Inter venduta al Fondo Pif/ Affare da 900 milioni, Suning lascia i nerazzurri?

- Claudio Franceschini

Inter venduta al fondo Pif: secondo le indiscrezioni, già nei prossimi giorni arriverebbe l’annuncio del passaggio ai sauditi per 900 milioni di euro. Suning darà l’addio alla società?

Suning logo sede lapresse 2021 640x300
L'Inter è stata venduta al Fondo Pif? (Foto LaPresse)

INTER CEDUTA AL FONDO PIF: AFFARE DA 900 MILIONI

Una notizia bomba arriva come un fulmine a ciel sereno: l’Inter sarebbe stata venduta al Fondo Pif, o comunque la trattativa sarebbe in chiusura. Il fondo saudita era già stato accostato alla società nerazzurra, che però aveva sempre smentito una possibile acquisizione; adesso invece, come riporta l’International Business Time, sembra che l’affare sia già stato condotto in porto e manchi solo l’ufficialità a sancire la cosa. Il Fondo Pif, uno dei più ricchi al mondo, dovrebbe versare un miliardo di dollari (900 milioni di euro, più o meno) per rilevare l’Inter: si tratta come detto di uno dei più grandi fondi sovrani, con una somma pari a circa 400 miliardi di dollari in gestione, e investimenti in almeno 13 settori.

L’idea di Pif sarebbe quella di entrare in maniera massiccia nel mondo dello sport, sempre come riportano le fonti, sfruttando la liquidità generata dai proventi del petrolio, e avere così un’altra area nella quale effettuare gli investimenti. L’Inter, si dice, diventerebbe la società più ricca al mondo; del resto il Fondo Pif lo avevamo già conosciuto da vicino lo scorso ottobre, quando aveva completato l’acquisizione del Newcastle (e proprio all’epoca si era detto che, di conseguenza, con l’Inter non sarebbe successo niente). Per ora i Magpies sono penultimi in Premier League, ma già con il calciomercato di gennaio le cose potrebbero cambiare.

SUNING, ADDIO ALL’INTER?

Con l’Inter venduta al Fondo Pif, che diventerà principale azionario della società, la famiglia Suning potrebbe dunque lasciare: una notizia appunto incredibile, ma non certa perché da almeno due anni la Holding cinese è alla ricerca di un investitore che le si affianchi. Di certo, sappiamo bene che non è passato troppo tempo – anzi – da quando Zhang Jindong, attuale presidente dell’Inter, aveva rassicurato i tifosi circa lo stabilizzarsi del debito e l’uscita da un complicatissimo periodo finanziario. L’Inter di fatto si autofinanziava: è storia recente quella delle cessioni dolorose, ma necessarie, di Romelu Lukaku e Achraf Hakimi oltre che l’addio di Antonio Conte, che ha lasciato l’Inter essendo stato messo al corrente di una situazione che non gli avrebbe permesso di investire per migliorare la rosa.

Suning sembrava comunque al timone con mano ferma e sicura, adesso invece spunta il Fondo Pif: con i sauditi naturalmente l’Inter entrerebbe in una nuova dimensione, ed è chiaro che ora i tifosi possano eventualmente sognare che il loro club diventi una sorta di Psg o Manchester City – al netto dei risultati del campo – con la potenza economica tale da andare ad acquistare chiunque. Vedremo: l’International Business Time sostiene che l’annuncio della cessione arriverà nei prossimi giorni…





© RIPRODUZIONE RISERVATA