Lory Del Santo: “In carcere tentarono di uccidermi”/ “Mi ha stretto mani al collo e…”

- La Redazione

La showgirl Lory Del Santo ha raccontato a Diva e Donna un aneddoto: a 19 anni per un breve periodo, a causa di una vicenda legata alla droga, andò in carcere e fu aggredita…

Lory Del Santo al Grande Fratello Vip
Lory Del Santo

Lory Del Santo ha raccontato a Diva e Donna un aneddoto di quando aveva 19 anni: per un breve periodo, a causa di una vicenda legata alla droga, andò in carcere – al Regina Coeli di Roma – dove avrebbe corso il rischio di essere uccisa. La showgirl ha detto che le accuse verso di lei erano infondate, per questo uscì dopo poco: “Fu uno scambio di persona, non c’entravo nulla. È stato assurdo. Ero innocente, sono rimasta dentro per 10 giorni”.

Lory Del Santo ha poi parlato di come abbiano tentato di ucciderla in carcere. In particolare, sarebbe stata aggredita da una detenuta, che avrebbe tentato di soffocarla pur di appropriarsi della collanina che la showgirl portava al collo: “Durante l’ora d’aria una detenuta mi ha stretto le mani al collo per avere la mia collanina”. Dopo essere riuscita a divincolarsi, sfuggendo alla presa della detenuta, sarebbe corsa subito nella sua cella: “Mi stava soffocando, ho resistito”. Nei giorni seguenti, Lory Del Santo ha preferito starsene in disparte fino a quando non è stata appurata la sua innocenza, così è uscita dal carcere ed è tornata a casa lasciando quell’esperienza alle spalle.

Lory Del Santo e il fidanzato violento

Oltre a questa vicenda legata all’esperienza in carcere, recentemente Lory Del Santo ha fatto un vero e proprio racconto shock a Oggi è un altro giorno. Tutto era nato da una domanda di Serena Bortone sugli amori e sulle esperienze intime: “Chi ti ha dato maggiore gioia da questo punto di vista?”, la risposta di Lory Del Santo ha aperto un capitolo molto complicato. “In realtà l’ho capito più in avanti questa gioia, con un soggetto che non voglio neanche nominare. Da quel punto di vista era molto bravo, per il resto sono fuggita”, ha ammesso la regista. Ha spiegato dunque le motivazioni di questa dichiarazione: “Era violento, mi ha picchiata in più occasioni. Gravemente. Avevo pensato di fare delle foto di quando avevo il viso nero, tumefatto, ma non l’ho fatto, avevo paura della vendetta.”

Lory Del Santo ha raccontato di un rapporto durato quasi un anno che è stato un vero inferno. “Siamo andati in vacanza a Bora Bora e lì, essendo un’isola, non potevi scappare. – ha allora raccontato, ricordando una vacanza insieme – Era Capodanno, lui mi inseguì per l’isola perché lo avevo interrotto mentre parlava con un suo amico. Mi diede un calcio, mi ruppe un dito… poi un calcio dietro la schiena… terribile”. Lory Del Santo ha poi trovato la forza di fuggire: “L’ho lasciato e lì la mia vita è ricominciata.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA