Mahmood tra abitanti grattacielo Milano in fiamme: come sta/ “Tra i primi a salvarsi”

- Emanuela Longo

Il cantante Mahmood tra gli abitanti del palazzo andato in fiamme a Milano nel pomeriggio di domenica: sarebbe stato tra i primi a mettersi in salvo

Mahmood
Mahmood (Instagram, 2019)

C’è anche Mahmood tra gli abitanti del grattacielo di via Antonini, alla periferia sud di Milano, che ieri pomeriggio è stato avvolto dalle fiamme e dal fumo venendo completamente distrutto dal maxi incendio. Stando a quanto reso noto da Corriere della Sera, il cantante vincitore del Festival di Sanremo con il brano “Soldi” vive proprio in uno degli appartamenti del palazzo coinvolto, esattamente al nono piano. La sua abitazione, dunque, sarebbe ad un livello inferiore rispetto a quello dal quale si sarebbe sviluppato il maxi rogo, nel pomeriggio di domenica 29 agosto, poco dopo le 17.30.

A confermare la presenza di Mahmood tra i residenti del palazzo in fiamme sono stati alcuni residenti della cosiddetta “Torre del moro” divenuta nel giro di poco tempo una vera e propria torcia ed anche gli stessi soccorritori. Secondo questi ultimi, il giovane artista sarebbe stato tra i primi ad abbandonare l’edificio una volta scoppiato l’incendio, riuscendo così a mettersi in salvo così come tutti i 30 inquilini (su 70) presenti al momento dell’incendio.

Mahmood tra abitanti grattacielo di Milano in fiamme: la paura di Morgan

In tanti residenti del palazzo distrutto dall’incendio, compreso Mahmood, hanno manifestato il loro timore dopo l’esplosione del rogo ma tutti fortunatamente starebbero bene e nessuno di loro avrebbe fatto ricorso alle cure in ospedale. Il collega e cantautore Marco Castodi, in arte Morgan, che si trova nella palazzina accanto a quella andata a fuoco, su Instagram ha esposto i suoi timori sulle sorti del giovane artista: “In quel palazzo di abita Mahmood, il cantante: qualcuno magari può informarsi se sta bene, se sta male, se era in casa”, ha detto in una cliccatissima diretta Instagram.

A confermare la presenza del cantante nell’edificio anche alcuni altri abitanti, tra cui una ragazza che all’Huffingtonpost ha detto: “Lo vedevamo sempre”. Da quanto rivelato dai soccorritori, tuttavia, l’artista si sarebbe messo in salvo e dunque starebbe bene, nonostante la grande paura. Al momento il cantante non si è espresso sui social. Lo scorso 21 agosto si era esibito ad Alghero in quello che è stato il suo primo vero grande concerto in Sardegna prima che la pandemia bloccasse tutto. Pochi giorni dopo, la tragedia fortunatamente sventata proprio mentre era nel suo appartamento milanese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA