Matteo Troiano, morto «Pavarotto» di Striscia la Notizia/ Un dolore per Ezio Greggio

- Stella Dibenedetto

Matteo Troiano Pavarotto è morto a 78 anni: Ezio Greggio annuncia la scomparsa di uno dei personaggi più amati di Striscia la Notizia.

matteo troiano pavarotto min 640x300
Matteo Troiano Pavarotto - Foto Twitter

Un dolore immenso per Ezio Greggio che, proprio con la famiglia di Striscia la Notizia, in questi anni ha avuto modo di conoscere a fondo Matteo Troiano. Il Pavarotto  che tutti noi conosciamo per le sue performance stonate e fuori musica ma anche perché proprio il conduttore di Striscia, soprattutto nel periodo che li ha visti insieme a Veline, irrompeva poi sul palco spaccandogli qualcosa in testa, spesso anche un martello. Ha regalato tante risate al pubblico che adesso vuole salutarlo per l’ultima volta sperando che questa sera ci sia un omaggio per lui nella nuova puntata in onda questa sera magari proprio da parte di Ezio Greggio con cui ha condiviso molto e che adesso è alle prese con un altro doloroso dolore. (Hedda Hopper)

Il divertente Pavarotto saluta il suo pubblico..

La famiglia di Striscia la Notizia dice addio a Matteo Troiano, meglio noto come “Pavarotto”. Noto per le sue partecipazioni a Striscia la Notizia, l’attore e comico che, per tanti anni ha fatto compagnia ai telespettatori del tg satirico di Antonio Ricci, è scomparso a 78 anni. Ad annunciare la morte di Matteo Troiano Pavarotto è stato Ezio Greggio con un breve messaggio pubblicato sul suo profilo Twitter. È mancato Matteo Troiano il cantante stonato che tanti anni fa avevamo ribattezzato “Pavarotto”. Fece tante ospitate a Striscia la Notizie e a Veline. Oltre che un personaggio divertente era un signore ironico, educato, simpatico. Ci mancherà. Ciao Matteo”, ha cinguettato Greggio condividendo il dolore per la morte di uno dei personaggi più amati di Striscia.

Matteo Troiano morto: chi era Pavarotto di Striscia la Notizia

Classe 1942, Matteo Troiano è diventato popolare partecipando a Striscia la Notizia dove ha indossato i panni di Pavarotto, appellattivo che gli è stato riconosciuto per il suo modo di cantare stonato e rauco. La sua avventura nel mondo della televisione era cominciata nel 1988 quando Beppe Recchia lo scelse come «ospite fisso» del programma «Odiens». Da quel momento, ha partecipato a numerosi programmi tra cui «Paperissima», «Scherzi a parte» e «Velina», oltre a «Striscia la Notizia». Accanto ad Enzo Iacchetti, inoltre, ha partecipato anche alle sit-com «Il mammo» e «Quei due sopra il varano».



© RIPRODUZIONE RISERVATA