Hoara Borselli, ex fidanzata di Walter Zenga/ “Non giustifico la rabbia di Andrea”

- Alessandro Nidi

Hoara Borselli ex fidanzata di Walter Zenga:  Tra noi era scattato il colpo di fulmine. Io di Walter mi porto una grande stima. L’immagine che sta uscendo di lui è completamente distorta.

Hoara Borselli
Hoara Borselli a Vieni da me

Hoara Borselli, attrice e vincitrice della storica prima edizione di “Ballando con le Stelle” in coppia con il ballerino Simone Di Pasquale, in queste settimane è tornata a esprimersi sulla questione Walter Zenga, suo ex fidanzato. Lo ha fatto nel salotto televisivo di Barbara D’Urso, ripercorrendo una storia d’amore importante e in cui lei ha ammesso di avere creduto molto.

“Sono stata con Walter sei anni – ha dichiarato –. Tra noi era scattato il colpo di fulmine. Io di Walter mi porto una grande stima. L’immagine che sta uscendo di lui è completamente distorta. Vivevamo negli Stati Uniti, ma avevamo preso un appartamento a Milano, così che potessimo andare a far visita ai suoi figli. Walter non vedeva l’ora di tornare a casa per vederli. Riconosco in Andrea una rabbia, un rancore che giustifico fino a un certo punto. Ormai è un uomo, dovrebbe trasformare questi sentimenti in qualcosa di più costruttivo”.

HOARA BORSELLI, DA COSA DERIVA IL SUO NOME?

La decisione di Hoara Borselli di tornare a parlare della sua passata relazione con Walter Zenga è dovuta al clamore mediatico generato dalle parole pronunciate dal figlio Andrea al Grande Fratello Vip, il quale ha evidenziato come l’ex portiere dell’Inter sia stato un papà poco presente nella sua vita e in quella del fratello Nicolò, avuti dal matrimonio con l’ex moglie Roberta Termoli. Così, Hoara Borselli ha inteso provare a riabilitare l’immagine dell’allenatore di calcio agli occhi del pubblico italiano. A proposito dell’attrice: da dove deriva il suo nome così particolare e poco ricorrente? Se state pensando che sia dovuto a Rossella O’Hara, protagonista del romanzo “Via col vento”, di Margaret Mitchell, siete sulla strada errata. Infatti, come rivelato dalla stessa Hoara Borselli in un’intervista, deve il suo nome a un libro che la madre lesse da ragazza: “Non mi disse mai il titolo, ma solamente che si era innamorata di uno dei personaggi e che si ripropose, qualora avesse avuto una figlia femmina, di chiamarla così”. Proposito mantenuto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA