Incidenti oggi, tre morti a Pinarella di Cervia/ Bmw si ribalta ad Augusta, 2 vittime

- Davide Giancristofaro Alberti

Tragici incidenti oggi, a cominciare da quello che ha provocato tre morti a Pinarella di Cervia, in Romagna. Ad Augusta, invece, morti due giovanissimi

Incidenti e polizia
Incidenti stradali, immagine di repertorio (LaPresse, 2022)

Sono purtroppo diversi anche oggi gli incidenti mortali che dobbiamo segnalarvi, a cominciare da quello che si è verificato a Pinarella di Cervia, nota località turistica della Romagna, dove tre persone hanno perso la vita. Il bilancio pesantissimo sarebbe avvenuto a seguito di uno scontro fra due auto e uno scooter, e stando a quanto scrive il Giorno molto probabilmente a causare la carambola sarebbe stata una giovane di Pontoglio, in provincia di Brescia, risultata essere ubriaca al momento del controllo. La 23enne Desiree Grozzini è stata in seguito arrestata, e dovrà rispondere di omicidio plurimo stradale e lesioni stradali aggravate dalla guida in stato di ebbrezza.

Eppure nel piccolo paese del bresciano la descrivono come “Una ragazza integerrima”, figlia di un imprenditore del settore immobiliare, e molto conosciuta. La madre è attiva nel mondo sociale e in oratorio, sempre presente per i giovani: “Una ragazza seria e sempre composta – dicono ancora dal paese – non si è mai sentito nulla su di lei”. La 23enne, ferita in maniera lieve dopo l’incidente, si trova presso l’ospedale di Cesena, piantonata; al momento dello scontro era a bordo di una Mercedes Classe A, quando ha impattato con gli altri mezzi, anche se la dinamica è ancora da accertare nei suoi dettagli, e molto probabilmente sembrerebbe che un mezzo è finito nella corsia opposta.

INCIDENTI OGGI, TRAGICO BILANCIO NEL WEEKEND FRA CERVIA E AUGUSTA

Morte sul colpo due donne di 52 e 62 anni a bordo di una Fiat Panda, con una terza passeggera ricoverata in gravi condizioni. Morto anche un 39enne a bordo di uno scooter, coinvolto anch’egli nell’incidente. Fra gli incidenti più gravi che dobbiamo segnalarvi oggi anche quello avvenuto in Sicilia lungo l’autostrada che collega Siracusa a Catania. A morire in questo caso sono state due persone, dopo che l’auto su cui viaggiavano ha perso il controllo nei pressi dello svincolo di Augusta.

Stando ai rilievi effettuati dalle forze dell’ordine sembra che la Bmw coinvolta nell’incidente abbia fatto tutto da sola, e dopo essere uscita dalla sede stradale si è ribaltata, finendo poi nei campi adiacenti. Ferito il conducente, un ragazzo 30 enne, mentre morti i due passeggeri, un 19enne e un 22enne, deceduti sul colpo. Il più giovane si chiamava Giuseppe Armenio, ed era un giovane e talentuoso calciatore, molto conosciuto a Siracusa, di proprietà dell’Augusta, club di Serie B.







© RIPRODUZIONE RISERVATA