Irama/ “In Mediterranea tiro fuori la parte più leggera di me” (Verissimo)

- Emanuele Ambrosio

Irama tra i protagonisti di “Verissimo – Le Storie” su Canale 5. Intanto il suo nuovo singolo “Mediterranea” scala le classifiche di vendita

irama 2019 tv 640x300
Irama

Irama ospite di “Verissimo – Le Storie“, il rotocalco di successo condotto da Silvia Toffanin su Canale 5. E’ un momento davvero magico per il giovane cantautore vincitore di Amici di Maria De Filippi e della prima edizione di “Amici Speciali”. Non solo, il cantante è attualmente ai vertici delle classifiche dei singoli più venduti con il brano “Mediterranea” candidato a pieno titolo tra i tormentoni di questa strana estate 2020. Un successo strepitoso con un brano estivo e dal sapore positivo in un momento storico così difficile e complicato per il mondo. Intervistato da FqMagazine, Irama ha raccontato come è nato il nuovo singolo: “è il lato più leggero di me ed ha un sapore positivo, specialmente in un momento difficile come quello che abbiamo vissuto e stiamo vivendo, così teatro e di sentimenti negativi”.

Il cantante non nasconde che con questa canzone vuole regalare un pò di spensieratezza al pubblico e ai suoi fan senza però dimenticare: “mi piace con la musica toccare diverse corde dell’animo umano, anche il lato più intenso e riflessivo, come è successo con ‘La ragazza con il cuore di latta‘”. Una scelta che si è rivelata vincente considerando i numeri da record del brano in testa alle classifiche digitali e fisiche. Un brano che ben si sposa con l’estate a e nel cui testo il cantautore rivendica alcune figure tipiche del Mediterraneo: “nel testo di ‘Mediterranea‘ ci sono delle figure poetiche speciali come ‘e quando il sole chiede alla luna dove andrò, andrò dovunque andrai, altrove no’. È una canzone che culturalmente abbraccia tutto il Mediterraneo, così ricco di cultura e sfumature. Bisogna spingere su messaggi importanti ed è fondamentale farlo anche con semplicità”.

Irama: Amici? Sono stati due anni pazzeschi”

Irama da due anni ha questa parte ha indubbiamente stravolto, in positivo, la sua vita. Tutto questo grazie alla partecipazione ad Amici di Maria De Filippi dove ha vinto sia nella versione “classica” che in quella speciale battendo il favorito Michele Bravi. “Sono stati due anni pazzeschi e assurdi. Ho fatto un sacco di cose, esperienze, tanta musica dal vivo, tour e concerti con la consapevolezza del mestiere e di aver fatto una gavetta intensa ‘al contrario” ha precisato il cantautore che prima di approdare al talent show di Maria De Filippi aveva partecipato nella categoria Nuoce Proposte del Festival di Sanremo 2016 con il brano “Cosa resterà”.

“Ognuno fa il suo percorso artistico, nel mio caso più cose ho fatto e più sono cresciuto, non solo per l’età ma anche a livello emotivo” – ha raccontato il cantante al FqMagazine precisando – “fare sempre cose nuove per me è stata ed è una sfida, l’importante è rimanere con la curiosità sempre intatta. Rimanere giovani dentro, che non vuol dire mettersi con il cappellino al contrario a 70 anni (ride, ndr), ma lasciare intatta la curiosità verso il mondo esterno”. Infine si è soffermato a parlare anche del Coronavirus e del lockdown: “è stata veramente pesante però a me è andata bene, nessuno dei miei familiari si è ammalato del virus. Ma tante persone hanno attraversato lutti improvvisi, si sono ammalate ed è per questo che con Francesco Sarcina de Le Vibrazioni abbiamo lanciato il singolo “Milano”, per raccogliere i fondi per aiutare l’Ospedale Niguarda”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA