Little Tony come è morto?/ Fatale un tumore ai polmoni “Ma nessuno lo sapeva”

- Davide Giancristofaro Alberti

Little Tony come è morto? L’immenso cantante ha perso la vita il 27 maggio del 2013, nove anni fa, stroncato da un tumore ai polmoni

Un giovane Little Tony
Un giovane Little Tony

Little Tony è morto esattamente 9 anni fa: era il 27 maggio del 2013 quando uno dei più grandi artisti della musica italiana ci lasciava. A portarlo via, un tumore ai polmoni che purtroppo non ha dato scampo al gigante del BelPaese. E pensare che nessuno era a conoscenza della sua malattia, visto che Little Tony aveva deciso di tenerla nascosta, di non rivelare nulla oltre alla sua famiglia, così come del ricovero sopraggiunto tre mesi prima di esalare l’ultimo respiro.

Il cantante decise di non raccontare nulla per non creare scompiglio fra fan e pubblico, di conseguenza la notizia della sua morte venne accolta da molti come un fulmine a ciel sereno. “Non ha mai voluto che trapelasse nulla, non l’ha detto nemmeno agli amici più cari”, aveva raccontato la figlia di Little Tony, Cristiana Ciacci, durante un’ospitata a Domenica In targata 2021. Il cantante morì a Roma il 27 maggio del 2013, presso la clinica di Villa Margherita dove appunto era ricoverato da 90 giorni a causa di alcune complicazioni dovute al tumore.

LITTLE TONY COME E’ MORTO? L’ULTIMA APPARIZIONE TV

L’ultima apparizione pubblica era stata presso il programma televisivo “I Migliori Anni”, show di Rai Uno condotto da Carlo Conti, e proprio il conduttore aveva dichiarato: “Si sapeva che stava male, mi ricordo che uscì dolorante dal camerino ma quando salì sul palco era come se nulla fosse accaduto”. I funerali si erano tenuti il 30 maggio di 9 anni fa presso il Santuario della Madonna del Divino Amore, mentre le spoglie sono state trasferite al cimitero di Tivoli.

“Credeva di poterle tenere testa”, aveva raccontato ancora Cristiana Ciacci sempre al primo canale riferendosi al tumore ai polmoni, per poi aggiungere “Io credo che potesse continuare così ancora a lungo”. Little Tony, autore di super hit come “Cuore Matto” e “Riderà”, è stato, come molti suoi colleghi dell’epoca, anche un attore, avendo preso parte a svariate pellicole in particolare negli anni ’60, ma anche più avanti, fino a Vita Smeralda di Jerry Calà targato 2006, e l’Allenatore nel Pallone 2 del 2008.







© RIPRODUZIONE RISERVATA