bianconeri avrebbero problemi dal punto di vista economico: il percorso della Juventus è virtuoso, c’è il decreto crescita che potrebbe fare costare l’affare 2-3 milioni di euro in meno».

© RIPRODUZIONE RISERVATA