MARA CARFAGNA/ “Senza Forza Italia Salvini e Meloni avrebbero la garanzia…” (Belve)

- Emanuele Ambrosio

Mara Carfagna è una delle ospiti di Belve, il nuovo ciclo di interviste condotto da Francesca Fagnani in prima tv sul Nove

mara carfagna forza italia 2018 facebook
Mara Carfagna (Facebook)

Mara Carfagna è una delle prime ospiti della nuova edizione di Belve, il programma di interviste condotto da Francesca Fagnani venerdì 31 maggio in seconda serata sul canale Nove. La vicepresidente della Camera è pronta a raccontarsi tra vita privata e lavorativa e sicuramente si confronterà sulle recenti Elezioni Europee e Amministrative 2019 che hanno sancito un vero e proprio trionfo per la Lega di Matteo Salvini. Proprio in merito alle recenti votazioni, la Carfagna nel suo blog sull’Huffington post ha scritto: “Senza Forza Italia né Salvini né Meloni avrebbero la garanzia di un analogo risultato alle Politiche, perché nei collegi uninominali del Sud e delle Isola un’eventuale alleanza a due non basterebbe per prevalere sugli avversari”.

Mara Carfagna: “Forza Italia deve cambiare”

Allo stesso tempo la ex Miss Italia è consapevole che il partito di Silvio Berlusconi abbia bisogno di un cambiamento, di una piccola rivoluzione. “E’ importante che tenga il passo con i grandi eventi che scuotono l’Europa” ha detto la vicepresidente della Camera che ha tante speranze per il futuro del partito politico di centro destra fondato nel 2013 da Silvio Berlusconi. Proprio in merito alla gestione di FI Mara Carfagna ha detto: “FI non può essere gestita da uno staff – ha aggiunto l’ex ministro -. Ha bisogno di una struttura politica in grado di prendere decisioni e assumersene le responsabilità. Deve valorizzare le energie e le competenze che si sono formate in questi anni. Deve uscire dalla pigrizia e dai piccoli calcoli personali che hanno impedito finora di fare punto e a capo”.

Mara Carfagna e le Elezioni Europee 2019

Le Europee 2019 hanno registrato sicuramente il successo della Lega di Matteo Salvini e un passo indietro per il Movimento 5 Stelle. Il partito di Forza Italia, invece, ha ottenuto l’8,7% dei voti, un risultato che in parte va riconosciuto al ritorno in campo di Silvio Berlusconi come candidato. “Accanto a lui – ha detto Mara Carfagna – bisogna costruire una squadra alla sua altezza, e all’altezza delle richieste di quella parte di elettorato che chiede alla grande storia di Forza Italia di andare avanti, nella direzione giusta”. Non solo, la Carfagna ha anticipato che dopo le Elezioni 2019 il partito ha in serbo delle grandi novità: “anche Silvio Berlusconi nei dibattiti tv di questi giorni ha confermato che saranno prese decisioni sul partito, che Forza Italia sarà riorganizzata. E’ una richiesta che emerge da più parti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA