MADONNA DI MEDJUGORJE, MESSAGGIO 25 OTTOBRE 2023/ “Vi guido verso la pace contro il male che distrugge vite”

- Niccolò Magnani

Il messaggio della Madonna di Medjugorje oggi 25 ottobre 2023: l'apparizione alla veggente Marija Pavlovic Lunetti, “Dio mi ha inviato per guidarvi verso la pace contro il male nel mondo"

Marija Pavlovic Lunetti, Medjugorje Madonna di Medjugorje, la veggente Marija Pavlovic Lunetti (Facebook, 2023)

IL MESSAGGIO DELLA MADONNA DI MEDJUGORJE ‘DEDICATO’ ALLA PACE

Un messaggio “dedicato” alla pace e alle sofferenze che il mondo ci mette davanti ogni giorno in questa drammatica rinnovata epoca di guerre e odio: questo dice la Madonna di Medjugorje nel messaggio diffuso oggi 25 ottobre 2023 nella serata dopo l’apparizione alla veggente Marija. La “Gospa” annuncia il ruolo che il Signore le ha “cucito” addosso fin dall’alba della Sua discesa in Terra: un ruolo di pace, di luce, di conversione e di libertà; di testimonianza dell’amore e della Comunione con il Cristo.

Ecco dunque qui di seguito il messaggio diffuso e tradotto in tutte le lingue mondiali direttamente dalla parrocchia di Medjugorje: «Cari figli! I venti del male, dell’odio e dell’inquietudine soffiano sulla terra per distruggere le vite. Perciò l’Altissimo mi ha inviato a voi per guidarvi verso la via della pace e della comunione con Dio e con gli uomini. Voi, figlioli, siete le mie mani estese: pregate, digiunate e offrite sacrifici per la pace, tesoro al quale anela ogni cuore. Grazie per aver risposto alla mia chiamata».

ATTESO IL MESSAGGIO DELLA MADONNA DI MEDJUGORJE OGGI 25 OTTOBRE 2023

Un mese esatto fa la guerra in Medio Oriente non era ancora esplosa e già i riferimenti della Madonna di Medjugorje nel suo messaggio a cadenza mensile erano svariati: ora, con la Chiesa di Papa Francesco avviata verso una intera giornata di preghiera e digiuno per la pace in Terra Santa, si attende il nuovo messaggio della Madonna alla veggente di Medjugorje per oggi 25 ottobre 2023. Come da tradizione ormai nella misteriosa apparizione alla veggente Marija Pavlovic Lunetti – prevista per ogni 25 del mese – la “Gospa” instancabile chiede la conversione del cuore di tutti i suoi figli.

Nel messaggio dello scorso 25 settembre 2023 era stata la Madonna di Medjugorje a invitare tutti ad una «preghiera forte», puntando il dito contro il forte rischio di modernismo che attanaglia la cultura europea ed occidentale: «Vi invito alla preghiera forte. Il modernismo vuole entrare nei vostri pensieri e rubarvi la gioia della preghiera e dell’incontro con Gesù. Perciò, cari figlioli miei, rinnovate la preghiera nelle vostre famiglie affinché il mio cuore materno sia gioioso come nei primi giorni quando vi ho scelti e la risposta era la preghiera giorno e notte ed il cielo non taceva ma ha donato in abbondanza pace e benedizione a questo luogo di grazia. Grazie per aver risposto alla mia chiamata».

IL MESSAGGIO DELLA MADONNA DI MEDJUGORJE AL VEGGENTE IVAN: “LA PACE È MINACCIATA”

Pochi giorni dopo quel messaggio della Madonna di Medjugorje alla veggente Marija, il mondo è stato nuovamente sconvolto dall’escalation di guerra esploso in Medio Oriente: dall’Ucraina a Israele, la richiesta di pace e di preghiera rimane immutata con l’impegno di Papa Francesco nel richiamare ogni giorno l’attenzione sul dramma infinito delle guerre. Il prossimo 27 ottobre la Chiesa, su invito del Pontefice, celebrerà una giornata di riflessione, digiuno e preghiera per la pace in Medio Oriente.

Di fatto la stessa “richiesta” giunta pochi giorni fa dal messaggio diffuso da un altro dei primi veggente di Medjugorje – Ivan Dragicevic (che continua ad avere apparizioni quotidiani dopo aver ricevuto nove segreti sul mondo) – dopo la misteriosa apparizione avvenuta il 20 ottobre scorso: «Cari figli! Oggi vi invito a pregare per la pace. In questo momento, la pace è minacciata in modo speciale, e vi chiedo di rinnovare il digiuno e la preghiera nelle vostre famiglie e di incoraggiare gli altri a pregare per la pace. Cari figli, voglio che capiate la gravità della situazione e che gran parte di ciò che accadrà dipende dalla vostra preghiera e dalla vostra perseveranza. Cari figli, sono con voi e vi invito a iniziare seriamente a pregare e digiunare. Grazie per aver risposto alla mia chiamata!». L’unità di Medjugorje con la Chiesa, un “dettaglio” da sempre a cuore della Regina della Pace che non passa messaggio senza invitare a convertirsi al Signore oltre che seguire i rappresentanti di Cristo in terra.

LA SPERANZA OLTRE LA GUERRA NEL SEGNO DI MARIA: LA PREGHIERA DA MEDJUGORJE

Quanto sostenuto nell’ultimo messaggio della Madonna di Medjugorje al veggente Ivan ricalca quanto già in questi ultimi due anni di guerra in Ucraina era emerso nelle riflessioni “misteriose” della “Gospa”: una preghiera continua per la pace in Medio Oriente come altrove, una preghiera costante che impegni tutti i cristiani per convertire radicalmente i cuori assetati di sangue e odio. Fa impressione leggere quel passaggio dell’ultimo messaggio diffuso tramite l’apparizione a Ivan dove la Madonna di Medjugorje esplicita «voglio che capiate la gravità della situazione e che gran parte di ciò che accadrà dipende dalla vostra preghiera e dalla vostra perseveranza».

Nel suo ultimo bollettino del mese di ottobre, Suor Emmanuel (dell’associazione I Giovani di Medjugorje) si concentra proprio sul tema della guerra indicando quante altre volte Maria sia stata una guida, una luce in mezzo alla tempesta: «Il nemico punta a rubarci quel poco di pace che abbiamo e a inoculare la paura nei cuori, così da poterci manipolare come vuole. E’ una tattica tipica del demonio! Ancora una volta, Maria indica la via della vita a tutti coloro che hanno deciso di lasciarsi guidare da lei», scrive Suor Emmanuel citando poi un passato messaggio di Medjugorje dove la Regina della Pace diceva esplicitamente, «Ognuno di noi può contribuire fortemente a proteggere la pace se lascia che Dio entri nel suo cuore. “Cristo è la nostra Pace” (Ef 2,13). Grandi e piccoli, giovani o anziani, offriamo le nostre sofferenze a Gesù per amore, in modo che, unite a quelle di Cristo, le nostre sofferenze acquistino un valore infinito!».

MADONNA DI MEDJUGORJE: LA PAURA DEL DIAVOLO DAVANTI ALLE APPARIZIONI

Secondo la testimonianza di Padre Giovanni Maria Leonardi, frate cappuccino e in passato responsabile regionale dei gruppi di Rinnovamento dello Spirito, il maligno continua ad essere fortemente intimorito da quanto succede ormai da più di 40 anni in quel di Medjugorje. Intervistato da Don Marcello Stanzione per “Aleteia”, il sacerdote racconta dei tanti anni di esperienza come esorcista riconosciuto dalla Chiesa: in particolare, davanti ad una delle tante sedute di possessione diabolica il diavolo ha manifestato tutta la sua ritrosia per quanto avviene con la Madonna di Medjugorje nel fenomeno misterioso dei messaggi e della apparizioni.

Padre Leonardi racconta di aver sfidato direttamente il demonio in quel momento dentro un ragazzo posseduto nominando il nome di Medjugorje: a quel punto però il diavolo «esce allo scoperto digrignando i denti». Dopo quegli attimi di terrore, il demonio viene scacciato dall’opera esorcista di Padre Leonardi, così come avvenuto molte altre volte in questi 40 anni e rotti di pellegrinaggi straordinari verso Medjugorje: l’opera della Madonna e la preghiera di conversione del cuore disturba e annichilisce l’intento diabolico di Lucifero, confida il sacerdote.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Medjugorje

Ultime notizie