Mauro Icardi e China Suarez, perché in bianco?/ “Soffre di osmofobia, quella notte…”

- Silvana Palazzo

Mauro Icardi, perché è andato in bianco con China Suarez? “Il calciatore soffre di osmofobia”, rivela una giornalista. Ecco cosa sarebbe successo quella notte in hotel…

icardi wanda nara
Wanda Nara e Icardi, Instagram

Non si placano le indiscrezioni attorno al triangolo amoroso tra Mauro Icardi, Wanda Nara e China Suarez. Sono passati ormai mesi dalle prime rivelazioni sul presunto tradimento dell’attaccante del Paris St Germain, arrivano nuovi dettagli in merito al motivo per il quale ci sarebbe stato solo un bacio tra il calciatore e l’attrice argentina. La giornalista Pia Shaw ha rivelato che Icardi soffrirebbe di un problema molto particolare, cioè di osmofobia. «Lui davvero non sopporta i cattivi odori», ha spiegato durante il programma Los Angeles de la Mañana.

Cosa c’entra tutto ciò con China Suarez? Bisogna fare una premessa. Si tratta di un disturbo molto fastidioso per Mauro Icardi. «Di recente ha sentito un cattivo odore nella cucina della casa di Santa Barbara, a Buenos Aires, e ha cominciato a cercare da dove veniva fino a quando ha scoperto che arrivava dal frigorifero. Così ha avvisato Wanda che l’ha svuotato e pulito tutto».

Il retroscena sulla notte tra Icardi e China Suarez

Il giorno dopo Mauro Icardi avrebbe addirittura deciso di buttare via il frigorifero e di sostituirlo con uno nuovo. Sicuramente vi state chiedendo cosa c’entra l’osmofobia nel triangolo amoroso, magari un’idea ve la siete già fatta, ma non è detto che sia quella giusta. Si tratta di un disagio così forte, tanto che si parla di una paura morbosa caratterizzata da avversione, repulsione e ipersensibilità a profumi e odori. Ebbene, quella notte in hotel a Parigi, dove si è incontrato con China Suarez, c’era un forte odore di marijuana. Dunque, sarebbe stato questo il motivo per il quale l’ex Inter non sarebbe andato oltre un bacio con l’attrice argentina. Ma le cose stanno davvero così? Una cosa a questo punto appare certa, cioè che questa vicenda continuerà a far parlare di sé ancora a lungo, come ha già dimostrato di poter fare. Allora chissà a quali colpi di scena dobbiamo prepararci…







© RIPRODUZIONE RISERVATA