Il Volo/ Super ospiti alla Notte della Taranta 2021: canteranno in lingua grica

- Rossella Pastore

Il Volo super ospite alla Notte della Taranta 2021: il trio si esibirà sulle note di un brano in lingua grica, antico idioma parlato in una parte del Salento.

Il Volo
Il Volo

Il Volo protagonisti alla Notte della Taranta 2021

È andata in scena sabato 28 agosto la ventiquattresima edizione della Notte della Taranta, festival di musica popolare organizzato annualmente a Melpignano (Lecce) e che vede protagonisti diversi artisti ‘pop’ calati perfettamente nelle atmosfere della Grecìa salentina. È il caso, in particolare, dei tre ragazzi de Il Volo, che hanno scelto di omaggiare questa terra cantando un brano nell’idioma tipico del luogo, la lingua grica.

A fare da sfondo, le bellissime luminarie salentine, che hanno contribuito a creare un’atmosfera in un certo modo ‘magica’ mentre i vari ospiti si alternavano sul palco. Presenti anche alcuni wall su cui venivano proiettate immagini varie, come potremo vedere nel corso della messa in onda di stasera per la prima volta in differita su Rai1.

Il Volo: le anticipazioni sulla loro esibizione alla Notte della Taranta 2021

Il trio de Il Volo – composto dai due tenori Piero Barone e Ignazio Boschetto e dal baritono Gianluca Ginoble – sono stati i veri super ospiti di questa edizione della Notte della Taranta. Nelle dichiarazioni riportate dall’Ansa il giorno dopo, si legge che i tre erano davvero molto emozionati all’idea di salire su quel palco: “Quando Enrico Melozzi e la Fondazione della Notte della Taranta ci hanno invitato a partecipare a questa storica manifestazione abbiamo accettato subito con grande piacere”.

“La Notte della Taranta – proseguono – è uno dei più importanti eventi sulla cultura popolare in Italia e noi siamo felici di onorare questa tradizione cantando questa sera per la prima volta Calinitta, celebre brano in lingua grica. È una ballata malinconica che esprime un sentimento romantico e nostalgico. Una sfida che abbiamo colto con piacere perché la musica e i sentimenti che essa esprime non hanno confini”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA