Maria Teresa Ruta e Guenda/ “Sono stata severa e poco presente” (S’è fatta notte)

- Emanuele Ambrosio

Maria Teresa Ruta con la figlia Guenda Goria ospiti a S’è fatta notte parlano dello spettacolo Sinceramente Bugiardi e del loro rapporto

Maria Teresa Ruta E Guenda Goria a S'è fatta notte

Maria Teresa Ruta con la figlia Guenda Goria sono tra gli ospiti della nuova puntata di “S’è fatta notte“, il programma di interviste condotto da Maurizio Costanzo su Rai1. Mamma e figlia sono pronte a palare del loro rapporto professionale, ma anche privato. Recentemente, infatti, dopo il grandissimo successo della precedente stagione, Maria Teresa e Guenda sono tornate a teatro con “Sinceramente Bugiardi”, la commedia britannica degli equivoci. Un rapporto molto particolare quello tra mamma e figlia come più volte hanno raccontato nei salotti televisivi. A Domenica In da Mara Venier, Guenda parlando dei genitori ha detto: “non mi sono nemmeno accorta che i miei genitori si fossero separati perché sono sempre stati assenti”. Un’infanzia trascorsa con le tate visto che Maria Teresa ed Amedeo erano impegnati con il lavoro. A confermare le parole di Guenda, la madre Maria Teresa: “sì, è vero, me ne sono andata di casa di mia volontà quando Guenda aveva 17 anni e Gian Amedeo 14. Volevo che diventassero indipendenti e autonomi ma li supervisionavo comunque a distanza”.

Maria Teresa Ruta e la figlia Guenda: “lavorare in scena ci ha permesso di riscoprirci”

Sempre a Domenica In, Maria Teresa Ruta ha parlato del suo ruolo di madre raccontando anche di aver perso un bambino durante una gravidanza. “Ho sempre chiesto scusa a Gian Amedeo perché con lui sono stata ancora più assente” ha detto la vincitrice dell’ultima edizione di Pechino Express. La figlia Guenda ha però raccontato come lavorare insieme abbia permesso ad entrambe di riscoprirsi; Guenda, infatti, oggi lavora come autrice e attrice di teatro. Maria Teresa Ruta è tornata poi a parlare dei figli in occasione di un’intervista rilasciata a Francesca Fialdini a La Vita in Diretta. La conduttrice è scoppiata in lacrime vedendo un video con alcune foto dei figli accompagnate dalla canzone “Angelo” di Francesco Renga. La Ruta ha raccontato poi del terribile incidente subito dalla figlia Guenda, investita proprio dinanzi ai suoi occhi: “sono rimasta ferma, impietrita. Sentivo una mano calda che mi fermava. Poi sono corsa e l’abbiamo portata in ospedale, ma non si era fatta niente. A me piace pensare che sia stata salvata da un angelo custode, con cui ho un dialogo da sempre”.

Maria Teresa Ruta: “Con mia figlia Guenda ho un rapporto particolare”

Durante l’intervista a La Vita in Diretta, Maria Teresa Ruta è tornata a parlare del suo ruolo di madre e del rapporto con Guenda Goria: “sono una madre disastrosa. Ho dei figli fantastici e, a volte, mi rendo conto di non meritarli. Quello con Guendalina è un rapporto molto particolare. Forse ho fatto bene a parlarne qui con te. Io sono stata troppo severa e poco presente quando lei aveva bisogno di me. E di questo ne ha sofferto anche mio figlio Gian Amedo”. Non solo, la conduttrice ha raccontato come in passato per via degli impegni di lavoro sia lei che l’ex marito Amedeo Goria siano stati lontani da casa: “il nostro lavoro ci piaceva tantissimo. Forse nessuno dei due era l’ideale genitore. l tempo che davo era comunque poco. Guenda urlava quando andavo via, si disperava, Gian amedeo, il più piccolo, si nascondeva. Ho sempre pensato che non notasse che andavo via, invece lo notava tanto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA