JASMINE CARRISI, CALAMITE A BATTITI LIVE 2021/ “Emozionatissima, ho scaricato tutto”

- Matteo Fantozzi

Jasmine Carrisi, Calamite: Battiti Live 2021, video. La figlia di Albano e Loredana Lecciso conquista il palcoscenico grazie alla sua nuova hit che guarda all’R&B.

jasmine carrisi instagram 640x300
Jasmine Carrisi, Instagram

Chiude la serata con “Calamite, Jasmine Carrisi, figlia di Al Bano. Fa il suo esordio non senza emozione la giovane cantante che, ricordiamo, sale per la prima volta su un palco come quello di Battiti Live. Pochi giorni fa, Jasmine ha lanciato un nuovo brano: ‘Stikide’, che canta insieme a Deny K e Kiko El Crazy. In un’intervista ha anche raccontato come è nato il brano: “Il progetto della canzone già esisteva. Volevano aggiungere una terza persona e mi hanno mandato il pezzo. Me ne sono innamorata subito, è un brano perfetto per l’estate. E poi mi piace moltissimo il reggaeton”. Alla fine della sua esibizione al Battiti Live 2021 invece confessa che: “Sono super emozionata, ho scaricato tutto sul palco. Il rapporto con le persone è fondamentale per me”. (Aggiornamento di Anna Montesano)

Jasmine Carrisi a Battiti Live 2021

La giovane Jasmine Carrisi ha fatto conoscere, lo scorso giugno, al pubblico di Otranto, nella sua amata Puglia, sul palco di Battiti Live 2021 il suo ultimo brano intitolato “Calamite”, ricevendo degli ottimi riscontri. La giovane, però, non si è fermata a questo. Infatti, insieme a Deny K e Kiko El Crazy ha presentato il brano “Stikide”, dove ha potuto mettere in mostra le proprie doti e dove ha potuto sperimentare un nuovo genere.

La cantante ha detto di essere molto soddisfatta di questo inizio e di non essere influenzata dai genitori i quali l’hanno lasciata libera di fare le proprie scelte. Anzi, nonostante il genere di Albano sia tutt’altro, Jasmine ha raccontato che al padre sono piaciuti i suoi brani. La bellissima Jasmine, ha come genere di riferimento l’R&B, ma le piace anche sperimentare e provare cose nuove, tra cui il reggaeton. La sua carriera, sebbene agli inizi, sembra ben delineata e la giovanissima artista sembra avere le idee molto chiare su quello che propone e vorrà ancora proporre in futuro.

Jasmine Carrisi, quando sei figlia d’arte

Quando sei figlio d’arte molto spesso emergere diventa decisamente complicato rispetto ad un’artista sconosciuto che viene fuori dal nulla, ma questo non sembra essere il caso di Jasmine Carrisi, figlia di Albano Carrisi e Loredana Lecciso. La giovanissima cantante, agli esordi della sua carriera, si è già fatta conoscere al grande pubblico partecipando al programma The voice of Italy Senior come giudice proprio insieme al padre. Come ha dichiarato qualche tempo fa, avere un cognome importante può aiutare e può fare da trampolino di lancio se si vuole intraprendere questo tipo di carriere, ma può anche essere un’arma a doppio taglio.

La cantante, infatti, ha affermato di combattere contro i pregiudizi della gente, ma allo stesso tempo di avere la voglia e la determinazione giusta per affrontarli e continuare a fare musica. I pregiudizi, come lei stessa ha raccontato, sono stata una costante fin da bambina, ma che le è servito a temprare il suo carattere. Il suo genere è decisamente lontano da quello del padre, più classico, sia nella musica sia nei testi, ma è ugualmente apprezzato.

Video, Calamite il singolo di Jasmine Carrisi



© RIPRODUZIONE RISERVATA