Meghan Markle accuse di bullismo/ Ex assistenti “crudeltà emotiva, manipola e umilia”

- Emanuela Longo

Meghan Markle, accuse choc di bullismo da parte delle ex assistenti reali: “crudeltà emotiva e manipolazione”, ma suoi legali parlano di campagna di diffamazione

meghan_markle_google_2018
Meghan Markle

Meghan Markle una bulla? Sono queste le accuse choc che emergono dalla stampa britannica a pochi giorni dall’intervista della stessa duchessa di Sussex e del suo consorte Harry. Il Times, come riferisce il quotidiano nostrano Corriere della Sera, avrebbe raccolto diverse testimonianze secondo le quali la Markle sarebbe accusata di bullismo contro il suo staff ed in particolare contro giovani donne, durante i suoi due anni di permanenza alla corte britannica. Le fonti avrebbero deciso di rompere il silenzio: a loro dire Meghan Markle e Harry non sarebbero vittime del sistema, come vorrebbero far credere, bensì “bulli oltraggiosi”.

Stando a quanto emerso, nel 2018 il loro segretario della comunicazione, Jason Knauf, aveva scritto una mail al segretario privato del principe William, Simon Case rivelando che una delle assistenti di Meghan avesse intenzione di denunciarla per bullismo. “La situazione è molto grave e sono preoccupato che non si faccia nulla”, scriveva Knauf. Secondo il segretario, la duchessa “sembra avere sempre qualcuno nel mirino” parlando addirittura di “comportamento inaccettabile”. La vicenda però sarebbe stata insabbiata dai funzionari di corte.

MEGHAN MARKLE ACCUSATA DI BULLISMO DA EX ASSISTENTI REALI

Il Times avrebbe messo in luce un clima di continua intimidazione psicologica con le assistenti di Meghan Markle spesso in lacrime. Una di loro in una circostanza avrebbe addirittura confidato di “non riuscire a smettere di tremare” in vista di un confronto con la duchessa. C’è anche chi accusa di “crudeltà emotiva e manipolazione” e chi dice di essere stata “umiliata”. Questo giustificherebbe anche le numerose dimissioni iniziate proprio con l’arrivo della Markle a corte. A fare le spese del presunto bullismo della duchessa, non solo le giovani assistenti ma anche Samantha Cohen, una delle assistenti della regina, distaccata come segretaria privata dei duchi di Sussex ma che mollò ben presto l’incarico. Dopo la diffusione delle indiscrezioni choc, la portavoce e gli avvocati di Harry e Meghan sono intervenuti parlando di una campagna di diffamazione triste dal momento che la stessa Markle è stata vittima di bullismo. Secondo quanto riferisce il Times, però, ci sarebbe un’altra oscura teoria secondo la quale l’ex attrice avrebbe fatto in modo di essere respinta dalla famiglia reale al fine di convincere Harry a seguirla in California. E le ombre sulla duchessa non accennano a placarsi: a un ricevimento aveva indossato due orecchini che le erano stati regalati da Mohammed bin Salman. Si tratta del principe saudita che ha ordinato l’omicidio del giornalista dissidente Jamal Khashoggi. La duchessa disse di averli presi in prestito da un gioielliere.



© RIPRODUZIONE RISERVATA