MESSAGGIO MADONNA DI MEDJUGORJE/ Oggi 25 novembre 2023: “Il mondo che non ha speranza…”

- Niccolò Magnani

Atteso oggi 25 novembre 2023 il nuovo messaggio della Madonna di Medjugorje alla veggente Marja Pavlovic: invito alla conversione, la lotta contro i venti del male e gli appelli per la pace

veggente_medjugorje_lapresse_2017 Messaggio della Madonna di Medjugorje, apparizione a Mirjana (LaPresse)

Il messaggio della Madonna di Medjugorje di oggi, sabato 25 novembre 2023, si apre con un richiamo alla preghiera e a percepire la gioia dell’attesa del Signore, oltre che della pace, intesa anche come quella nel proprio cuore, oltre che in un mondo alle prese con sfide molto complicate. Questi i concetti espressi dalla Regina della Pace, che ha affidato il suo messaggio a Marija. Più breve del solito, ma sempre carico di significato e di ispirazione per i fedeli.

«Cari figli! Questo tempo sia intessuto di preghiera per la pace e di opere buone affinché si senta la gioia dell’attesa del Re della pace nei vostri cuori, nelle famiglie e nel mondo che non ha speranza. Grazie per aver risposto alla mia chiamata», recita il messaggio della Madonna di Medjugorje, dove si ripete per ben due volte la parola pace, a conferma di quanto sia importante e del fatto che debba essere l’obiettivo primario. (agg. di Silvana Palazzo)

ATTESO IL MESSAGGIO DELLA MADONNA DI MEDJUGORJE OGGI 25 NOVEMBRE: GLI APPELLI PER LA PACE

Dal lontano 1981 la Madonna affida i suoi messaggi ai veggenti di Medjugorje, con quello del 25 di ogni mese affidato a Marija. Ci sono però apparizioni straordinarie anche ad altri veggenti della Regina della Pace, come quello del 20 ottobre 2023, tramite Ivan. Anche in quell’occasione il messaggio si apriva con un «invito a pregare per la pace». Un appello che non viene mai meno, soprattutto in un periodo così complicato e duro.

«In questo momento, la pace è minacciata in modo speciale, e vi chiedo di rinnovare il digiuno e la preghiera nelle vostre famiglie e di incoraggiare gli altri a pregare per la pace», recitava infatti il messaggio della Madonna di Medjugorje a Ivan. La Regina della Pace invitava tutti i figli a capire «la gravità della situazione», anche perché «gran parte di ciò che accadrà dipende dalla vostra preghiera e dalla vostra perseveranza». La preghiera non è, infatti, solo un momento di raccoglimento e riflessione, ma anche un’occasione di unione della comunità, un fattore importante per perseguire la pace. (agg. di Silvana Palazzo)

ATTESO IL MESSAGGIO DELLA MADONNA DI MEDJUGORJE OGGI 25 NOVEMBRE: IL MESSAGGIO DEL MESE SCORSO

Cresce l’attesa tra i fedeli per il messaggio della Madonna di Medjugorje di oggi, sabato 25 novembre 2023. Ma è sempre il momento giusto per una riflessione interiore più approfondita, anche perché gli spunti non mancano. Possiamo soffermarci, ad esempio, sul messaggio del mese scorso, in occasione del quale la Madonna di Medjugorje aveva parlato di «venti del male, dell’odio e dell’inquietudine» che «soffiano sulla terra per distruggere le vite». Un monito per i figli di cui si è fatta portavoce: «L’Altissimo mi ha inviato a voi per guidarvi verso la via della pace e della comunione con Dio e con gli uomini».

Uomini e donne sono, dunque, le «mani estese» della Madre di Gesù, la quale aveva rinnovato il suo appello: «Pregate, digiunate e offrite sacrifici per la pace, tesoro al quale anela ogni cuore». L’importanza della preghiera come strumento di connessione con Dio, ma anche per riscoprire se stessi e ritrovare la propria dimensione se si rischia di smarrirla, è un tema che torna in ogni messaggio della Madonna di Medjugorje, con sfumature sempre diverse. (agg. di Silvana Palazzo)

ATTESO IL MESSAGGIO DELLA MADONNA DI MEDJUGORJE OGGI 25 NOVEMBRE: L’APPARIZIONE A MARIJA PAVLOVIC

È atteso oggi verso le ore 20 il nuovo messaggio della Madonna di Medjugorje affidato alla veggente Marija Pavlovic Lunetti in quello che è appuntamento “canonico” con il mistero delle apparizioni in corso da oltre 40 anni nel piccolo paesino bosniaco. Con le guerre che imperversano – dall’Ucraina al Medio Oriente fino a molte realtà in Africa – l’invito alla preghiera è inscindibile con quello alla pace e al dialogo. Come sottolineato dalla stessa “Gospa” nell’ultimo messaggio diffuso un mese esatto fa sempre a Marija, il mondo è attraversato di continuo da «venti del male, dell’odio e dell’inquietudine».

Si tratta – si legge nel messaggio di Medjugorje del 25 ottobre scorso – di venti che «soffiano sulla terra per distruggere le vite. Perciò l’Altissimo mi ha inviato a voi per guidarvi verso la via della pace e della comunione con Dio e con gli uomini. Voi, figlioli, siete le mie mani estese: pregate, digiunate e offrite sacrifici per la pace, tesoro al quale anela ogni cuore». Oggi 25 novembre 2023 è invece atteso un nuovo messaggio in cui la riflessione sulla pace e l’invito alla conversione faranno come sempre da “capisaldi” della continua vicinanza che la Madonna Regina della Pace dimostra ai suoi “figli”.

IL CONGRESSO IN USA SU “MARIA REGINA DELLA PACE”: LE TESTIMONIANZE SU MEDJUGORJE

In attesa del nuovo messaggio in arrivo delle prossime ore, lo scorso 19 novembre è cominciato a Miami in Florida il primo congresso bilingue “Maria Regina della Pace”, un’occasione importante per portare la testimonianza della Madonna di Medjugorje anche oltre Oceano dove tanti pellegrini spesso sono costretti a rinunciare al viaggio per problematiche logistiche e forti distanze geografiche. «Siete nelle nostre preghiere e speriamo che questo incontro vi avvicini ancora di più gli uni agli altri, e soprattutto al Signore. Maria è nostra Madre e ci chiama tutti a pregare con il cuore e a mettere Dio al centro della nostra vita, perché solo così una persona può essere felice e realizzata, se vive con Dio. Spero che questo incontro vi aiuti a pregare e a cercare Dio con gioia ancora maggiore», ha detto in video collegamento aprendo il congresso, il parroco di Medjugorje, fra Zvonimir Pavičić.

Durante i lavori del congresso – riportati dal portale della parrocchia di Medjugorje – è uno dei sacerdoti Centro informazioni Mir Medjugorje, fra Danko Perutina, a cogliere in maniera acuta la profondità del “mistero” della Madonna di Medjugorje: «l’obiettivo è sempre lo stesso: lasciarmi toccare dall’amore di Dio, incontrare il Dio vivente. La Vergine ci ha visitato e ci ha invitato a fare tutto ciò che facciamo per amore. Vuole prepararci a combattere il male e il peccato. Medjugorje non è a Medjugorje, ma dove sei tu, dove diffondi i messaggi della Vergine, dove riconosco i miei peccati e rinuncio a essi ogni giorno, è lì che avviene Medjugorje, avviene la grazia, avvengono un nuovo cielo e una nuova terra». È lo stesso sacerdote a ricordare come la Madonna e il Figlio Gesù sono stati primi a compiere sacrifici per l’umanità, ergo è richiesto anche a noi a nostra volta «di fare piccoli sacrifici quotidiani». Già centinaia di migliaia sono venuti in pellegrinaggio sui luoghi delle apparizioni a Medjugorje e una volta venuti la prima volta «ritorneranno di nuovo. La Madonna è la Madre dei battezzati e dei non battezzati, cattolici, ortodossi, musulmani, protestanti: ha un grande ruolo nella storia della salvezza. Anche dopo essere andata in Paradiso, non ha smesso di lottare per noi. E dobbiamo rispondere alla chiamata della Vergine, perché Lei ci dice oggi, a me e a te: ho bisogno di te», conclude fra Danko Perutina





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Medjugorje

Ultime notizie