Iris Goldsmith, morta figlia Kate Rothschild/ Incidente col quad in villa di famiglia

Iris Goldsmith, morta la figlia 15enne di Kate Rothschild: incidente col quad nella tenuta di famiglia nel Somerset (Regno Unito). Lo straziante tweet del padre Ben

Kate Goldsmith, morta a 15 anni
Kate Goldsmith, morta a 15 anni (Twitter, 2019)

Dramma in casa Goldsmith: la 15enne Iris Annabel, figlia della precedente relazione di Ben con l’ereditiera Kate Rothschild, è morta infatti a causa di un grave incidente col quad mentre si trovava all’interno della tenuta nel Somerset (Regno Unito) che ospita la villa di famiglia. Dopo che la tragedia è divenuta di pubblico dominio, è stato lo stesso Ben Goldsmith con uno struggente tweet a confermare le voci, postando una foto della figlia: “Mio Dio, per favore, fammi riavere la mia bella, brillante e gentile bambina” ha scritto uno degli uomini più ricchi dell’isola britannica, “e se non fosse possibile almeno prenditi cura di lei in modo speciale” ha continuato l’uomo, ammettendo di provare un dolore indescrivibile. Al momento dell’incidente, Goldsmith si trovava con gli altri due figli nel Surrey e pare che, in un primo momento, pur avvertito di cosa era accaduto a Iris, aveva ricevuto delle rassicurazioni sul fatto che non versasse in gravi condizioni.

L’INCIDENTE NELLA TENUTA DI FAMIGLIA

Al momento non si hanno molte informazioni sull’incidente col quad che è costato la vita alla giovane Iris Goldsmith ma quello che è certo è che la figlia dell’ereditiera molto nota alle cronache gossippare era in compagnia di un amico che però si è salvato. A quanto si apprende, invece Kate Rotshschild si trovava nella tenuta ed è stata la prima a correre in soccorso della figlia mentre l’ex compagno, avvertito della situazione mentre stava giocando a cricket, si è precipitato nel Somerset pensando di trovare la 15enne ancora viva. Invece pare che Iris fosse già morta all’arrivo dei soccorsi a causa delle ferite riportare a seguito della caduta dal quad e che per lei non ci sia stato praticamente nulla da fare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA