Jasmine Carrisi e Al Bano/ Lei: “Slegarmi dall’idea di figlia d’arte non è facile”

- Rossella Pastore

Jasmine Carrisi è la figlia di Al Bano. Con l’uscita dei suoi nuovi singoli, Jasmine sta tentando di ‘emanciparsi’ sempre di più da lui.

Jasmine Carrisi
La figlia di Al Bano Jasmine Carrisi

Jamine Carrisi, da poco reduce dal successo come giudice di The Voice Senior, è pronta a produrre nuova musica. Lo si legge nelle dichiarazioni riportate da notizie.it dopo l’uscita di Stikide, nuovo singolo reggae/hip hop che l’ha vista collaborare con Deny K, Kiko El Crazy e i produttori di Techpro Records. Il progetto è stato presentato in anteprima nel corso di una serata con numerosi ospiti vip, tra i quali il papà di Jasmine Al Bano e l’attrice Miriam Galanti.

Stikide è stato scritto da Deny K, e la star da 1,3 milioni di follower El Crazy ha avuto un ruolo fondamentale nel progetto. Il coinvolgimento di Jasmine è venuto soltanto in un secondo momento: “Ho sempre amato la musica reggaeton e quando mi hanno inviato il brano, che era già stato composto ma mancava una piccola parte all’interno, me ne sono subito innamorata. Il suo sound fresco mi ha conquistata e sono felice di aver aderito al progetto”, ha dichiarato la cantante.

Jasmine Carrisi: “La gente sta imparando a conoscermi per quella che sono individualmente”

Sempre a proposito del suo nuovo singolo, Jasmine Carrisi ha spiegato: “Conoscevo già Kiko El Crazy, perché ho sempre ascoltato alcune sue canzoni, ma sia con lui sia con Deny K è stata la prima collaborazione. Adesso sono al lavoro su altre canzoni, mi piace sperimentarmi e non restare legata solo al panorama reggae. Spero a fine estate, con l’arrivo di settembre, di far conoscere altre mie canzoni”. Attesa, dunque, per nuove produzioni musicali legate al nome della giovane.

Nell’intervista rilasciata durante l’evento, Jasmine ha parlato non solo di Stikide, ma anche del suo rapporto con papà Al Bano e – più in generale – su come vive il fatto di essere figlia d’arte. Slegarsi da quest’idea, ha detto, “non è semplice, è un percorso lungo. Ma mi accorgo che continuando a presentare i miei progetti, la gente impara a conoscermi per quella che sono individualmente e non solo perché sono ‘figlia di’. Mi accorgo, anche sui social, che piano piano i fan si affezionano a me”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA