Iva Zanicchi a Diaco: “basta, parliamo di cose leggere”/ “Dopo il Covid, siamo…”

- Dario D'Angelo

Iva Zanicchi ospite di Pierluigi Diaco a Io e te: l’esperienza del lockdown sembra avere segnato profondamente la vulcanica opinionista…

Iva Zanicchi
Iva Zanicchi, Domenica In

Ironica come sempre, Iva Zanicchi rivede tutta la sua vita in un filmato dedicato alla sua carriera. “Ero orribile. Da quando mi sono tolta quel naso, sono diventata più popolare, meno raffinata” – esordisce ai microfoni di Pierluigi Diaco per poi aggiungere – “Sto scherzando”. Spontanea, schietta e sincera, la Zanicchi ammette di aver pagato spesso un caro prezzo per la sua sincerità. “Si paga il prezzo. Anche ultimamente ho detto una cosa sugli immigrati che confermo e sono stata accusata di essere razzista. Io che ho sempre sognato di essere nera e che ho una ragazza di colore che mi aiuta in casa”, svela la Zanicchi che, poi, di fronte alla curiosità di Diaco sulla sula posizione politica, sbotta: “Basta, parliamo di cose più leggere. Veniamo da un periodo difficile. Dopo questo Coronavirus siamo ancora più nervosi, più agitati”, aggiunge. Infine, su una possibile partecipazione al Festival di Sanremo, la Zanicchi svela di aver provato a partecipare alle ultime edizioni. Oggi, però, confessa di non volerci più andare. “Prendete tutte le sgallettate che volete. La mia voce non la sentirete più a Sanremo, conclude (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

IVA ZANICCHI: “SONO LEGGERMENTE DEPRESSA”

Iva Zanicchi ospite di Pierluigi Diaco a Io e Te: gradito ritorno nel pomeriggio di Rai Uno per l’Aquila di Ligonchio, che già lo scorso anno era stata accolta dal conduttore nel suo salotto. Nelle ultime settimane hanno creato un certo clamore alcune dichiarazioni rilasciate dalla grande Iva Zanicchi a proposito del suo stato d’animo. Intervistata dalla trasmissione Un giorno da pecora su Rai Radio 1, la cantante ha ammesso di essere stata particolarmente segnata dall’esperienza del lockdown: “Sono leggermente depressa, non ho ancora il mio buonumore ma voglio tornare ad esser quella di prima, più divertente e spiritosa, cose che non sono più”. La Zanicchi ha spiegato: “Mio marito e io siamo ancora chiusi in casa, perché non riusciamo più a riprendere il ritmo di prima. Io sono andata al supermercato e dal parrucchiere. Ma mi riabituerò piano piano. Alla mascherina mi sono abituata, ma una fatica. E d’estate…“. Che dite, da quest’intervista sono trascorse poche settimane: Iva si sarà ripresa?

IVA ZANICCHI A IO E TE

Nella stessa intervista, Iva Zanicchi ha detto anche la sua sulla situazione politica che il Paese sta vivendo, esprimendo un giudizio sul premier Conte e sul governo: “Conte si presenta molto bene, ha classe e questo ha un grande valore, soprattutto in certi Paesi l’aspetto conta molto. Parla anche inglese”. Iva ha proseguito: “Governare questo Paese è difficilissimo. Lui, quasi tutti giorni, a reti unificate, si faceva vedere e rassicurava. Lo avrei fatto anche io. Poi non ha mantenuto quello che ha detto, ma non perché non lo abbia voluto ma perché non sa che pesci prendere. Si arrampicano sui vetri. Non riescono proprio, ma non per cattiveria. È che non son capaci e non mi riferisco a Conte in questo caso”. A chi si riferisce? La Zanicchi non si scopre troppo: “Nel tennis c’è il doppio e si gioca in quattro, lì giocano almeno in 20 e non si sa dove vanno a finire le palle”. Avrà cambiato idea dopo l’esito della trattativa in Europa sul Recovery Fund? 



© RIPRODUZIONE RISERVATA