Ibrahimovic al Milan?/ Calciomercato-caos: Napoli e Bologna si inseriscono, ma..

- Carmine Massimo Balsamo

Zlatan Ibrahimovic-Milan, i rossoneri ci credono: l’attaccante apre a un ritorno in Italia, ma Napoli, Fiorentina e Bologna provano ad inserirsi

ibrahimovic milan
Zlatan Ibrahimovic

Milan, ma anche Napoli, Fiorentina e Bologna: le destinazioni per Zlatan Ibrahimovic, dopo l’annuncio ieri “sibillino” in cui l’unica cosa certa è il ritorno in Italia, sono molteplici anche se i rossoneri hanno il “muso” davanti a tutte per storia, passato e per “destinazioni di famiglia”, come accennato dallo stesso Ibra nel messaggio social. Secondo il collega di Sky Sport esperto di calciomercato, Gianluca Di Marzio, il Milan è effettivamente avanti ma resta una situazione decisamente complicata «i prossimi 10 giorni saranno di straordinaria importanza perché da quello che sappiamo e da quello che ci risulta, entro la metà del mese di dicembre, e quindi entro 10 giorni, Ibrahimovic deciderà cosa farà da grande e deciderà di conseguenza se Raiola si metterà in moto per cercare un accordo con il club scelto da Ibrahimovic. Il Milan è più avanti rispetto agli altri perché ha molto desiderio, è avallato a livello dalla parte tecnica, avallato dalla parte dirigenziale, e cosa molto importante, avallato dalla proprietà». Di contro, il Napoli ha la Champions per poter tentare Ibra mentre sul fronte Bologna è il ds Bigon ad aver ammesso a Rai Sport prima del match di Coppa Italia contro l’Udinese, «C’è stato contatto con Mihajlovic per l’amicizia che li lega e per le eventualità future. La scelta è solo sua e sarà lui a decidere cosa fare in chiusura della sua grandissima carriera». Voce autorevole e sempre conoscitore delle trame calcistiche, l’ex ds della Juventus Moggi a Radio Bianconera ha detto la “sua” sull’affaire Ibrahimovic: «o penso che vada o al Milan o al Bologna, ma ci sono due cose in contrasto. La moglie vorrebbe andare a Milano, lui vorrebbe premiare l’amicizia che ha con Mihajlovic e andare a Bologna».

IBRA AL MILAN? LE ULTIME NOVITÀ

Ibrahimovic al Milan: un cavallo di ritorno che sta scaldando in questi giorni gli ambienti del calciomercato e alimentando sogni e speranze dei tifosi rossoneri. Nelle ultime ore, a tal proposito, l’attaccante svedese ha messo pubblicamente lo Stivale in cima alla sua lista delle preferenze ed è immediatamente iniziato il tam tam sui social network e sulle principali fonti d’informazione, alla ricerca di aggiornamenti sulla trattativa. Ve ne forniamo uno noi: secondo l’edizione cartacea de “Il Corriere dello Sport”, la chiusura dell’affare non sarebbe così imminente, complici le richieste economiche dell’ex Manchester United, ritenute fuori parametro dalla dirigenza del “Diavolo”. La stessa dirigenza che, tuttavia, confida nell’antico amore mai sopito di Zlatan nei confronti del Milan per riuscire a ritoccare le cifre contrattuali verso il basso. Un ruolo chiave, va da sé, sarà rivestito dal procuratore del bomber scandinavo, Mino Raiola, al quale i vertici del club meneghino domanderanno un accurato “labor limae” per ridurre la distanza che separa Ibra dalla sua seconda vita rossonera all’ombra del Duomo.

L’ANNUNCIO DI IBRA: “CI VEDIAMO PRESTO IN ITALIA”

Zlatan Ibrahimovic-Milan, certi amori non finiscono? Dopo aver vestito la casacca meneghina dal 2010 al 2012, l’attaccante svedese potrebbe fare ritorno in rossonero: dopo l’addio ai Los Angeles Galaxy, lo svedese è svincolato e il Diavolo ci crede. Sulle sue tracce ci sono anche Bologna e Napolioltre alla “trovata” Hammarby – ma la dirigenza milanista è pronta a lanciare l’assalto per assicurarsi le prestazioni del 38enne. Ed a far sognare la tifoseria rossonera è lo stesso Ibrahimovic, che ai microfoni di GQ Italia parla chiaramente di un futuro nel Belpaese: «Andrò in una squadra che deve vincere di nuovo, che deve rinnovare la propria storia, che è in cerca di una sfida contro tutti. Solo così riuscirò a trovare gli stimoli necessari per sorprendervi ancora. Come calciatore non si tratta solo di scegliere una squadra, ci sono altri fattori che devono quadrare. Anche negli interessi della mia famiglia. Ci vediamo presto in Italia».

IBRAHIMOVIC-MILAN, SI PUO’ FARE: LE ULTIME NOTIZIE

Il Milan ha le caratteristiche di club descritte da Ibrahimovic: i rossoneri vogliono voltare pagina dopo stagioni fallimentari e vogliono rinnovare la propria storia. «Con la società c’è grande confronto: vedremo ciò che succederà», le parole sibilline del tecnico Stefano Pioli, ma nelle ultime ore sono arrivati importanti aggiornamenti dall’Inghilterra: secondo quanto riportato dai colleghi del The Telegraph, Ibra avrebbe rifiutato la corte di alcuni club di Premier League e avrebbe trovato un’intesa di massima per un contratto che duri almeno fino al termine di questa stagione. La stampa italiana ha parlato di un contratto di almeno 18 mesi, ma resta da capire il tipo di accordo a livello economico: in ballo ci sarebbe una cifra vicina ai 6 milioni di euro. Attesi aggiornamenti nel corso delle prossime ore, dunque: dopo le voci su Mario Mandzukic e Moise Kean, il Milan sogna il ritorno di Zlatan Ibrahimovic. E si può fare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA