Messi al PSG, c’è l’accordo: annuncio a breve/ La Pulce guadagnerà 35 milioni netti

- Davide Giancristofaro Alberti

E’ tutto fatto per il trasferimento di Messi al PSG: la Pulce ha raggiunto l’intesa con il club parigino così come annunciato dalla famiglia del Qatar

Messi Mbappe Barcellona Psg lapresse 2021 640x300
Risultati Champions League, ritorno ottavi mercoledì 10 marzo (Foto LaPresse)

E’ ormai tutto fatto per il trasferimento di Lionel Messi al Paris Saint Germain. L’operazione si è chiusa di fatto nel giro di poche ore, dopo che il Barcellona ha fatto sapere, clamorosamente, che l’accordo con la Pulce per il rinnovo del contratto era saltato. A dare l’annuncio circa l’imminente sbarco dell’asso argentino al Parco dei Principi è stato addirittura l’account Twitter della famiglia reale del Qatar, che nella notte ha fatto sapere: “Le negoziazioni sono terminate, l’annuncio più tardi”, con tanto di Messi già in maglia del Psg.

Ormai ci siamo, forse la chiusura non è così imminente ma comunque sembra incanalata sui giusti binari, e se non sarà oggi o domani, sicuramente nel giro di una settimana la trattativa si farà e la stella blaugrana andrà a rimpolpare una squadra mostruosa, un vero e proprio Dream Team tenendo conto dei già arrivi di Donnarumma, Sergio Ramos e Wijnaldum a costo zero, con l’aggiunta di Hakimi dall’Inter. Secondo quanto si vocifera, come riportato da La Gazzetta dello Sport, la presentazione dovrebbe tenersi il prossimo martedì, 10 agosto, sotto la Tour Eiffel, ma intanto a Parigi è già esplosa la “Messi mania”. Del resto il cuore della Francia è sempre stata l’unica vera meta concreta per la Pulce, tenendo conto che il Manchester City si era da subito tirato fuori (tra l’altro ieri ha annunciato Grealish ad un prezzo record), e che altre big non sono mai state realmente interessate all’operazione, spaventate dai costi.

MESSI AL PSG, LA DESOLAZIONE DI LAPORTA: “LA LIGA CI HA IMPEDITO IL RINNOVO”

Sembra infatti che Messi abbia sottoscritto un contratto da ben 35 milioni di euro netti a stagione, troppi soldi anche per il Barcellona, come spiegato ieri dal presidente Laporta: “La gestione economica della precedente presidenza è stata nefasta, ci ha lasciato con le spalle al muro. Abbiamo provato in ogni modo ma non siamo riusciti a trovare un accordo, il financial fair play della Liga non ci permette di rinnovare il contratto di Leo”.

“La trattativa è finita – ha spiegato ancora il numero uno dei catalani – Leo ha altre proposte e ha bisogno di tempo per trovare un club. L’accordo tra noi era completo, ieri (giovedì ndr) dovevamo firmare, però poi è arrivata una secchiata di acqua gelida da parte della Liga e ha cambiato tutto. Pure i Messi hanno fatto le loro considerazioni e insieme abbiamo preso questa decisione. Non posso che ringraziare Leo per quanto ha fatto, resterà per sempre nella storia del club. Per noi inizia una nuova era”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA