Maneskin/ Video, Damiano e Victoria sull’onda del Ballo della vita (Music Awards)

- Matteo Fantozzi

Maneskin, Seat Music Awards: il gruppo torna sul palcoscenico a margine de Il ballo della vita tour. Damiano David pronto a conquistare il pubblico dell’Arena.

maneskin 2019 instagram
Maneskin

I Maneskin saranno tra i protagonisti della serata dei Seat Music Awards, in onda su Rai 1 mercoledì 5 giugno 2019. Un appuntamento che vedrà il gruppo capitolino esibirsi in prima serata dopo due anni in cui la carriera dei suoi componenti è cresciuta vertiginosamente. I Maneskin si sono infatti conoscere al grande pubblico con la loro partecipazione a X Factor 2017, mostrando una dimestichezza con la musica live straordinaria vista la giovanissima età dei componenti del gruppo, che ancora frequentavano il liceo. A bucare lo schermo ci pensò poi il carisma fuori dal comune del cantante e frontman Damiano David, che divenne un sex symbol oltre a un cantante apprezzatissimo. Paradossalmente, nonostante il grande successo di pubblico i Maneskin non riuscirono ad aggiudicarsi il primo posto a X Factor, battuti da Lorenzo Licitra. Ma il successo che hanno ottenuto fuori dal palco non è stato paragonabile, anche se a dispetto della giovane età i Maneskin hanno dimostrato grande freddezza nella gestione della loro carriera, centellinando le apparizioni e attenendendo per l’uscita del loro primo album.

Maneskin, Seat Music Awards: il successo de “Il ballo della vita”

I Maneskin, oggi ai Seat Music Awards, un anno dopo X Factor hanno fatto capolino nei negozi, intitolato ‘Il ballo della vita’ e accompagnato da un tour sold out speso comunque fra teatri e piccoli palazzetti, in locali capienti ma senza cercare qualcosa di più grande nell’evoluzione di un gruppo comunque ancora al primo album. Una scelta precisa che è stata premiata ancora una volta, col singolo ‘Torna a casa’ che è stato senza dubbio uno dei più presenti dell’ultima stagione nell’airplay radiofonico. La popolarità dei Maneskin è cresciuta esponenzialmente e con essa quella dei loro componenti. Oltre al già citato Damiano, c’è la bassista Victoria De Angelis, anima delle pubbliche relazioni del gruppo, il chitarrista Thomas Raggi, virtuoso dello strumento nonostante la sua giovanissima età, e il batterista dai lunghi capelli Ethan Torchio, che se la cava decisamente bene anche con altri strumenti oltre alle percussioni ed è l’anima intellettuale, schiva e un po’ ingenua del gruppo, oltre che l’ultimo ad essersi unito alla band.

Una tappa del tour

L’apparizione ai Seat Music Awards sarà per i Maneskin una delle tappe d’avvicinamento alla fine del lungo tour de ‘Il ballo della vita’, per il quale è stata appena fissata l’ultima data al festival del Carroponte a Sesto San Giovanni, il prossimo 14 settembre. Nel mezzo, due date a fine giugno a Roma, la città del gruppo, delle quali una già sold out, e una anche in Svizzera, a Bellinzona il prossimo 25 luglio. Dopo il Carroponte, per i Maneskin ci sarà un po’ di meritato riposo, anche se in alcune interviste Damiano e Victoria hanno spiegato di voler comunque continuare a far evolvere con grande energia il progetto. L’esperienza del tour ha fatto crescere ulteriormente il gruppo i cui componenti non hanno ancora vent’anno. Non dovrebbe dunque volerci molto tempo prima di vedere alla luce quello che sarà il secondo album, dopo l’uscita del quale i Maneskin punteranno a location più ampie e a far crescere ulteriormente un successo da coltivare senza far mai il passo più lungo della gamba.

Il video de L’altra dimensione



© RIPRODUZIONE RISERVATA